Stagione Sinfonica 2010-2011 – Viva l’America!

0
185
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Stagione Sinfonica 2010-2011

 

Leonard Bernstein

Symphonic Dances da West Side Story

 

Aaron Copland

Concerto per clarinetto e orchestra d’archi con arpa e pianoforte

 

Artie Shaw

Concerto per clarinetto e orchestra

 

George Gershwin

An American in Paris

 

George Gershwin – Robert Russell Bennett

A Symphonic Picture da Porgy and Bess

 

Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

 

Clarinetto Martin Fröst

 

Direttore Zhang Xian

 

 

Viva l’America!

Arrivederci a settembre, con la nuova Stagione Sinfonica de laVerdi.

 

L’ultimo concerto della Stagione Sinfonica 2010-2011 de laVerdi vede il ritorno del Direttore Musicale Xian Zhang che ci condurrà in un programma americano alla scoperta della musica di Gershwin, Copland, Shaw e Bernstein.

 

Il concerto si apre con Symphonic Dances da West Side Story di Bernstein del 1961. Questo perfetto incontro tra musical e opera, non è una semplice antologia di brani famosi o una suite di danze, ma ripropone la tensione e il corso del dramma secondo una prospettiva autonoma.

Per comprendere meglio quanto il mescolarsi di generi e linguaggi aveva prodotto una diversa concezione della musica colta d’oltreoceano, basterà ascoltare i due brani per clarinetto e orchestra che vengono presentati con il solista svedese Martin Fröst, considerato uno dei più entusiasmanti artisti nel mondo degli strumenti a fiato, dalle raffinate doti musicali.

Il primo è il Concerto per clarinetto e orchestra d’archi con arpa e pianoforte di Aaron Copland, uno dei compositori più rigorosi del XX secolo americano. E’ stato scritto tra il 1947 e il 1951 per uno strumentista jazz come Benny Goodman, che amava fare frequentemente incursioni nel repertorio colto. Il secondo Concerto per clarinetto è stato scritto nel 1940 da Artie Shaw, compositore e clarinettista che veniva proprio dal mondo del jazz e delle big band.

In concerto prosegue, poi, con il poema sinfonico di Gershwin, An American in Paris, scritto nel 1928 e ispirato dal periodo parigino del compositore. E’ una sorta di suite di immagini plastiche che evocano la frenesia che animava la Parigi degli anni Venti, uno di quei posti dove bisognava esserci per qualunque tipo di intellettuale dell’epoca.

Infine, A Symphonic Picture da Porgy and Bess di George Gershwin arrangiato nel 1941 da Robert Russell Bennett, suo amico e assistente, che raccoglie i brani più famosi e suggestivi.

Auditorium di Milano Fondazione Cariplo

Largo Gustav Mahler

tel. 02.83389.401/2/3 (orario biglietteria: dal martedì alla domenica 14.30 – 19.00)

Date concerti

Giovedì 9 giugno 2011 ore 20.30

Venerdì 10 giugno 2011 ore 20.00

Domenica 12 giugno 2011 ore 16.00

Biglietti

Euro 13,00/18,00/23,50/31,00

 

LEAVE A REPLY