Schiuma da barba & biberon di Giorgio Perona

0
325
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Tre single alle prese con pannolini e guai

Venerdì 25 e sabato 26 maggio alle 21 sarà di scena al Teatro Cardinal Massaia, “Schiuma da barba & biberon”, commedia scritta e diretta da Giorgio Perona con Silvio Arduino, Eugenio Gradabosco, Carmelo Cancemi protagonisti e con Claudio Orlotti, Daniela Freguglia, Simone Moretto, Silvia Vinciguerra, Giulia Brenna, Elena Soffiato, Michele Chiadò e lo stesso autore Giorgio Perona nella parte del brigadiere Capone.

È la storia di tre amici e della loro consolidata routine da single impenitenti sconvolta dall’arrivo inaspettato di misteriosi pacchetti che e’ opportuno tenere lontano da sguardi indiscreti e, soprattutto, non consegnare alle persone sbagliate. Qual e’ il pacchetto giusto? Quello pieno di una sospetta polverina bianca o il fagottino che contiene una vivace neonata, figlia imprevista di uno di loro?

Una trama nota perché più di un film ha narrato le vicende di tre scapoli alle prese con un bebé. Qui la vicenda è trasferita in ambito italiano, torinese per la precisione, come sottolinea lo skyline che si intravvede attraverso il finestrone che domina il fondo della scena. E proprio questa impronta “nostrana” arricchisce la trama di esiti originali e inattesi fino all’inevitabile lieto fine, come si addice ad una commedia leggera di questo stampo. Leggera sì, ma non banale, giacché il tema delle famiglie allargate è più che mai attuale e si presta in questo caso ad una riflessione fatta con il sorriso.

A Silvio Arduino, Eugenio Gradabosco e Carmelo Cancemi, i tre single alle prese con l’inaspettata ospite, è affidato il compito di destreggiarsi tra pannolini, notti insonni, mestieri a rischio e fidanzate pronte a defilarsi alla sola vista di un neonato. In scena con loro Claudio Orlotti, l’amico di sempre pronto a metterli nei guai; Daniela Freguglia, la mamma della bambina; Simone Moretto, un pusher istintivamente simpatico a dispetto del ruolo; la portinaia/bambinaia tuttofare è affidata all’interpretazione fortemente caratterizzata di Silvia Vinciguerra; lo stesso autore e regista Giorgio Perona si è ritagliato il piccolo ruolo del brigadiere Capone, bonario carabiniere del nucleo antidroga; e ancora: Giulia Brenna ed Elena Soffiato, che si alterneranno nelle due serate nel ruolo della bella ragazza bionda pronta ad apparire nel momento meno adatto e Michele Chiadò, nel doppio ruolo dell’intermediario dei corrieri della droga e dell’impacciato e miope Pautasso, aiutante del brigadiere.

È una produzione Cooperativa Artistica International in collaborazione con la Compagnia Teatro dei Cenci e il Teatro Cardinal Massaia. Le luci sono di Pietro Striano, le scene di Dario Favatà e le musiche a cura di Enrico Messina.

Prevendite presso la biglietteria del teatro in via Sospello 32 aperta dal martedì al sabato dalle 16 alle 19, il venerdì e il sabato anche dalle 10 alle 12. Informazioni e prenotazioni all’indirizzo e-mail prenotazioni@teatromassaia.it o al numero 011.257881 in orario di biglietteria.

LEAVE A REPLY