Il clarinetto di Alessandro Carbonare per l’Omaggio a Mozart dell’Orchestra da Camera Fiorentina

0
406
Condividi TeatriOnline sui Social Network

ORCHESTRA DA CAMERA FIORENTINA

Direttore GIUSEPPE LANZETTA

Clarinetto ALESSANDRO CARBONARE

Concerto per Clarinetto e Orchestra K.V. 622
Sinfonia 40 K.V. 550

 

Impreziosita da un fuoriclasse come Alessandro Carbonare, l’Orchestra Fiorentina diretta da Giuseppe Lanzetta torna a proporre il suo personale “Omaggio a Mozart”, 20° edizione, sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo. Appuntamento giovedì 19 luglio al Museo Nazionale del Bargello (ore 21 – via del Proconsolo, 4 – Firenze – biglietto 15 euro) nell’ambito della rassegna Musica al Bargello/Estate Fiorentina 2012.

Primo clarinetto dell’Accademia di Santa Cecilia, una lunga esperienza in Francia (primo clarinetto nell’Orchestre National de l’Opera de Lyon e nell’Orchestre National de France…), Alessandro Carbonare è oggi tra i maggiori talenti del proprio strumento a livello mondiale. Da sempre membro del Quintetto Bibiena (Premio Abiati 2003), suona e collabora con le più importanti orchestre. Su invito di Claudio Abbado, ha accettato il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra Mozart con la quale ha recentemente eseguito e registrato per Sony il concerto K622 al clarinetto di bassetto.

Lo stesso capolavoro che proporrà al pubblico fiorentino, e che il genio di Salisburgo compose poche settimane prima di spegnersi. Niente, comunque, fa presagire la fine, in quest’opera tersa, eterea, morbida, perfetta per equilibrio formale e timbrico. Il movimento più celebre è l’«Adagio» centrale, pagina immacolata, trasparente, segnata da una melodia calda e tornita.

Chiude il programma la Sinfonia K. 550, quasi un Mozart profeta del secolo successivo, affacciato sugli abissi dell’instabilità sentimentale romantica. Spicca, nei movimenti estremi, una tragicità fremente e angosciata, benché plasmata su proporzioni classiche.

Musica al Bargello continua martedì 24 luglio con i Solisti dell’OCF e una serata dedicata alla grande lirica: arie da Le Nozze di Figaro, Don Giovanni e La Traviata. Sul palco il soprano Patrizia Cigna e il baritono Fabrizio Beggi accompagnati al pianoforte da Riccardo Sandiford.

La rassegna è realizzata con il sostegno di Banca CR Firenze Intesa San Paolo (main sponsor), Ministero per i Beni e le Attività Culturali, Polo Museale Città di Firenze, Ente Cassa di Risparmio di Firenze, Regione Toscana, Comune di Firenze/Firenze Estate 2012.

Biglietti: ingresso posto unico 15 euro.

Prevendite: Box Office – via delle Vecchie Carceri, 1 (Firenze)

tel. 055 210804 – www.boxol.it

Prevendita anche presso il Museo del Bargello nei giorni dei concerti

ALESSANDRO CARBONARE è dal 2003 il primo clarinetto dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. Per 15 anni ha vissuto in Francia dove ha ricoperto il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestre National de l’Opera de Lyon e quindi nell’Orchestre National de France.

I molti riconoscimenti ottenuti nei più importanti concorsi internazionali fanno di lui il clarinettista più premiato a livello mondiale. E’ infatti stato premiato ai concorsi internazionali di Ginevra, Praga, Duino, Tolone e Monaco1991 e 1992. Innumerevoli sono i premi nazionali vinti.

Parallelamente all’attività in orchestra, Alessandro Carbonare è impegnato in un’importante attività concertistica che lo ha visto debuttare nel 1990 con l’Orchestre de la Suisse Romande e proseguendo poi con l’Orchestra Nazionale di Spagna, la Filarmonica di Oslo, i Bayerischer Rudfunk di Monaco, la Wien Sinfonietta, l’Orchestra della radio di Berlino e le orchestra della Rai di Torino, di S. Cecilia e molte altre.

Nel ruolo di primo clarinetto ha avuto importanti collaborazioni con la Simphonie Orchestre dei Bayerischer Rundfunk di Monaco e con i Berliner Philarmoniker nel 2000. Si è esibito in tutto il mondo ma particolarmente degno di nota è il debutto alla Suntory Hall di Tokyo nel 2000 e il recital alla Carnegie Hall nel 1998.

Molto attivo in campo discografico ha registrato gran parte del repertorio per Harmonia Mundi e JCV Tokyo.

Da sempre membro del Quintetto Bibiena, con il quale nel 2003 ha vinto un Premio Abbiati della critica musicale italiana come miglior gruppo da camera dell’anno, viene regolarmente invitato dai più importanti conservatori del mondo a tenere masteclass. Su invito di Claudio Abbado, Alessandro Carbonare ha accettato il ruolo di primo clarinetto nell’Orchestra Mozart con la quale ha recentemente eseguito e registrato il concerto K622 al clarinetto di bassetto.

Info tel. 055-783374 – www.orcafi.it

Ufficio stampa Orchestra da Camera Fiorentina

Marco Mannucci, cell 3477985172

mannucci@dada.it – agendasetting@dada.it

Orchestra da Camera Fiorentina

Via E. Poggi, 6 – Firenze – tel. 055-783374

www.orcafi.it – info@ orcafi.it

 

LEAVE A REPLY