Chamber Choir Vox Gaudiosa

0
210
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Prosegue con la terza esibizione nell’isola della formazione nipponica “Chamber Choir Vox Gaudiosa” diretta dal Maestro Ko Matsushita il XX Festival Internazionale di Musica Vocale “Concordia Vocis”.

 

In seguito al grande successo dei primi concerti in prima assoluta in Italia dell’ensemble proveniente dal sol levante, il 20 settembre a Cagliari e il giorno successivo alla Cattedrale di Sant’Andrea a Tortolì, il C.U.M. su richiesta e con la collaborazione dell’Associazione Musicale Gioacchino Rossini ha organizzato per giovedì 22 settembre alle ore 21 nella Chiesa del Sacro Cuore di Sassari, il concerto con la “Chamber Choir Vox Gaudiosa” diretta dal Maestro Ko Matsushita.

Questo nuovo appuntamento con la formazione giapponese proclamata da pochi giorni, la vincitrice al 59 Concorso Polifonico Internazionale Guido d’Arezzo, è inserito nel calendario delle iniziative proposte per l’8^ edizione del “Festival nella città dei Gremi”.

Così come era capitato nel 2009 al coro sloveno Vocal Academy of Ljubljana diretto dal Maestro Stojan Kuret, dopo aver partecipato all’edizione di Concordia Vocis di essere riconosciuti i primi classificati in quell’edizione del Guido d’Arezzo, anche questa volta la kermesse musicale organizzata dal C.U.M. porta bene ad un coro ospite.

Un risultato questo che afferma la lungimiranza dell’organizzazione del Concordia Vocis, infatti, da circa due anni la formazione guidata da Ko Matsushita era in lista d’attesa per partecipare al festival, ma soprattutto, questa importante vittoria ad un concorso internazionale, conferma la qualità di un attento lavoro avviato due decadi fa, nel 1992 l’anno della prima edizione, per favorire la diffusione e la cultura della musica vocale.

 

Per l’occasione di questo terzo concerto, La Chamber Choir Vox Gaudiosa, formazione nata 1996, offrirà per il pubblico sardo un ampio saggio sulle capacità interpretative di brani a cappella dell’occidente e dell’oriente che spaziano dal Rinascimento alla musica moderna.

 

Guidati dalla sapiente direzione del noto e apprezzato direttore e compositore Ko Matsushita – vincitore in questi ultimi anni di numerosissimi premi in importanti competizioni: Singapore Youth festival central Judging, Seghizzi International Choral Competition, Hong Kong International Youth & Children’s Choir Festival, Tolosa Choral Contest, “Robert Edler Prize for Choral Music”- l’ensemble eseguirà pagine e spartiti di Heinrich Isaac (1450-1517) “Sanctus-Benedictus”, Jacques Arcadelt (1505-1568) “Il Bianco e Dolce Cigno”, Anton Bruckner (1824-1896) “Christus factus est”, Giovanni Gabrielli (1554 -1612) “Beata es Virgo Maria”, Felix Mendelsshon (1809- 1847) “Trauergesang”. In questa carrellata tra le composizioni per canto a cappella sono previsti anche brani dei contemporanei Javier Busto “Ave Maria”, Stephen Leek (1959) “Knowee” e le partiture “O Lux Beata Trinitas”, “Jubilate Deo”, “Hyuga Kobiki Uta”, “Asadoya Yunta”, “Kuicha of Karimata” scritte da Ko Matsushita.

 

 

 

Il concerto avrà inizio alle ore 21

 

 

Per ogni singola serata i prezzi dei biglietti sono: 5 euro posto intero, studenti e oltre sessantacinquenni 3 euro.

 

 

 

* * *

 

 

Per informazioni:

CUM – Centro Universitario Musicale

Via Università, 55 – 09124 Cagliari

tel/fax. 070 72 86 44

cell.  +39 338 8773 004

web: www.concordiavocis.it

e-mail: info@concordiavocis.it

 

 

Ufficio stampa:

Antonio Rombi

cell.  +39 392 4650 631

e mail: ant.rombi@gmail.com

 

LEAVE A REPLY