Coppie in multiproprietà

0
206
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Una settimana per tutta la vita, con regolare rogito notarile” recita solitamente la pubblicità, ma talvolta dietro queste vantaggiose proposte, si nascondono delle truffe …”E’ esattamente quello che capita a un rude macellaio romano (Mauro) e a Beate, la sua “ganza” russa: partiti per la vacanza dei loro sogni, liberi e lontani da tutto, li aspetta un’incredibile sorpresa.

I due si ritrovano a dover forzatamente convivere con un’altra coppia, composta da due insegnanti piccolo-borghesi (Mino ed Elena, che hanno comprato la stessa settimana, nello stesso scalcinato residence), su di un’isola brulla e quasi deserta.

I cellulari non funzionano e quando si riesce a contattare l’agenzia … i titolari sono irreperibili. Il personale del residence è composto solo da Carlos, un sedicente custode disposto a improvvisarsi idraulico, postino e altro … che finge di non conoscere l’italiano e che per di più è convinto che i quattro pratichino lo scambio di coppia.

Sulla piccola isola manca qualsiasi struttura alberghiera e non si può ripartire perché la nave approda una sola volta alla settimana. Così alle due coppie toccherà di dividere, per sette giorni l’esiguo spazio vitale cercando di andar d’accordo. Ma la vacanza terminerà molto prima, perché le differenze culturali e le diverse abitudini creeranno una miscela a dir poco esplosiva!

www.teatroghione.it

LEAVE A REPLY