TAPPA – Lo spettacolo tratto da storie, personaggi e istantanee dell’Oltrarno fiorentino

0
191
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Gli Omini hanno passato una settimana in Oltrarno, l’ultima settimana dell’agosto 2012, il più caldo degli ultimi cent’anni. Hanno chiesto a chi passava, guardato quel che c’era e cercato chi non c’era. Hanno ascoltato, preso appunti e registrato. Poi hanno scritto un testo che parla con le parole delle persone incontrate.

Risate, lamenti e sudate è quello che hanno visto, sentito e sudato ed è quello che metteranno in scena venerdì 31 agosto alle 18,45 (ingresso gratuito) per la nuova TAPPA del loro percorso artistico, nell’ambito dell’Estate Fiorentina.

Gli Omini sono Francesco Rotelli, Francesca Sarteanesi e Luca Zacchini. TAPPA è il loro progetto teatrale e socio-umanistico che cattura la “Memoria del tempo presente”, partendo da un assunto semplicissimo: è importante comunicare, starsi a sentire davvero. Gli Omini lo fanno, e portano in scena il risultato.

TAPPA vive una volta sola, per restituire ad ogni luogo quello che contiene. L’obiettivo non è prestabilito, ma da trovarsi di volta in volta. Una centrifuga che sviscera la realtà e la condizione umana, senza scomodare intellettualismi o filosofie, solo giustapponendo istantanee di vita reale, in cui lo spettatore riconosce se stesso, o qualcosa di vagamente e profondamente familiare. Qualcosa che accanto al resto fa porre una domanda in più, spesso una domanda che esce fuori dal suo guscio di paese per avvicinarsi all’assoluto, all’universale, all’uomo in generale. Ma ogni luogo deve potersi guardare in faccia e farsi domande nella lingua che ha, rispondersi grazie a ciò che conosce. Ogni luogo richiede una Tappa tutta sua. A ciascuno la Tappa che merita.

Ingresso gratuito

Info www.firenzestate.it

LEAVE A REPLY