Archeo.s Festival

0
345
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Al via Archeo.s Festival il momento clou del progetto biennale europeo Archeo.S System of the Archeological Sites of the Adriatic Sea cheaccoglie e intreccia gli universi artistici dei Paesi coinvolti che si affacciano sulle sponde del Mare Adriatico e sono legati dal comune obiettivo di valorizzare il patrimonio archeologico e storico dei propri territori attraverso speciali iniziative e attività di spettacolo dal vivo. Sei i partner che hanno partecipato, sviluppato e curato il progetto: il Teatro Stabile delle Marche, il Comune di Fier (Albania), il Comune di Pazin (Croazia), il Comune di Igoumenitsa (Grecia), la Regione Abruzzo, il Teatro Pubblico Pugliese (Lead Beneficiary).

Innovazione e tradizione, musica e circo, prosa e danza: questo festival abbina in maniera mirabile la ricerca di nuovi linguaggi, la memoria, i costumi, le visioni che raccontano le storie e le culture che popolano le sponde dell’Adriatico attraverso gli occhi degli artisti. Nelle splendide cornici della Mole Vanvitelliana, dell’Anfiteatro romano e dell’Area dei Pini di Sirolo si alternano 14 debutti

Il 28 giugno alla Corte della Mole alle ore 21.30 prende il via Archeo.s Festival con Il Crazy Paradis,Dolce vita, Circo, Jazz, finanziato dalla Regione Abruzzo e prodotto dall’Ente Manifestazioni Pescaresi. Lo spettacolo è di Raffaele De Ritis, le coreografie di Guido Silveri, le scene e i costumi di Elisabetta Gabbioneta, lo scenografo associato è Ennio Tinari, la consulenza creativa di Adrian Schvarzstein., il disegno luci di Andrea Ginestra. In scena la Compagnia Circus Blues: Ilaria Cappelluti, Andrea Ginestra, Mercedes Martin, Max Masciello, Francesca Persico, Pablo Raffo, Guido Silveri, Esther Slanzi, Jonas Slanzi, Philippe Tordeaux. Partecipano inoltrei musicisti del Pescara Jazz Ensemble: Carmine Ianieri, sax,Michelangelo Del Conte, batteria.

Dimenticate il teatro, il nouveau cirque, il burlesque…

Un viaggio onirico in un universo scomparso di fragili vite notturne, fatto di  acrobati, musicisti  e comici senza parole. Per il nuovo spettacolo di Raffaele De Ritis (già con Cirque du Soleil, Arturo Brachetti) un cast internazionale di deliranti circensi e musica dal vivo, con i colori  di Elisabetta Gabbioneta (già con Antonio Albanese, Paolo Rossi, Aldo/Giovanni/Giacomo) e  la collaborazione di Adrian Schvarzstein (Circus Klezmer).

A metà tra Fellini e “The Artist”, un non-luogo di personaggi dimenticati; un ricettacolo di debolezze umane tra  giocolieri virtuosi e trapeziste senza rete:  quelle “attrazioni” un tempo sovrane dei teatri, poi relegate a prologo dei film, infine rifugiate nell’ombra dei night-clubs; prima di sparire nella voragine di cimeli del Novecento…

Il Crazy Paradis, è ambientato in Italia nei primi anni ’60, sulla scena una compagnia itinerante internazionale ispirata ai night-clubs delle capitali: incontro disperato tra il divertimento d’élite e quello popolare.Colta in provincia nell’ultima sera prima del fallimento, è un ricettacolo di debolezze umane tra giocolieri virtuosi e trapeziste senza rete. La deriva di spogliarelliste decadute e fantasisti scartati da un film muto.

Il Crazy Paradis, tre parole in tre lingue per uno spettacolo senza testo: minuscola babele la cui arte di sopravvivere è nell’estetica della finzione, l’invenzione di realtà posticce, l’esaltazione ingenua di esotismi ed erotismi fuori misura, il culto di un rigore senza logica a cui sono costretti i corpi. Il meraviglioso come rimedio al naufragio. Schegge di un mondo fragile in cui gli acrobati si fondevano con le orchestre e i comici non parlavano: quelle “attrazioni” un tempo sovrane dei teatri, poi relegate a prologo dei film, infine rifugiate nell’ombra dei night-clubs; prima di sparire nella voragine di cimeli del Novecento.Il programma prosegue il 29 giugno alla Corte della Mole alle ore 21.30 con FOLK-S will you still love me tomorrow? di Alessandro Sciarroni, prodotto da Teatro Stabile delle Marche eCorpoceleste_C.C.00#e con Inteatro,Amat-Civitanova Danza per “Civitanova Casa della Danza”, Centrale Fies, ChoreoRoam Europe: Centro per la Scena ContemporaneaComune di Bassano del Grappa, The Place/London, Dansateliers/Rotterdam, Dance Week Festival/Zagreb e Certamen Coreográfico de Madrid. Gli interpreti: Marco D’Agostin, Pablo Esbert Lilienfeld, Francesca Foscarini, Matteo Ramponi, Alessandro Sciarroni, Francesco Vecchi. Il suono è curato daPablo Esbert Lilienfeld, il video e le immagini da Matteo Maffesanti, il disegno luci da Rocco Giansante, gli abiti da Ettore Lombardi. Folk-s è una pratica performativa e coreografica sul tempo che nasce da una riflessione sui fenomeni popolari di danza folk antica. Lo Schuhplattler è un ballo bavarese e tirolese che consiste nel battere le mani sulle proprie gambe e calzature. In Folk-s, questa danza viene eseguita come indicazione di una forma preesistente e primitiva di pensiero. Il ballo come regola, dittatura, flusso di immagini che seguono il ritmo e la forma, non il contenuto.

