Breath new day-teqatro Cqamploy di Verona

0
638

Il 24 aprile 2012, con inizio alle ore 21, il Teatro Camploy di Verona ospiterà lo spettacolo Breath New Day, concerto dedicato alla figura del musicista inglese Sting e
realizzato dagli studenti del 2° anno del BTEC National Diploma in Popular Music del CSM Centro studi Musicali di Verona.
La carriera di Sting sarà rappresentata tramite una tematica a lui cara: la salvaguardia della foresta amazzonica e, più in generale, della flora e della fauna. Lo
scopo dello spettacolo diventa, quindi, oltre che intrattenere, anche quello di informare e offrire spunti di riflessione. Il ricavato della serata sarà devoluto all’associazione no-profit MWCT (Mwabvi Wildlife & Community Trust), che ha sede a Palazzolo di Sona e opera per lo sviluppo sociale, economico ed ambientale di unʼarea del Malawi, con particolare riguardo alla Mwabvi Wildlife Reserve. (www.mwct-italia.org)
Filo conduttore sarà, dunque, il fluire del respiro, tramite il quale si rappresenteranno la vita, la distruzione e la rinascita della natura, in unʼideale ambientazione bucolica. La scaletta darà il senso di questo percorso e prevederà una ventina fra i brani più famosi di Sting, da All This Time a Shape of My Heart, da Fragile a Brand New Day (da cui origina il titolo del concerto), senza trascurare i mitici Police.
I musicisti, nonché ideatori dellʼintero progetto, sono Riccardo Barbierato (chitarra e
voce), Marco Dal Medico (batteria e percussioni), Giovanni Franceschini (batteria e
percussioni), Andrea Giorio (chitarra), Anna Guglielmini (basso e voce) e Teresa
Polizzotto (voce). Alcuni dei loro insegnanti condivideranno il palco con loro,
supportandoli e completando la formazione: Pepe Gasparini (basso), Massimo Greco
(tromba e flicorno), Moreno Piccoli (tastiere) e Lucia Corona Piu (voce). Come indicato dal sottotitolo, il tema dello spettacolo sarà rimarcato dalla presenza di due attori: Gianni Franceschini, anche pittore che darà vita a diversi paesaggi, ed Eugenio Franceschini, i quali uniranno i brani musicali, appunto, con colori e parole.
Tutto il progetto rientra nel percorso didattico degli studenti, che nellʼambito del corso di diploma studiano, oltre alla musica in tutte le sue forme e accezioni, la gestione di progetti di spettacolo e svariati altri contesti professionali; lʼimpostazione del corso prevede diverse esperienze pratiche, che consentono agli studenti di potersi inserire direttamente nel mondo del lavoro. Lʼallestimento tecnico sarà, pertanto, a cura dei colleghi del 2° anno del corso universitario, BTEC Higher National Diploma in Music.
Il costo del biglietto dʼingresso è € 8,00 ed è possibile acquistare le prevendite,
senza alcuna maggiorazione, presso la segreteria del CSM e la sede dellʼMWCT.

LEAVE A REPLY