“TERRAdiMEZZO”

0
207
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Giovedì 14 luglio ore 21.15 al Teatro Laboratorio all’Arsenale è di scena “TERRAdiMEZZO”, un viaggio attraverso il Mediterraneo e non solo, attraverso i secoli, i confini e la memoria. Viaggio espresso con musiche e lingue originali tratte dalle tradizioni popolari, melodie che evocano  odori, profumi, suoni e gesti, eterni rituali, visti, vissuti e amati come una parte  della nostra scheda genetica. Il mare nel suo mistero e nel familiare mormorio dell’onda porta alla memoria come il suono di una ninna nanna sussurrata, le armonie bizantine, le nenie arabe, la melanconia e l’impeto greco, la forza gitana, le filastrocche sarde, la giocosità  delle tarantelle napoletane e sicule e delle pizziche pugliesi, voci di  culture e di civiltà  che mescolano i destini e le storie di tutti, cose nostre e vicine a noi come il pane, l’olio, il vino sulla mensa. Il progetto TERRAdiMEZZO nasce nel 2002 dalla volontà  di compiere questo viaggio alla scoperta e alla ricerca delle musiche e delle tradizioni del bacino mediterraneo. Lo spettacolo accompagna lo spettatore in un viaggio ideale che da una Napoli del XVII secolo va nel profondo e tarantolato Salento, dalle montagne del Nord Albania alla Grecia, Turchia, Cipro, Libano, Africa, Castiglia, Asturia, Catalogna, Bretagna ecc. solcando le onde del suono, in un mare di canzoni che fa della TERRAdiMEZZO un luogo senza tempo e senza spazio. Una porta nella storia. Il lavoro prevede il riarrangiamento e la rivisitazione delle musiche in un’interpretazione originale tra le tradizioni popolari. Prevalentemente acustico il suono dei TerradiMezzo ha lentamente trovato la sua “identità sospesa” giocando con la ricchezza dei repertori tradizionali con musicisti che provengono dalla musica classica, rock, jazz e world. In scena Elena Terragnoli (flauto, voce), Ernesto Da Silva (percussioni), Ilaria Peretti (canto), Paolo Marocchio (basso, chitarra, voce). Ospiti: Andrea Faccioli (chitarra), Lucjan Wesolowsky (bouzouki, oud, mandola), Massimo Muraro (batteria, percussioni, bouzouki). L’evento si terrà anche in caso di pioggia. Info 045/8031321 – 3466319280 www.teatroscientifico.com

LEAVE A REPLY