Giornata Europea della Musica

0
247
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La città si veste di musica: sarà lei la protagonista assoluta martedì 21 giugno nella Giornata Europea della Musica, quando le note degli strumenti degli allievi di musica, echeggeranno tra le vie del centro.
In occasione della Giornata Europea della Musica, Gli Amici del Teatro delle Muse, la Fondazione Teatro delle Muse, in collaborazione con l’ Accademia Musicale di Ancona, presentano una serata all’insegna della free music e happy hour. Doppio appuntamento nel piazzale del Teatro delle Muse: a partire dalle 19.00 ilconcerto degli allievi della Libera Accademia del Jazz, alle 21.00 l’ Orchestra d’Archi dell’Accademia Musicale di Ancona.
Il programma della Libera Accademia del Jazz prevede musiche di Ellington, Jobim, Monk, Hebb, Zawinul, Jemes, Davenport, Walton, Davis e Corea. Ad esibirsi: Corrado Baldini, Luca Di Tullio, Maurizio Candelari, Diego Vitaioli, Alessio Apolloni (batteria), Alberto Piana, Gabriele Baldini, Lorenzo Maurizi,Giovanni Delli Carpini,Leonardo Caputo,Federico Olivieri (basso), Nico Tangherlini, Luca Nardi, Lorenzo Nardi, Alessandro Pellegrini (pianoforte), Giacomo Palmieri, Alessandro Burgio, Diego Droghini, Fabrizio Caputo, Giulio Della Porta, Massimo Barbano (chitarra), Marco Recchia, Laura Rocchegiani, Luca Tangherlini (sax), Lorenzo Dal Rovere, Umberto Grati (tromba), Daniela Picozzi, Chiara Raimondi,Vanesa Martellini, Sara Zarrichang (voci). La Libera Accademia del Jazz nasce all’interno dell’ Accademia Musicale di Ancona come un laboratorio permanente dedicato alla musica improvvisata. I corsi si svolgono da novembre a giugno e coprono varie discipline: storia del jazz, musica d’insieme, laboratorio fiati, piano e chitarra jazz, laboratorio ritmico, musica d’insieme, armonia, applicazioni di software musicali. Gli allievi si esibiscono durante l’anno accademico in numerosi live che hanno visto la partecipazione, come special guest, di figure di spicco del panorama jazzistico nazionale tra cui Fabrizio Bosso. I corsi sono ideati e diretti da Andrea Morandi e Roberto Gazzani.
A seguire alle ore 21.00 l’Orchestra d’Archi dell’Accademia Musicale di Ancona, diretta dal M° Giacomo Molinelli presenta un programma con musiche di Pachelbel, Haendel, Bach, Mozart, Beethoven e Sibelius. In scena Susanna Gazzani, Letizia Coccoli, Giulia Pizzichini, Lorenzo Barbetti, Alessandro Fabbri,M° Adriano Angelini (violini), Marco Collesi, Melissa Cantarini, Francesco Baldini, Sacha Moccheggiani, M° Alessandra Mulinelli (violini II), M° Aurelio Venanzi, Tommaso Ippoliti (viole), Elena Lucchetti, Valeria Picardi, Valeria Russi (violoncelli), Riccardo Lucchetti (contrabbasso). L’Orchestra d’Archi dell’Accademia Musicale di Ancona nasce nel 2007 con il preciso intento di fornire ai giovani allievi delle classi di strumento ad arco uno spazio di incontro e confronto: un “laboratorio” nel quale sviluppare, ed esprimere, le proprie potenzialità musicali, tenendo conto della fondamentale importanza che riveste la pratica della musica d’insieme nello sviluppo artistico di ogni futuro musicista. Nato in quest’ottica, il progetto si è evoluto molto rapidamente ed è approdato alla costituzione di un vero e proprio gruppo orchestrale stabile. Formata dai migliori allievi dell’Accademia Musicale di Ancona, che conta a tutt’oggi più di 600 studenti, l’Orchestra si è già esibita in numerose occasioni a carattere regionale, proponendosi come importante polo di riferimento didattico-artistico e di produzione musicale. Vanno ricordati, nel merito, il concerto inaugurale della XX edizione della rassegna “Castelbellino Arte” ed il concerto conclusivo per il premio “Domenico Silverj 2010” di Tolentino. Agli studenti, nel lavoro di preparazione e nelle esibizioni concertistiche, si uniscono i docenti delle classi di strumento con l’intento di mettere a loro disposizione un importante bagaglio tecnico ed esperienziale, che li possa accompagnare nella loro crescita artistica e trasmettere, così, alle nuove generazioni di musicisti, questa importante eredità culturale. Il repertorio dell’orchestra spazia dal Barocco al Novecento prediligendo composizioni espressamente scritte per formazione d’archi, con l’inclusione di alcune trascrizioni, ed adattamenti, di famosi brani tratti dal repertorio classico. Fondatore e Direttore dell’Orchestra d’Archi dell’ Accademia Musicale di Ancona è il M° Giacomo Molinelli, che dal 2007 affianca questo ruolo alla sua attività concertistica di violinista, e didattica quale docente di violino presso le scuole medie ad indirizzo musicale della Provincia di Ancona e presso l’Accademia Musicale di Ancona. L’accesso ai concerti è libero e per l’occasione il Musecaffè si sposta all’esterno per l’ happy hour con gli ormai noti aperativi teatrali.

LEAVE A REPLY