Il libro cuore ed altre storie

0
232
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Lucia Poli, che per diversi anni è stata insegnante di lettere e che d’insegnamento ha già parlato in alcuni suoi spettacoli, torna ancora una volta, grazie alla complicità del regista Savelli, ad aggirarsi tra banchi e cattedre per proporci un’immagine divertente, disincantata ed amara della scuola italiana di ieri e di oggi. La trama. In una fredda giornata del 1923, a Torino, Enrico Bottini e Carlo Nobis, due ex alunni della scuola Baretti, resa celebre dal libro “Cuore” di Edmondo De Amicis, si incontrano ad un allenamento di scherma I due si riconoscono e, anche se controvoglia, finiscono per abbandonarsi ad una colorita rimpatriata nella loro infanzia scolastica, fatta di genitori, professori ed alunni evocati come in una grottesca passerella felliniana. Ma la distanza da quei giorni permette ora ai due uomini di mescolare il naturale rimpianto per la gioventù passata con uno sguardo critico verso il buonismo ed il moralismo di quella scuola; sguardo che riprende le impertinenti critiche già mosse da Umberto Eco al libro di de Amicis e che ci mostra la trasformazione della retorica dei valori fondanti della neonata Italia Unita in retorica bellicista dell’Italia fascista

Venerdì 13 e sabato 14 gennaio ore 21 il CTB Teatro Stabile di Brescia e Teatro de gli Incamminati portano al Dante, Servo di scena di Ronal Harwood traduzione Masolino D’Amico con Franco Branciaroli e con Tommaso Cardarelli e Lisa Galantini, Melania Giglio,Daniele Griggio, Giorgio Lanza, regia Franco Branciaroli

Servo di scena è uno dei più celebri testi teatrali di Ronald Harwood, che curò anche l’adattamento cinematografico dell’omonimo film di culto di Peter Yates, del 1983, interpretato da Albert Finney (premiato al Festival di Berlino) e da Tom Courtenay (cinque candidature agli Oscar). Ed è naturalmente un testo ritagliato ad hoc sulla figura di un attore di grande carisma. Si tratta di un appassionato omaggio al teatro ed alla sua gente, nonché perfetta ricostruzione d’epoca che fa da cornice agli ultimi successi di un grande attore, ormai al tramonto, il quale deve la sua sopravvivenza alle cure e alle attenzioni costanti del suo umile servo di scena.

Regista ed interprete nel ruolo di Sir, Franco Branciaroli.

 

INFO BIGLIETTERIA

Piazza Dante, 23 Campi Bisenzio (FI) – Tel. 055.8940864

LEAVE A REPLY