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero.

 

In caso di maltempo gli spettacoli previsti ad Ancona si terranno al Teatro delle Muse (Il Crazy paradis, Maria de Buenos Aires, Anima, Thalassa…stay human…, Veja) e al Teatro Sperimentale (Folk-s, Sik Sik l’artefice magico, Prometheus Unbound, L’assemblea, La parola padre) e al Teatro Cortesi di Sirolo (Racconto d’oltremare, Decontext,Johan Padan and the discovery of the Americas).

Patrocinatori del festival sono: Regione Marche, Iniziativa Adriatico Ionica, Provincia di Ancona, Comune di Ancona, Comune di Sirolo, Comune di Numana e la Rassegna estiva del Comune di Ancona/Assessorato alla Cultura Amo La Mole.

 

Informazioni sul festival 071 5021611/ 071 5021631 / 392-1909020

info@stabilemarche.it / www.stabilemarche.it / www.archeosystem.org

ARCHEO.S FESTIVAL prosegue con:

 

29 giugno ore 21.30 – Corte della Mole – Ancona

Italia – Teatro Stabile delle Marche /dance theatre performance

FOLK-S

will you still love me tomorrow?

invenzione e drammaturgia / creation and dramaturgy Alessandro Sciarroni

interpreti / folk-dancerMarco D’Agostin, Pablo Esbert Lilienfeld, Francesca Foscarini, Matteo Ramponi, Alessandro Sciarroni, Francesco Vecchi

suono/ sound Pablo Esbert Lilienfeld

video ed immagini / video and images Matteo Maffesanti

disegno luci / lighting design Rocco Giansante

costumi / costumes Ettore Lombardi

produzione/production Teatro Stabile delle Marche in collaborazione conCorpoceleste_C.C.00# e con Inteatro,AMAT-Civitanova Danza per “Civitanova Casa della Danza”, Centrale Fies, Centro per la Scena Contemporanea – Comune di Bassano del Grappa,ChoreoRoam Europe

 

30 giugno ore 21.30 – Corte della Mole – Ancona

Italia – Teatro Stabile delle Marche / drama

SIK SIK, L’ARTEFICE MAGICO

di / by Eduardo de Filippo

con / with Carlo Cecchi, Angelica Ippolito, Dario Iubatti, Tommaso Ragno

regia / director Carlo Cecchi

produzione / production Teatro Stabile delle Marche

 

1 luglio ore 21.30 – Corte della Mole – Ancona

Italia – Regione Abruzzo /opera tango

MARIA DE BUENOS AIRES

musica di / music by Astor Piazzolla

libretto di / booklet Horatio Ferrer

regia / direction Marco Chiarini

direzione musicale / musical direction Mauro De Federicis

produzione /production Società della Musica e del Teatro “Primo Riccitelli”

2 luglio ore 21.30 – Corte della Mole – Ancona

Grecia – Comune di Igoumentsa / lyrical drama

PROMETHEUS UNBOUND

regia/director Thomas Liolios

con/with Vassilios Dosis, Prometheus, Thomas Liolios, Kouros & Zeus, Eyaggelos Koliousis Kratos, Antonios Georgioy Via, Dimitrios Theoxaris Hermes, Eleni Ntesika Io

coro / chorus Katerina Papadimitrioy, Eleni Ntetsika, Marina Liolioy

produzione / production Comune di Igoumenitsa – Municipality of Igoumenitsa, Greece

 

3 luglio ore 21.30 – Anfiteatro – Ancona

Italia – Teatro Pubblico Pugliese / dance performance

ANIMA_IL RESPIRO DEL MEDITERRANEO

coreografie / choreography Elisa Barucchieri

direzione visual design / visual design and direction Ezio Antonelli

danzatori/dancers Anna Moscatelli, anche assistente alle coreografie, Claudia Cavalli , Vito Cassano, Gabriele Montaruli

produzione /productionResextensa e Unità C1

ore 23.00 – Corte della Mole – Ancona

Croazia – Comune di Pazin /world music – concert

VEJA ethno group

voce, cornamusa / vocal, bagpipes Goran Farkaš

percussioni, chitarra/ percussions, guitar Saša Farkaš

seconda voce, fisarmonica, chitarra/back vocal, accordion, guitar Marko Pernić

chitarra basso/ bas guitarSebastijan Demark

cajon, percussioni / cajon, percussions Ljuban Rajić

sound designerMarijan Jelenić

etno – musicologo / ethnomusicologistDario Marušić

produzione /production Comune di Pazin – Municipality of Pazin, Croazia

 

