“Trote”

1
167
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Venerdi sera. Il laboratorio è già chiuso. Un’infermiera gentilissima consegna ugualmente le analisi. “Non lo dica a nessuno, mi raccomando”.

Analisi che possono decidere il futuro.

Sabato, bella giornata. Un uomo pesca sull’Aniene.

Trote.  Perché ormai sono rimaste solo quelle.

In lontananza Roma e la sua fretta. Roma ed i suoi figli di oggi. Roma ed i sogni di chi crede che una seconda possibilità nella vita ci sia sempre.

Dopo “MURATORI”, “GRISU’. GIUSEPPE E MARIA” e “BEN HUR, ecco ancora insieme Triestino e Pistoia in questa nuova commedia scritta appositamente per loro da Edoardo Erba.  Una storia a tratti esilarante, a tratti amara, a tratti dolce, impaurita ed inaspettata. Come la vita.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY