Cenerentola

0
226
Condividi TeatriOnline sui Social Network

La compagnia diretta da Carlo Pesta – tra le realtà italiane più interessanti – presenta una delle favole più amate di sempre nell’unica data programmata in Svizzera.

La storia della bella Cenerentola, scritta da Charles Perrault, nasce a nuova vita con le fantasiose scelte registiche e coreografiche di Giorgio Madia il quale, grazie al livello tecnico-artistico e alla versatilità interpretativa dei danzatori del “Balletto di Milano”, porta sul palco del Palazzo dei Congressi di Lugano, il 9 marzo alle 20.30, uno spettacolo brillante adatto al pubblico di tutte le età.

La trama originale, trasposta negli anni Cinquanta del nostro secolo, si arricchisce di stereotipi e circostanze caratteristici del decennio, dando vita a una Cenerentola inedita. Proprio quest’atmosfera retrò, piena di tratti distintivi facilmente individuabili, costituisce il fil rouge della messa in scena: pensiamo agli atteggiamenti della protagonista – vestita come una tipica ragazza degli anni Cinquanta – che crede realizzabile il sogno di conquistare il principe azzurro; pensiamo ai costumi e alle scene di Cordelia Matthes – che abbiglia i personaggi con toni pastello e gonne in linea con la moda dell’epoca e arreda la scena con quella carta da parati “tutta ghirigori” che vestiva i muri delle case.

Tutto è magia in questa Cenerentola: gli oggetti scenici e i personaggi si tramutano, grazie alla fata, in altro da sè; carrozze, fate, cavalli e scarpette scintillanti sono sempre presenti, anche se prendono vita in un’epoca diversa da quella scelta per la storia originale.

Un umorismo ritmato e piacevole è perfettamente armonizzato con la musica di Rossini che, con i suoi ritmi incalzanti, i virtuosismi e gli effetti comici d’orchestrazione, completa l’ambiente entro il quale i danzatori si muovono, esaltando la macchina scenica creata attraverso una magnifica interpretazione.

Ci sono tutti gli ingredienti per fare della Cenerentola del “Balletto di Milano” uno spettacolo godibile che permette ai “bambini di tutte le età” di trascorrere una piacevole serata in compagnia di personaggi senza tempo…

LEAVE A REPLY