Meet the Soloists

0
230
Condividi TeatriOnline sui Social Network

in collaborazione con
AFFINIS FONDATION OF JAPAN
presenta

Incontra i Solisti” del  Maggio Musicale Fiorentino
Stagione Musicale Gennaio-Dicembre 2012

Direzione Artistica

Primo Corno del Maggio Musicale Fiorentino

La Settima Musa – Associazione Culturale -Via Giuseppe Garibaldi, 13 – 50123 Firenze
Telefax: +39 055 277 64 79 – mail: lasettimamusa@gmail.com
www.lasettimamusa.com

IL FESTIVAL MUSICALE INNOVATIVO E DINAMICO

Direttore Artistico: M° Luca Benucci, primo Corno del Maggio Musicale Fiorentino
A cura di: Associazione “La Settima Musa” – Firenze

“La solidarietà è l’anello di congiunzione fra la parola Civile e la parola SOCIETA’. Per questo auguro ai musicisti dell’orchestra del Maggio Musicale Fiorentino di contribuire a far si che Firenze ne diventi portavoce. Una CITTA’ diventa COMUNITA’ quando l’essenza e la conoscenza, il sapere ed il benessere, si intersecano e si mescolano fino a creare un TESSUTO. Il TESSUTO SOCIALE”  Zubin Mehta

COME NASCE LA STAGIONE “MEET THE SOLOISTS”

La stagione MEET THE SOLOISTS unisce l’amore per la musica alla solidarietà, collaborando con la Fondazione Pediatrica Meyer di Firenze. L’obiettivo sarà cercare di riportare un sorriso a tutti quei bambini che lo hanno dimenticato. La musica sarà il veicolo di trasmissione e lo strumento per unificare le forze di associazioni e singoli cittadini che, partecipando ai concerti, non assisteranno solo ad un evento per  “fare musica”, ma anche a un diverso modo di assaporare il gusto della cultura, che lasci un segno. L’intenzione è quella di produrre un cd delle prime parti dell’orchestra, con la collaborazione degli altri musicisti del Maggio Musicale Fiorentino che permetterà alle persone che non assisteranno a tutti i concerti, di ascoltarli dopo o di regalare un indimenticabile momento a coloro che lo riceveranno. Un cd che verrà donato dagli stessi solisti del Maggio Musicale Fiorentino alla Affinis Fondation of Japan per poterlo utilizzare in favore delle comunità colpite dallo tsunami, insieme ai ricavati delle vendite della stessa compilation, realizzati qua in Italia.

Giappone e Italia, per cominciare. E questo perché gli stessi artisti si sono trovati a vivere i tragici momenti del terremoto durante la loro tournèe a Tokyo, con il Teatro del Maggio Musicale Fiorentino. Sul momento il panico, l’incertezza, non hanno reso possibile nessuna azione di solidarietà, ma adesso che il mondo sembra aver dimenticato quei giorni, c’è ancora più bisogno di visibilità e di affrontare la discussione che rende attuale anche il dibattito italiano: il nucleare.

Un progetto di solidarietà morale, alternativo che permetterà anche agli sponsor che vorranno intervenire, di contribuire fattivamente alla rinascita di un sogno, una speranza, poi, anche per molti paesi, un piccolo gesto che ci distinguerà musicalmente e umanamente.

L’IMPORTANZA DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO E DI FIRENZE SUL PANORAMA MONDIALE

Collegare i circuiti internazionali ai quali si rivolgono coloro che vogliono visitare le meraviglie che sono sorte sul bacino dell’Arno, è essenziale per ridare vita alle serate cittadine. Arricchire la permanenza del turismo di massa inserendo nel loro viaggio le partecipazioni agli eventi musicali potrebbe divenire un nuovo modo di rilanciare la qualità del nostro patrimonio artistico.

L’Italia non ha più una grande realtà industriale per poter vedere un rilancio importante nel panorama mondiale, ma ha una grande vivacità intellettuale, culturale, musicale e questa deve essere una delle armi che dovremmo usare per ricollocarci sul panorama internazionale con un Made in Italy che non vede concorrenza, che non ha rivali. Il melodramma è nato nella nostra città, Firenze, i grandi nomi della musica sono in gran parte italiani. Perché perdere questa ricchezza e lasciare che si dimentichi?

