Precarious

0
220
Condividi TeatriOnline sui Social Network

regia di Cesare Capuano

Testo di Michele Capuano

realizzato con la consulenza di Heidrun Schleef

produzione La Compagnia ‘Teatro dell’Esistenza’

in collaborazione con A.I.A.S.P.

Con Anna Clelia Cagnetta, Adriano Astazi, Giuseppe Viscardi, Cesare Capuano, Michele Capuano

Alla Casa dei Popoli A.I.A.S.P. di Roma il 16 di giugno 2012, la Compagnia Teatro dell’Esistenza reca in scena ‘Precarious’. Una rappresentazione teatrale comica e divertente che narra dell’incontro di un gruppo di persone con alcuni artisti in crisi lavorativa. Da tale collaborazione scaturisce il tentativo di costruire assieme uno spettacolo per sopravvivere…Non mancano sorprese dal mondo degli invisibili con esplicito riferimento a tematiche sociali e flashback sul teatro popolare…La serata sarà anche allietata da una sorpresa culinaria.

La regia e le scenografie sono a cura rispettivamente di Cesare Capuano e Marco Capuano, parte dello staff tecnico del programma satirico di Sabina Guzzanti ‘Un due tre stella’ in onda di recente su LA7, entrambi figli di Michele Capuano autore del testo ed eclettico artista con un vario background di giornalista, attore e regista. Quest’ultimo da giovanissimo entra a far parte del laboratorio teatrale di Gian Maria Volontè e matura nel tempo una composita esperienza di attore e cabarettista in prestigiosi teatri italiani e di conduttore radiotelevisivo (da Radio Città Futura al GR1). Partecipa in qualità di attore a diverse pellicole con Nino Manfredi ed Enrico Montesano, a varie trasmissioni televisive e radiofoniche per la RAI e a numerose fiction televisive e documentari. Realizza molteplici feste di piazza in collaborazione con alcuni dei nomi più noti del panorama musicale italiano da Marisa Solinas a Luca Barbarossa, dagli AREA a Ivan Graziani. È co-fondatore con Ines Venturi dell’Associazione Internazionale di Amicizia e Solidarietà con i Popoli, del Comitato Fabio di Celmo per Cuba, dell’Associazione pro favelas brasiliane, della Rete Associazioni Popolari, del Movimento Bolivarista, del Centro Antiusura di Roma, dello Sportello Migranti, etc.

Cesare Capuano proveniente da un’intensa esperienza nel teatro dialettale romanesco, si è cimentato anche in qualche pellicola cinematografica ed ha collaborato con diverse riviste d’informazione tra le quali “La Comune” nonché alla stesura del libro “Pace e libertà” (2004) con l’introduzione redatta dall’amico del ‘Che’ Alberto Granado.

Heidrun Schleef, con all’attivo una lunga serie di copioni di successo, è sceneggiatrice di rilievo nel panorama italiano del cinema d’autore. Formatasi al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma insegna sceneggiatura e prende parte al Programma Sources del fondo Media dell’Unione Europea. Collabora da anni con alcuni dei principali registi italiani da Mimmo Calopresti, Nanni Moretti a Michele Placido. Nel corso della sua carriera consegue svariati riconoscimenti (Palma d’Oro al Festival di Cannes del 2001 per il film di Nanni Moretti ‘La stanza del figlio’) e due Nastri d’Argento del Sindacato Nazionale Giornalisti Cinematografici Italiani…e la storia continua…

Note di regia

Lo spettacolo narra la storia – tra flashback sul teatro dialettale – di un artista alla deriva che con amici casuali trova il modo di sopravvivere mettendo in piedi una sorta di compagnia teatrale sperimentale “sui generis”. Quest’ultima nel tentativo di porre in scena un qualcosa e sperando ancora in un mondo nuovo…alla fine sceglierà la “piazza”.

Casa dei Popoli

Viale Irpinia 50 Roma

LEAVE A REPLY