Vox Mundi Festival: musiche dei popoli della terra

0
220
Condividi TeatriOnline sui Social Network

È ai nastri di partenza la quinta edizione di Vox Mundi Festival, la rassegna di musiche del mondo promossa dal Comune di Magliano in Toscana e diretta da Carla Baldini. Il Festival si apre sabato 30 giugno nel centro storico di Montiano (Gr) con una serata inaugurale in tipico spirito Vox Mundi: musiche del mondo e sapori di Maremma, promozione del territorio e apertura a culture “altre”.Nascono proprio dalla fusione di culture e diversi generi musicali i Jambalaya e il loro “Ska-jazz mediterraneo”. La travolgente band riprende le sonorità originali del jazz di New Orleans, dello ska, del folk, del reggae e del funk creando un mix trasversale che ricorda appunto la Jambalaya, piccante paella creola con riso, gamberi, fagioli, piatto tipico della Louisiana e simbolo della contaminazione di culture. Nella stagione 2010/2011 la band ha aperto i concerti di artisti come Bollani-Rava, Roy Paci & Aretuska,Winton Marsalis & Lincoln Center Orchestra, Incognito, New York Ska Jazz Ensemble. I Jambalaya sono in tour per la presentazione del nuovo album: “Street Smart” (Toast Records, 2012). Il concerto si terrà in piazza del Plebiscito, alle 21.45 (ingresso 5 euro, biglietti in vendita alla cassa dalle ore 19). Per l’occasione iRistoranti di Montiano L’Ape Regina (tel. 0564.589872) e Il Rialto di Alessio & Nima (tel. 0564. 599210) serviranno la Jambalaya, per scoprire New Orleans anche col palato! Sapori locali invece con la Braceriaa cura della Pro Loco di Montiano, in via Garibaldi, dalle 18.

La serata prevede un mix trasversale non solo di culture e generi musicali, ma anche di diverse espressioni artistiche: oltre alla musica, Vox Mundi si apre al cinema con i cortometraggi di CortoMobile. La CortoMobile, ideata dal regista fiorentino Francesco Azzini, ospita due spettatori per volta comodamente alloggiati nella seduta posteriore di un’auto d’epoca, un’Alfa Romeo 2000 del ’74, ed è un vero e proprio cinema su quattro ruote in cui vengono proiettati cortometraggi – della durata massima di 7 minuti – che gli spettatori possono scegliere da un assortito “Corto-Menu”. I corti sono proiettati sullo schermo che cala da sopra il volante in legno, in un’atmosfera surreale e vintage, con abatjour arancio, neon rossi e blu, vecchie riviste degli anni settanta e poster originali. CortoMobile, il cinema più piccolo del mondo, sarà “parcheggiato” dalle 18 alle 24 nella piazzetta Diaz (ingresso gratuito).

La serata si concluderà con una degustazione di vini dell’Azienda biologica Campospillo, accompagnati dai prodotti da forno del Panificio “Vecchi Sapori” di Montiano, offerta agli spettatori del concerto dei Jambalaya, per un brindisi augurale alla nuova stagione di Vox Mundi Festival che anche quest’anno alza il sipario sulle Voci del Mondo.

Dopo la serata inaugurale di Montiano, Vox Mundi Festival si sposterà nel centro storico di Magliano, dove sabato 7 luglio aprirà le danze l’atteso concerto di Ginevra Di Marco “Donna Ginevra e le Donne di Magliano”, con la cantante toscana ex C.S.I. accompagnata oltre che dalla sua band da un coro-laboratorio composto da venti agguerrite donne di ogni età residenti nel comune di Magliano e dirette da Carla Baldini.

Info presso la Segreteria del Festival (Centro Enoturistico di Magliano in Toscana, Tel. 0564.593249, 335.5849911).

Sito web: www.voxmundifestival.org – E-mail: info@voxmundifestival.org.

LEAVE A REPLY