La solitudine del re – I 55 giorni di Aldo Moro nella prigionia del popolo

721

Il Teatro Agnelli di Torino presenta, all’interno della stagione INSOLITO curata da Assemblea Teatro,

il debutto nazionale dello spettacolo LA SOLITUDINE DEL RE – I 55 giorni di Aldo Moro nella prigionia del popolo

che, attraverso il dramma del rapimento di Aldo Moro, vuole raccontare l’Italia e la sua società nei difficili anni ’70.

Un lavoro importante che si pone all’interno del filone ACCADE IN ITALIA, spettacoli che raccontano il nostro Paese, ieri ed oggi.

A 34 anni esatti di distanza, La Solitudine del Re ci riporta a vivere i tremendi anni del terrorismo nel momento cruciale dell’attacco brigatista al cuore dello Stato. Lo spettacolo sviscera la situazione emotiva e politica del Presidente della Democrazia Cristiana Aldo Moro durante i giorni di prigionia nel covo delle Brigate Rosse dopo il drammatico sequestro culminato con l’eccidio di via Fani il 16 Marzo 1978.

Dopo aver raccontato le vicende e la vita dell’editore Feltrinelli, nuovamente l’attore fiorentino Mauro Monni lavora su di un caso emblematico della storia del nostro paese per provare a capire e raccontare un’epoca, una società, e anni tanto importanti quanto difficili per la giovane democrazia italiana.

 

Giovedì 15 marzo 2012 alle ore 21.00

TEATRO AGNELLI – Via Paolo Sarpi 111