Apertura della Nuova Stagione dell’Opera di Roma, 27 novembre (ore 19)

0
478
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La stagione 2011-2012 del Teatro dell’Opera di Roma sarà inaugurata, domenica 27 novembre alle 19.00, dall’allestimento del Macbeth di Verdi prodotto dall’Opera di Roma in collaborazione con uno dei più grandi Festival musicali del mondo, quello di Salisburgo, e diretto dal Maestro Riccardo Muti. Uno spettacolo che ha fatto registrare un trionfo di pubblico e di critica. Quindi i primi personaggi che entreranno in scena per la Nuova Stagione del Teatro dell’Opera saranno tre streghe, tre stupende streghe verdiane. Il Macbeth sarà proposto in un NUOVO ALLESTIMENTO perché completamente rivisitato da Peter Stein per il palcoscenico del Teatro dell’Opera, pur nella fedeltà all’idea originaria di regia, scene e costumi. Gli interpreti sono Tatiana Serjan (Lady Macbeth), Dario Solari/Sebastian Catana (Macbeth), Riccardo Zanellato ( Banco), Anna Malavasi (Dama di Lady Macbeth), Antonio Poli (Macduff), Antonio Corianò (Malcolm), Gianluca Buratto (Medico), Luca Dall’Amico (Domestico di Macbeth), Alessandro Spina (Sicario). Maestro del Coro è Roberto Gabbiani, le scene sono di Ferdinand Wögerbauer, i costumi di Anna Maria Heinreich, le luci di Joachim Barth, la coreografia di Lia Tsolaki, maestro d’armi Renzo Musumeci Greco. Lo spettacolo, a Salisburgo, ha registrato un vero trionfo di pubblico e di stampa. Elogiata la perfetta direzione d’orchestra del Maestro Riccardo Muti, ricca di “vigore, poesia, volo lirico, ampiezza di linee…” (come è stato scritto) e la regia di Peter Stein carica di forti suggestioni visive. Nel ruolo della più famosa “dark Lady” scespiriana il soprano Tatiana Serjan (già applaudita a Roma ne La battaglia di Legnano), che a Salisburgo ha ottenuto un vero e proprio successo personale.

Il Macbeth del Maestro Muti e del regista Peter Stein è uno spettacolo che ha fatto storia, che ha incantato. “Le Figaro” ha titolato: “Macbeth retrouve ses couleurs”, e poi prosegue: “A Salzbourg, l’œuvre de Verdi dévoile ses trésors sous la baguette de Riccardo Muti”; alcuni giornali sono stati concordi nel titolare: “Muti e Stein, il giorno dei giganti”; “Sobre todo, por la fuerza, matizaciòn y teatralidad musical de Riccardo Muti”, ha scritto “El Pais”. Uno spettacolo di assoluto prestigio musicale e visivo coprodotto dal Teatro dell’Opera di Roma.

Dopo la prima del 27 novembre, ore 19.00, Macbeth sarà replicato martedì 29 novembre (20.30) giovedì 1 dicembre (20.30), sabato 3 dicembre (18.00), martedì 6 dicembre, (20.30, fuori abb.), venerdì 9 dicembre (20.30, fuori abb.), domenica 11 dicembre (16.30).

LEAVE A REPLY