Adv

Coro Harmonia Cantata: Deutsches Requiem op.45 di Johannes Brahms

Il 28 giugno, ore 21, presso la Chiesa di Santo Stefano al Ponte Vecchio, Firenze

fotoIl Coro Harmonia Cantata di Firenze terrà il suo prossimo concerto il 28 giugno 2013 alle 21 presso Santo Stefano al Ponte Vecchio a Firenze. In programma Ein Deutsches Requiem opera 45 di Johannes Brahms nella versione dell’autore per soli, coro misto e pianoforte a 4 mani. Amalia Scardellato soprano, Gabriele Spina baritono, Beatrice Bartoli e Andrea Secchi pianoforte, direttore Raffaele Puccianti. Il concerto si terrà in occasione dei 35 anni di attività del Coro che continua ad offrire occasioni musicali belle ed appassionanti.

 

CORO HARMONIA CANTATA BIOGRAFIA

Il Coro Harmonia Cantata è stato fondato nel 1977 dal Maestro Elio Lippi, che ne ha mantenuto ininterrottamente la direzione fino al 1999. Nato nell’ambito della Scuola di Musica di Fiesole, il Coro si è costituito in Associazione Corale autonoma, e dal 1997 opera attivamente sia in proprio che in collaborazione con importanti Enti musicali in Italia e all’estero.
La cura nella preparazione dei brani e l’impegno dei coristi nell’affinare la tecnica vocale hanno portato Harmonia Cantata a distinguersi tra i gruppi amatoriali rendendolo protagonista di numerosi eventi musicali di tutto rilievo, come il concerto monografico dedicato a musiche di V. Globokar nell’ambito del 56° Maggio Musicale Fiorentino, i numerosi concerti per le manifestazioni dell’Estate Fiesolana, dell’Accademia Musicale Chigiana, dell’Orchestra Giovanile Italiana e dell’Orchestra della Toscana.

Nelle sue fila hanno iniziato o consolidato la propria esperienza musicale non pochi solisti attualmente in carriera.
Un dato caratteristico del Coro Harmonia Cantata è quello di avere alternato all’interno della sua programmazione brani di grande notorietà a pagine raramente eseguite.

Il repertorio del Coro annovera capolavori di autori del periodo classico quali Mozart (Requiem, Messa dell’Incoronazione, Vesperae Solemnes de Confessore), Cherubini (Requiem, Messa Solenne in Re min., Credo a due cori) e Rossini (Petite Messe Solemnelle).

Spazia attraverso brani sinfonico-corali sia cameristici che sacri del romanticismo con Brahms (Zigeunerlieder, Schicksalslied, Naenie) e Schubert (varie Messe, Stabat Mater) fino ad opere novecentesche con Stravinsky (Les Noches), Orff (Carmina Burana, Catulli Carmina), Menotti (Messa O Pulchritudo) oltre che Weill, Milhaud, Britten ed altri.

Di particolare interesse sono state le esperienze di musica contemporanea con autori quali Manzoni, Porena e Vinko Globokar, così come le escursioni in ambito di musica polifonica e antica, come gli Intermedi della Pellegrina, il Llibre Vermell del XIII secolo, la partecipazione alla ripresa della Passio di Paolo Aretino del XVI secolo e la Passione di Christo secondo Giovanni di Francesco Corteccia. Il Coro si è cimentato con successo anche nel campo della lirica, con la trilogia di Mozart – Da Ponte, opere di Rossini e Leoncavallo.

Numerosi i Direttori di chiara fama che lo hanno guidato in concerto, portandolo a raccogliere consensi molto positivi di pubblico e di critica: tra essi ricordiamo S. Accardo, M. Balderi, P. Bellugi, C. Desderi, R. Gabbiani, E. Inbal, Lu Jia, N. Paszkowzky, A. Pinzauti, A. Vlad, D. Giorgi. Inoltre, in quanto parte del Coro della Toscana, B. Bartoletti, R. Clemencic, M. De Bernart, F. Leitner, P. Maag, M. Panni.

Collabora con l’Orchestra da Camera Fiorentina, e più recentemente con I Solisti Fiorentini diretti da P. L. Horvath, sotto la cui direzione ha eseguito musiche di Mozart, Mendelssohn e Vivaldi.

Frequente anche la collaborazione con il Maestro Marco Balderi che ha diretto il coro in numerosi concerti: da ricordare il Te Deum di Mendelssohn (2009), e la Via Crucis di Liszt, con la partecipazione del pianista Gregorio Nardi (2011).

Nel 2011 il Coro è con Ort-Orchestra della Toscana all’Estate Fiesolana per un concerto dedicato alla Città di San Pietroburgo (musiche di Ciaikowskij). Il 2012 vede il Coro impegnato in due importanti produzioni. Con la Camerata Strumentale di Prato sotto la direzione di Alessandro Pinzauti, solista Monica Bacelli esegue le musiche di scena della Rosamunde di Schubert. Con l’Orchestra Pistoiese Promusica sotto la direzione di Daniele Giorgi esegue Nänie e Schicksalslied di Brahms.

Dopo il M° E. Lippi, attuale Direttore Artistico, il Coro Harmonia Cantata ha operato sotto la guida dei maestri G. B. Varoli, L. Fratini, e E. Sepe. Dall’ottobre 2010 ne ha assunto la direzione il maestro Raffaele Puccianti.

 

24/03/13  |  5:04  |  0
 

Scrivi un commento

Current ye@r *

    Teatrionline Magazine

  • clicca sulla copertina e scarica la nostra rivista
 
Mas Communication
Made by Loop