Luci di scena: gran finale con “I love teatro”

0
173
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Gran finale per l’edizione 2011 di Luci di Scena, inserita nel ricco cartellone di Luci della Città, con I love teatro rassegna teatrale dedicata alle giovani compagnie del territorio.

Domani, mercoledì 27 luglio, alle 21,45 nella splendida cornice del Chiostro degli Agostiniani (via de’Neri, Empoli) la compagnia Unicorno metterà in scena “Mi è caduta una cavalla nel letto” commedia brillante in due atti di Augusto Bonardi,con la  regia di Fabiola Veracini.

Ambientata alla fine degli anni ’40 nel salotto della ricca Famiglia Robotti, “Mi è caduta una cavalla nel letto” è la classica commedia degli equivoci, dove tra doppi sensi, personaggi strambi e situazioni particolari, lo spettatore non potrà fare a meno di divertirsi.

Il padrone di casa Aristide Robotti desidera in tutti i modi due cose: liberarsi della cavalla, che da un po’ di tempo gli crea problemi;  far sposare l’arcigna sorella per potersi ritrovare solo con la desiderata cameriera Rosina. Ma c’è un inconveniente: sia la cavalla che la sorella hanno lo stesso nome.. Ombretta! Quando Giuseppe Casati (Peppino per gli amici), ricco ereditiero, si presenta per chiedere la mano dell’Ombretta si crea il primo di una serie di simpatici equivoci… Una magica chiromante, una cameriera leziosa, una nervosa e focosa padrona di casa, un ingenuo e innamoratissimo Peppino e un padrone furbo e “innamorato”, tutti ingredienti perfetti per fare tante sane risate.

Giovedì 28 luglio alle 21,45 sarà  di scena la compagnia Teatro Quintessenza con “In nome della madre” adattamento teatrale dell’omonimo romanzo di Erri de Luca. Non ci si chiede spesso cosa sia successo in quei nove mesi della gravidanza di Maria, le sacre scritture non ne parlano… proprio come non si parla… della gravidanza una volta che un bambino è nato. Ma ogni volta i nove mesi di una gravidanza sono “un tempo di perfezione all’ombra”, spesso portano con sé trasformazioni e scelte che sono un inno al coraggio, un percorso ad ostacoli sulla strada della vita su cui è difficile orientarsi con le semplici nostre capacità.

L’ingresso agli spettacoli è gratuito. Per informazioni Giallo Mare Minimal Teatro 0571 81 629-83 758, info@giallomare.it www.giallomare.it e comune di Empoli 0571 757 729 cultura@comune.empoli.fi.it www.comune.empoli.fi.it.

LEAVE A REPLY