I SOLISTI DEL MAGGIO MUSICALE FIORENTINO: UNA SCELTA DI STILE.

Sarà possibile far conoscere i solisti del Maggio Musicale Fiorentino al pubblico degli affezionati del Teatro, ma anche a tutti coloro che durante l’anno si troveranno a trascorrere un periodo di soggiorno a Firenze. Una Firenze da rilanciare, da promuovere in un nuovo rinascimento come capitale internazionale della Cultura.

L’eccellenza dei Solisti, porta in primo piano questa iniziativa che, oltre a far conoscere un repertorio cameristico spesso dimenticato, darà la possibilità anche ai giovani di vedere tutti gli aspetti di un musicista, che non è solo l’icona del passato, ma anche un “ricercatore” dei nuovi stili del presente.

Usare il passato per costruire il futuro diviene anche una formula per coinvolgere la società civile in un mondo troppo spesso relegato a gruppi di elité ed un metodo per avvicinare le persone ad un circuito di solidarietà che non chiede soltanto, ma che in cambio regala forti emozioni da trasmettere a mille altri soggetti. Un arricchimento continuo, che non sia unilaterale e che aiuti coloro che vivono realtà meno fortunate per conoscere, condividere, far nascere nuovi rapporti e nuovi stimoli.

UNA SEDE SIGNIFICATIVA

La sede dei concerti sarà, non a caso, la “Sala del Buon Umore” del Conservatorio Statale di Musica di Firenze, “Luigi Cherubini”, per creare una sinergia fra un patrimonio architettonico inimitabile e una ricchezza culturale unica. Far rivivere una Firenze che non è solo area pedonale, ma anche renderla città di contaminazioni stilistiche eccellenti, ombelico di un mondo tutto da ripensare.

Il programma prevede 30 concerti, ogni lunedì, e la speranza è quella di trasmettere ogni sera le emozioni che, nella fretta quotidiana, abbiamo dimenticato.

BIGLIETTERIA

– Ingresso €.  15,00
– Abbonamento per 35 serate €. 300,00

CONCORSI PER ASSISTERE ALLE SERATE

Verrà indetto un concorso per poter vincere ogni settimana 3 posti in prima fila con Lady Radio, Rete Toscana Classica e Rai Radio tre

L’AGENDA-CALENDARIO CON LE BREVI BIOGRAFIE DEI PROTAGONISTI

Sarà messa in vendita un’agenda, “Altra Musica”, creata in collaborazione con LAILAC che riporterà le festività giapponesi e quelle italiane. Sarà venduta online sul sito “La Settima Musa” e avrà al suo interno le date prefissate dei concerti già segnate ed una breve biografia dei musicisti. Oltre allo spazio per gli sponsor che collaboreranno al progetto.

UN COMPLEANNO AL MAGGIO

Con l’iniziativa “Regala un compleanno al Maggio”, ogni festeggiato che porterà i suoi invitati alla nostra iniziativa di solidarietà, sarà festeggiato dai musicisti con un brano dedicato, prima dell’inizio del concerto.

COLLABORAZIONI

–    Maggio Musicale Fiorentino
–    Sergio Staino
–    Ospedale Pediatrico Meyer
–    Conservatorio Statale di Musica “Luigi Cherubini”
–    Amici del Maggio Musicale Fiorentino
–    Lailac
–   Resort Borgo San Fedele
–   Trattoria “Nella”, via delle Terme, 19r

CALENDARIO STAGIONE 2012

GENNAIO
“Altra Musica”

30 gennaio    Trio:
Luca Benucci (primo corno)
Domenico Pierini (primo violino)
Andrea Severi (pianoforte)

FEBBRAIO
“Virtuosismi di Carnevale”

6 febbraio        Flauto solista: Guy Eshed

13 febbraio        Tromba Solista: Andrea Dell’Ira

20 febbraio        Violino Solista: Piotr Ladislao Horváth

MARZO
“Primavera Musicale”

