Lugliobambino 2011

0
192
Condividi TeatriOnline sui Social Network

E’ diventato maggiorenne: Lugliobambino compie 18 anni

E torna ad accompagnare per mano tutti i bambini che vorranno partecipare allo stupore del teatro. Lo farà dal 2 al 12 luglio, nel centro storico di Campi Bisenzio. Promosso come di consueto dal Comune di Campi Bisenzio e con la direzione artistica di Manola Nifosì e Sergio Aguirre di AttoDue (Centro Iniziative Teatrali-LaboratorioNove).

Anche quest’ anno, per undici giorni, dalle 18 alle 24, la città ospita laboratori, spettacoli, editoria per ragazzi, burattini, musica dal vivo, arte di strada e mostre.

Spetta alla compagnia catalana Sarruga inaugurare il 2 luglio, alle 21.30, la diciottesima edizione del Festival presentando “INSETTI-INSECTES: dieci performer,musicisti e artisti visivi catalani, animano giganteschi insetti per la città, falsando le percezioni dimensionali e facendoci sentire, per una notte,minuscoli … La serata conclusiva del 12 luglio, vedrà la presenza funambolica di due compagnie: l’olandese, Warner & Consorten, e la catalana, En Des Nos.

Due proposte stilisticamente molto diverse fra loro, due spettacoli ricchi d’azione dove gli attori giocano con tutto ciò che incontrano lungo la strada, bambini preparatevi!

Dal 6 al 10 luglio, con “Spettacoli in corso”, verrà proposto il Premio LuglioBambino 2011 al migliore spettacolo votato, come sempre, dalla giuria della critica e da quella dei bambini. Quest’anno si svolgerà nelle varie piazze della città, non più al chiuso del Teatro.

Gli spettacoli in concorso sono: il 6 luglio Due Secondi- Deux secondes presentato da Petit Monsieur (Francia). Due secondi è il tempo sufficiente per il montaggio di una tenda moderna, pratica e pieghevole… Lo è in circostanze normali, perché Petit Monsieur si trova alle prese con un modello recalcitrante.

Il 7 Malù Circo presenta La Meccanica della Bellezza, quattro clown si incontrano in un limbo dove ha inizio una stravagante avventura.

L’8 è il turno de La Tal (Catalogna), con Carillon-Carillò, lo spettacolo di un gigantesco  orologio dalle figure animate.

Il 9 Luglio  arrivano gli Inglesi del Bash Street Theatre con The Station, che ripropone dal vivo le tecniche del cinema muto: una stazione ferroviaria fatiscente, all’epoca della locomotiva a vapore, e l’annuncio di un disastroso incidente ferroviario.

Infine il 10 luglio Los Filonautas (Germania-Argentina) arrivano con Naufraghi per scelta, spettacolo sul filo teso dove tecnica e suggestione teatrale contribuiscono a creare un mondo onirico, pieno di magia.

Tra le altre compagnie ospiti si segnalano Mumusic Circus (Spagna-Catalogna) , Le Bo trio (Belgio) e le compagnie Italiane di Marco Raparoli, la Camillocromo Street Band, Andrea Kaemmerle e L’Accademia del gioco dimenticato.

Lunedì 4 luglio verrà presentata la produzione del Festival insieme ad Atto Due, “Chi ha ferito Garibaldi? dedicata ai 150 anni dell’Unità d’Italia.

All’interno delle attività laboratoriali, il 4 e il 5 luglio, alle 18.30,  nel chiostro di Santo Stefano, viene confermato il laboratorio di cinema Cotti e mangiati, a cura di Giacomo De Bastioni.  Nel foyer del Teatro Dante, dalle 18 alle ore 24, sarà allestita la libreria di Luglio Bambino Passaparola. Allo spazio ristoro, in piazza della Resistenza, sarà piacevole fare una sosta al BimBumBar, dove l’appetito viene giocando: aperitivo, cena e dopocena per grandi e piccini.

Ma ciò che rende speciale questa edizione del Festival è la presenza dell’ artista surreale Antonio Catalano, poeta artigiano neoprimitivo, anim-attore metamorfico, che apre ad un diverso modo di fare arte di strada, in strada, e consente agli spett-attori di sentirsi parte del processo creativo. Non solo soggetti ma sguardo, incantamento. Spiare, infantilmente perduti, gli “universi sensibili” costruiti da Catalano, e che si nascondono in armadi, tane, cabine, ci permette di “sentire il mondo”.

Così Campi Bisenzio si conferma una città amica che consente l’esplorazione di nuovi territori, la presenza e il gioco ; che provoca esperienze piene di emozioni, di poesia e di meraviglia da vivere tutti, bambini e adulti, insieme. L’arte, come l’amore, infonde il desiderio di futuro e porta nuova luce alla nostra esistenza. Perciò i nuovi tagli alla cultura hanno generato il coraggio di non rinunciare, sotto il pretesto che non ci sono garanzie, e di continuare, contro le tentazioni di abbandonare.

Tutti gli spettacoli si svolgono nelle piazze di Campi Bisenzio ad ingresso libero.

Info e prenotazioni: 3298628437- 0558964519 – 0558964223.

Il programma completo è su www.lugliobambino.it

LEAVE A REPLY