Concordia Vocis – Festival Internazionale di Musica Vocale (XXI edizione )

0
186
Condividi TeatriOnline sui Social Network

DATE

Cagliari, martedì 28 agosto – Chiesa di Sant’Agostino

Tortolì, mercoledì 29 agosto – Cattedrale di Sant’Andrea

Gavoi, giovedì 30 agosto – Basilica di San Gavino Martire

La manifestazione organizzata dal C.U.M. (Centro Universitario Musicale di Cagliari), diventata nel corso degli anni appuntamento fisso di fine estate e punto di riferimento per gli appassionati del bel canto, per restare fedele alla sua natura itinerante si apre in questo scorcio di stagione con la breve tournèe di tre date di una formazione che per la prima volta tocca i palcoscenici sardi: il “Coro de la Universidad del Pais Vaschi”. L’ensemble spagnola proveniente dalle regioni Basche diretta dal Maestro Enrique Azurza dà il via alla sua partecipazione al XXI Festival Concordia Vocis con il concerto in programma domani, martedì 28 agosto alle ore 21,3o tra le suggestive pareti della Chiesa gotica di Sant’Agostino a Cagliari (ingresso lato Largo Carlo Felice e/o Via Baylle).

Anno dopo anno, con il susseguirsi dei Festivals, il primo “Concordia Vocis” risale al lontano 1992, la manifestazione si è ritagliata un ruolo di prestigio nel panorama musicale dell’isola per qualità, spessore delle proposte musicali e per aver sempre ospitato nuovi interpreti, in alcuni casi vere e proprie prime internazionali. Proprio questa dote è stato lo stimolo per proporre l’edizione numero 21 e per non piegarsi alle numerose difficoltà, quelle imposte da un periodo segnato dalla grossa crisi economica internazionale e dai drastici tagli ai finanziamenti alla cultura. Riduzioni che hanno messo in ginocchio il comparto e numerosi operatori culturali, ma per lo staff organizzativo non si poteva disperdere il patrimonio culturale accumulato e soprattutto abbandonare il suo appassionato pubblico. Anche se questo XXI affascinante viaggio nel mondo della musica corale, presenti rispetto alle ultime edizioni, un cartellone più contenuto di appuntamenti e di formazioni, si riconferma per l’alto li­vello artistico degli ensemble invitati provenienti da Spagna, Repubblica Ceca, Slovenia e Italia.

Per l’occasione del concerto nella monumentale Chiesa di Sant’Agostino in Via Baylle nello storico quartiere della Marina, il “Coro de la Universidad del Pais Vaschi” guidato da Enrique Azurza – già noto al pubblico del festival per aver diretto in precedenza altri cori delle province Basche, nel 2008 il gruppo “Kea” e nel 2010 i cori“Oroith y Hodeiertz”- proporrà al pubblico sardo un’ampia selezione incentrata sulla polifonia a cappella con brani di ispirazione religiosa e popolare scritti da compositori Baschi e autori internazionali di musica contemporeanea.

Dagli spartiti degli anglosassoni Charles V. Stanford (1852-1924) “Beati Quorum Via” e “Kyrie (De African Sanctus)” di David Fanshawe (1942-2010) alla celebre “Gloria” del lituano Vytautas Miskinis, dal canto popolare argentino “En Los Surcos Del Amor” di Carlos Guastavino (1912-2000) allo statunitense “Shennandoah” di James Erb e per restare sempre sulla musica tradizionale americana gli Spirituals “My Soul’s Been Anchored” di Moses Hogan e “Ain’t Got Time To Die” di Hall Johnson.

Cambiando latitudini e continenti, la composizione popolare delle Filippine “Rosas Pandan” e per chiudere la carrellata delle interpretazioni proposte, i canti della cultura Basca come la celebre “O Vos Omnes” di Pau Casals (1876-1973), “Xirmi Xarma” della compositrice Eva Ugalde, “Izar Ederra” di Francisco Escudero (1912-2002), “Segalariak” di Josu Elberdin, “Sorgin Dantza” di Eduardo Mocoroa (1868-1959), i due brani del maestro Javier Busto “Axuri Beltza” e “Txoriak Txori” e per finire “Saratarra” di González Bastida e “Akerra Ikusi Degu” del musicista Jesús Guridi (1886-1961.

Dopo l’esibizione nel capoluogo dell’isola, gli iberici del “Coro de la Universidad del Pais Vaschi”– fondato nel 1977 dal suo primo direttore Julen Zkurra – sempre accompagnato da Enrique Azurza si trasferiscono in Ogliastra. Per la seconda tappa del loro tour in Sardegna saranno protagonisti con il medesimo repertorio, di una grande serata in programma mercoledì 29 agosto alle ore 21,30 alla Cattedrale di Sant’Andrea a Tortolì.

Dall’accogliente città della costa orientale il “Coro de la Universidad del Pais Vaschi” e il Maestro Enrique Azurza – da studente è stato allievo di autorevoli direttori di coro come Anders Eby, Carl Hogset ed Eric Ericson e attualmente riconosciuto a livello internazionale come una delle più apprezzate bacchette in direzione di corale – per l’ultima data saranno in scena giovedì 30 agosto alle ore 21,30 a Gavoli nella Basilica di San Gavino Martire.

Per l’occasione di questo appuntamento con il XXI Festival Concordia Vocis nell’antico Tempio in stile tardo gotico aragonese a tre navate, è in programma un doppio concerto, infatti, oltre agli illustri ospiti provenienti dalla regioni basche, sarà protagonista della serata anche la formazione femminile del Coro “Eufonìa” di Gavoi nato  nel  1998 sotto la direzione del Maestro Mauro Lisei.

Il rassegna è organizzata con la collaborazione dell’Assessorato della P.I.BB.CC. I e Spettacolo della Regione Sardegna, dei Comuni di Cagliari, Tortolì, Iglesias e Gavoi.

Tutti i concerti, l’ingresso è gratuito, avranno inizio alle ore 21,30

 

Per informazioni:

CUM – Centro Universitario Musicale

Via Università, 55 – 09124 Cagliari

tel/fax. 070 72 86 44

cell. +39 338 8773 004

web: www.concordiavocis.it

e-mail: info@concordiavocis.it

LEAVE A REPLY