4 luglio ore 21.30 – Anfiteatro – Ancona

Italia – Regione Abruzzo / dance theatre performance

THALASSA…STAY HUMAN…

drammaturgia e regia / dramaturgy and direction Maria Cristina Giambruno

attori / actorsFabrizio Croci, Barbara Esposito, Ana Karina Rossi Barra

danzatori / dancers Silvia Bertoncelli, Chiara Guglielmi, Alberto Munarin

acrobata /acrobat Elena Bidoia

produzione / productionL’Uovo Teatro Stabile di Innovazione onlus

 

5 luglio ore 20.30 – Anfiteatro – Ancona

Italia – Teatro Stabile delle Marche / drama

L’ASSEMBLEA

da / from Aristofane

drammaturgia e regia / dramaturgy and direction Luciano Colavero

con / with Chiara Favero, Andrea Pangallo, Francesco Villano e con la partecipazione degli allievi della Scuola del Teatro Stabile delle Marche

produzione /production Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Strutture Primarie e con AMAT nell’ambito del progetto TAU/ Teatri Antichi Uniti

 

6 luglio ore 19.00 Teatro Studio alla Mole – Ancona

Italia – Teatro Stabile delle Marche / drama

LA DODICESIMA NOTTE – prima nazionale

di/by William Shakespeare

regia/director Valentina Rosati

disegno luci/ lighting design Camilla Piccioni

scene e costumi / set and costumes Marianna Peruzzo

con / with Vincenzo Giordano, Barbara Ronchi, Daniele Sala, Elisa Di Eusanio, Elsa Bossi, Simone Francia, Lino Musella, Gabriele Portoghese

produzione /production Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Belteatro

ore 21.30 – Anfiteatro – Ancona

Italia – Teatro Pubblico Pugliese / drama

LA PAROLA PADRE

drammaturgia e regia / dramaturgy and direction Gabriele Vacis

con / with Irina Andreeva (BG), Alessandra Crocco, Aleksandra Gronowska (PL),

Annachiara Ingrosso, Maria Rosaria Ponzetta, Simona Spirovska (MK)

coordinamento artistico / artistic coordination Salvatore Tramacere

produzione/production Cantieri Teatrali Koreja

 

ore 21.30 – Area dei Pini – Sirolo

Italia – Teatro Pubblico Pugliese / performance for family

RACCONTO D’OLTREMARE

regia /directed by micaela Sapienza

un progetto di /a project bymicaela Sapienza, Enrico Messina

con/with Giuseppe Ciciriello, Cilla Palazzo, Ferdinando Filomeno

costumi/costumes Lisa Serio

musiche/music byMirko Lodedo

disegno luci/lighting designFausto Bonvini

produzione /production Armamaxa teatro

 

7 luglio ore 21.30 Teatro Studio alla Mole – Ancona

Italia – Teatro Stabile delle Marche / drama

LA DODICESIMA NOTTE – replica

regia/director Valentina Rosati

produzione /production Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Belteatro

ore 21.30 Area dei Pini, Sirolo

Croazia – Comune di Pazin / visual and performance art

DECONTEXT

invenzione e regia / concept and direction– David Belas

autori e performer/ authors and performers Noel Šuran, Josip Pino Ivančić, Helena Minić, Šandor Slacci Junior, Ida Skoko, Elda Kosanović Radovik, Sara Kiršić, Šandor Slacki Senior, David Belas

artista visivo / visual artist Ida Skoko

disegno luci e tecnico luci / lighting design and light technician Marko Bolković

produzione /production Robert Rudan, Comune di Pazin- Municipality of Pazin, Croazia

8 luglio ore 21.30 Teatro Studio alla Mole – Ancona

Italia Teatro Stabile delle Marche / drama

LA DODICESIMA NOTTE – replica

regia/director Valentina Rosati

produzione /production Teatro Stabile delle Marche in collaborazione con Belteatro 

ore 21.30 Area dei Pini – Sirolo

Albania – Comune di Fier /drama

JOHAN PADAN AND THE DISCOVERY OF THE AMERICAS

di /by Dario Fo

con / with Arben Derhemi

regia / direction Milto Kutali  

tecnico responsabile / technical responsible Alert Celoaliaj

produzione / production Comune di Fier – Municipality of Fier, Albania

 

 

Tutti gli spettacoli sono ad ingresso libero.

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY