Sarah Gillespie e Gilad Atzmon

0
215
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Dopo l’acclamato concerto a Maison Musique del maggio 2010, approda al FolkClub la magica accoppiata tra la bella voce di Sara e il possente sax di Gilad, per un concerto che si preannuncia eccezionale e inaugura adeguatamente il 2012 di Radio Londra.
Sarah Gillespie originaria di Londra, di madre americana e padre inglese, cresce tra Norfolk, in Inghilterra e il Minnesota, dove acquista familiarità con il sound di artisti come Bessie Smith, Bob Dylan e Cole Porter; familiarità che emergerà prepotente nella sua attività di autrice e cantante. L’incontro casuale con l’energico sassofonista e polistrumentista israeliano Gilad Atzmon porta alla nascita di un connubio artistico fertile, che sfocia nella produzione da parte di Atzmon del primo CD di Sarah Stalking Juliet, debutto acclamato dalla critica inglese ed europea. Da allora Sarah è stata ospite della BBC e si è esibita in numerosi festival e jazz club di tutta la Gran Bretagna, raccogliendo un successo sempre crescente. Personalità poliedrica (dipinge, scrive poesie, è impegnata politicamente), Sarah combina le sue notevoli doti vocali uno stile molto personale: folk metropolitano, un lirismo che sconfina nella poesia, un’influenza jazz sempre presente. È una incandescente nuova presenza che unisce una potente esecuzione a composizioni superbe. (John Fordham, The Guardian); Un debutto splendidamente originale. (Trevor Hodgett R ock’n’Real); Una cantante e autrice di qualità superiore, Sarah Gillespie è una delle voci più particolari e al tempo stesso riconoscibili che sia emersa da molto tempo a questa parte. (All About Jazz); L’eccellente Gillespie confeziona piacevoli ballate acustiche accompagnate dalla sua chitarra fingerpicking. Il nuovo album Stalking Juliet mischia blues, jazz, vaudeville e gypsy swing, un talento da tenere d’occhio (Time Out).
Gilad Atzmon è un sassofonista dalla straripante energia, che fonde il linguaggio jazzistico con quello della tradizione Yiddish, il funk, il rock e sonorità arabeggianti. Da molti anni nei Funk Blockheads (la band di Yan Dury, “…sex, drugs and rock&roll!”), oltre ad aver affiancato Sir Paul McCartney e Robbie Williams. Già ospite di Radio Londra in un acclamato strepitoso concerto a Maison Musique del dicembre 2009, Gilad (fisarmonica, saxofoni, pianoforte) accompagna Sarah (chitarra e voce) al FolkClub insieme a Ben Bastin (contrabbasso) ed Enzo Zirilli (batteria).

LEAVE A REPLY