“Apertis Verbis – Storie, Visioni e Percorsi di Luce”

0
230
Condividi TeatriOnline sui Social Network

“Apertis Verbis – Storie, Visioni e Percorsi di Luce”, si è inaugurata il 22 luglio presso il Parco della Reggia di Caserta. La manifestazione è stata profondamente rinnovata, con un nuovo percorso e una nuova messa in opera.

Straordinari giochi di luce, ma anche musica, danza e racconti sono protagonisti di un evento promosso dalla Provincia di Caserta che si ripeterà tutti i venerdì e sabato dalle ore 20 alle ore 24.

70 minuti su un autobus a due piani scoperto con 78 posti che attraversa la “Via d’Acqua”, dalla fontana di Eolo fino alla splendida fontana di Diana e Atteone, passando per la fontana di Cerere, la fontana di Venere e Adone, l’ingresso del Giardino Inglese e il Bagno di Venere.

La manifestazione è anche a “impatto zero”, grazie all’accordo con LIFEGATE che prevede una “compensazione ambientale” consistente in una riforestazione direttamente proporzionale ai quantitativi di emissioni di anidride carbonica prodotti dagli autobus e dagli impianti di illuminotecnica.

 

La notte del Parco della Reggia di Caserta si risveglia abitata da “folletti – artisti” che sono i protagonisti di “concerti e coreografie” notturne per suggestive punteggiature sonore e visuali.

In ogni singola location di illuminazione i movimenti di spettacolo a tema sono eseguiti su composizioni musicali selezionate nel repertorio di Ludovico Einaudi con coreografie firmate da Brunella Vidau dell’Accademia Nazionale di Danza di Roma.

I percorsi partiranno dalle ore 20, con due corse speciali da 25 minuti : l’iniziativa “Tramonti Jazz”, con un accompagnamento musicale, e il “Tour di Mezzanotte”.

Il costo del biglietto sarà di 18 euro (ordinario) e 12 euro (ridotto; riservato agli under 14 e agli over 65). Per “Tramonti Jazz” e “Tour di Mezzanotte” il costo sarà di 12 euro. così come per i gruppi composti da non meno di 50 persone e non più di 70.

Ufficio stampa Silvia Signorelli 338.9918303

LEAVE A REPLY