XVI° Festival Multiscena: musica e teatro invadono Vinci

0
482
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Sedicesima edizione con il botto per il Festival Multiscena di Vinci, che dal 28 al 30 luglio regalerà momenti di grande intrattenimento al pubblico, che come da tradizione invaderà pacificamente il centro del borgo leonardiano.

Soddisfatto della programmazione il sindaco di Vinci Dario Parrini: «Con Multiscena Vinci raggiunge il culmine delle manifestazioni estive, grazie alla qualità degli spettacoli proposti, a cui si può assistere senza pagare nessun biglietto. Crediamo che la cultura debba essere fruibile per tutti, anche se per le amministrazioni, a causa dei continui tagli, diventa sempre più difficile poter proporre ai cittadini un certo tipo di eventi e manifestazioni».

16 anni di successi per questa manifestazione, che ancora una volta non deluderà le attese con eventi eccezionali inseriti in un contesto straordinario qual è l’incantevole borgo di Vinci.

Tre giorni intensi con un cartellone stellare: si comincia giovedì 28 luglio in piazza Guidi alle 21.30 Stacca la spina! tutto rigorosamente senza corrente elettrica per ammirare le stelle a lume di candela, con la musica dei Vincanto, le letture di Vania Pucci e i giochi di fuoco di Vesta.

Il borgo si trasforma in un’aia, una festa d’altri tempi, voci che bisbigliano e non gridano, canti che si innalzano, musica che avvolge, spettacoli da gustare sorseggiando un bicchiere di buon vino.

Venerdì 29 luglio alle 21,30 in piazza del Castello Antonio Cornacchione presenta Silvio c’è uno spettacolo basato sulla figura del presidente del Consiglio, trattato dal comico molisano con tagliente ironia. Dopo la performance di Cornacchione, alle 23, l’r&b di Prisca Lamarque Band; alle 22 in piazza Guidi Viaggio in Italia, sulle orme di Pasolini, suoni e disegni di Licio Esposito e Roberto Bonfanti.

Sabato 30 luglio alle 21,30 in piazza del Castello Ginevra di Marco propone un concerto molto coinvolgente fra musica etnica, tradizione popolare e cantautorato di qualità. Canti dalla Grecia, Portogallo, Balcani, Francia, Messico, Cile un viaggio intorno al mondo attraverso la musica. Alle 23 Ugo Dighero in Recital un’esilarante perfomance in cui verranno proposti frammenti delle sue pièce più divertenti; alle 22 in piazza Guidi W Garibaldi! performance teatrale a cura delle residenze teatrali pisane, un viaggio teatrale che propone due performance: Marco Azzurrini e i Vincanto  racconteranno e canteranno, fra memoria storica e libertà poetica, di Garibaldi convalescente in Toscana dopo essere stato ferito in Aspromonte. Abedin Osmani nei panni del generale nizzardo proclamerà in albanese, con sottotitoli in italiano, un solenne ringraziamento all’Italia.

 

L’ingresso agli spettacoli è gratuito. Per informazioni si può contattare Giallo Mare Minimal Teatro allo 0571 81629/83758, www.giallomare.it, email info@giallomare.it

LEAVE A REPLY