5 marzo        Violino solista: Yehezkel Yerushalmi

19 marzo        Violoncello solista: Patrizio Serino

26 marzo        Contrabbasso solista: Alberto Bocini

APRILE 2012
“Aspettando il Maggio”

2 aprile        Oboe solista: Marco Salvatori

9 aprile        Clarinetto solista: Riccardo Crocilla

16 aprile        Fagotto solista: Stefano Vicentini

23 aprile        Flauto solista: Gregorio Tuninetti

30 aprile        Corno solista: Gianfranco Dini

MAGGIO
“Mai dire May”

7 maggio        Tuba solista:  Mario Barsotti

14 maggio        Trombone Solista: Eitan Bezalel

21 maggio         Ensemble di Percussioni – Alhambra Ensemble

28 maggio     Musicisti giapponesi residenti in Italia
Al pianoforte: Tsutomu Kawahara

GIUGNO
“Le Notti dei Sensi”

4 giugno        Cioccolata o Caffè? – Atmosfere musicali dall’America Latina

11 giugno         Peperoncino – Musiche dal Messico

18 giugno         Corn Quartet and Jazz Trio
Quartetto dei corni del Maggio Musicale Firorentino

LUGLIO
“Follie d’estate”
2 luglio   Festa nel Castello di Borgo San Fedele – Happening enomusicogastronomico fuori abbonamento
Whisky and Soda – From Chicago to Buenos Aires
“Luca Benucci and Friends”
Contrabbasso: Nicola Domeniconi
Corno: Alberto Serpente
Fisarmonica: Francesco Furlanich
Violino: Domenico Pierini
Percussioni: Lorenzo D’Attoma, Stefano Rapicavoli
Corno: Luca Benucci
Pianoforte: Fabrizio Mocata

9 luglio    Festa nel Castello di di Borgo San Fedele – Happening enomusicogastronomico fuori abbonamento
Ensemble di Fiati – “I Cameristi Fiorentini”-
Direttore: M° Mario Bruno

SETTEMBRE
“Tempo diVino”

3 settembre     Contrabbasso solista: Riccardo Donati

10 settembre     Oboe solista: Alberto Negroni

16 settembre     Trombone solista: Fabiano Fiorenzani

24 settembre     Klezmerata Fiorentina

OTTOBRE
“Calici di Note”

1 ottobre         Ottavino solista: Nicola Mazzanti

8 ottobre          Corno inglese solista: Massimiliano Salmi

15 ottobre         Clarinetto solista: Giovanni Riccucci

22 ottobre         Corno solista: Luca Benucci

29 ottobre        Fagotto solista: Dante Vicari

NOVEMBRE
“Toni d’Autunno”

5 novembre         Quartetto d’archi:
Marco Zurlo (violino)
Alessandro Alinari ( violino)
Andrea Pani (viola)
Michele Tazzari (violoncello)

12 novembre     Viola solista: Igor Polesinsky

19 novembre    Arpa solista: Susanna Bertuccioli

26 novembre    Violoncello solista: Marco Severi

DICEMBRE
“Luci Armoniche”

5 dicembre        Viola solista: Joerg Winkler

12 dicembre    Classic Jazz, “A Night with Bowling” – Pianoforte: Francesco Novelli

19 dicembre    “Christmas with us” – Concerto con i solisti dell’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino e con gli Artisti del Coro.

Pianisti accompagnatori della stagione: Andrea Secchi, Andrea Severi, Giovanni Verona

Prima di ogni concerto verrà fatta una presentazione e si potranno rivolgere domande al musicista. Si spiegheranno le motivazioni e si allestirà un desk dove poter lasciare i recapiti ed iscriversi alla mailing list, in modo da ricevere una news letter con tutte le altre iniziative fatte sia dal Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, sia dai singoli musicisti.
Alla fine sarà offerta una degustazione di prodotti tipici nazionali dalle aziende produttrici e si potranno conoscere i protagonisti delle serate.

LEAVE A REPLY