Le Notti di Cicerone (IV edizione)

0
213
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Musica, Danza, Visite guidate, Degustazioni, Laboratori, Giochi e Competizioni, Escursioni, Lezioni all’aperto alla scoperta della nostra storia

Le olimpiadi dell’antichità filo conduttore dell’edizione 2012

I premi Cicerone a CORRADO AUGIAS e AMBROGIO SPARAGNA

Anche quest’anno, dal 14 al 16 settembre, lo straordinario patrimonio monumentale e

paesaggistico del Golfo di Gaeta, sarà la suggestiva cornice del festival Le Notti di Cicerone,

una tre giorni di appuntamenti alla scoperta dell’archeologia e della storia antica.

Dopo l’enorme successo di pubblico riscosso nelle precedenti edizioni, con un picco di

oltre 35.000 presenze nel 2011, le Notti di Cicerone si presentano per il 4° anno ancora

più ricche di iniziative e con alcune importanti novità.

Sulla spinta propositiva del Comune di Formia e all’indomani dell’elezione dei nuovi

sindaci, per la prima volta entreranno direttamente nell’organizzazione dell’evento anche

i comuni di Gaeta e Minturno, rafforzando così le basi di un festival del golfo che punta a

imporsi come una delle manifestazioni italiane di riferimento nel campo della divulgazione

storica, mirando a veicolare sul territorio anche il ricco turismo internazionale, particolarmente

attratto dalle tematiche della storia romana e della lingua latina.

Il circuito archeologico in cui si svolgeranno le centinaia di iniziative in programma comprende

i siti più importanti del golfo tra cui spiccano il Mausoleo di Cicerone, il Cisternone

romano, il Mausoleo di Munazio Planco e il Teatro Romano di Minturnae, complessivamente

10 aree archeologiche, fruibili attraverso visite guidate in italiano e inglese, che saranno

animate nei giorni del festival da attività ludiche, laboratori per bambini e adulti, lezioni di

storia all’aperto, degustazioni, esibizioni in costume di legionari e gladiatori, momenti di

musica e danza.

Tutti i luoghi del festival saranno collegati tra loro da una rete di archeobus e da speciali

battelli che solcheranno le acque del golfo con una guida a bordo che illustrerà le peculiarità

paesaggistiche e i numerosi siti archeologici di epoca romana presenti lungo il litorale.

Una grande novità dell’edizione 2012 delle Notti di Cicerone è legata all’evento sportivo

dell’anno,le olimpiadi di Londra; attraverso un’attenta ricostruzione storica, saranno

riproposte alcune gare che si tenevano durante i giochi olimpici dell’antichità: corsa,

lanci, salti, lotta ed esibizioni a cavallo, tutti in costume romano, costituiranno altrettanti

momenti di spettacolo assolutamente unici, che saranno di volta in volta ‘raccontati’ al

pubblico da esperti di storia dello sport. In occasione dell’anno olimpico, Le Notti di Cicerone propongono una serata completamente dedicata ai giochi dell’antichità.In un circo di sabbia di 3.000 mq appositamente realizzato, si rievocheranno le cerimonie e le gare che

caratterizzavano questo particolare appuntamento nell’antica Roma.Riti propiziatori,accensione del braciere, gare atletiche, lotte e una straordinaria esibizione di bighe trainate da cavalli, animeranno uno spettacolo unico nel suo genere.Ospite d’onore PIETRO MENNEA,Campione Olimpico dei 200 mt.

Le tre serate ospiteranno momenti di grande spettacolo, che quest’anno vedranno tra gli altri

un lungo Corteo Storico con oltre 500 rievocatori in costume provenienti da tutta Italia e

dall’estero sfilare per le vie di Formia con la straordinaria presenza di alcune bighe romane

trainate da cavalli, il mezzo utilizzato nelle corse dei carri nei circhi dell’antica Roma.

PREMIO CICERONE

Infine, domenica 16 settembre, nella splendida cornice dell’area archeologica in cui si

staglia il mausoleo del grande oratore romano, il festival si concluderà con la serata di

gala nella quale saranno assegnati i premi Cicerone.

Per la sezione internazionale quest’anno il riconoscimento andrà a CORRADO AUGIAS,

giornalista e scrittore di successo, tra i principali promotori culturali del nostro Paese, a

cui va l’indubbio merito di aver restituito ad una vasta platea di lettori il passato di grandi

personaggi, città e culture attraverso volumi appassionanti, capaci di raccontare la storia

con un linguaggio accattivante alimentato di particolari sorprendenti.

Corrado Augias sarà inoltre autore e protagonista di un’esclusiva performance su Cicerone,

tratta dal ‘De Officiis’, studiata appositamente per questo festival, che costituirà uno dei

momenti imperdibili della manifestazione.

Il Premio Cicerone ‘Città di Formia’ sarà invece conferito all’etnomusicologo AMBROGIO

SPARAGNA, certamente il ‘formiano’ più famoso in ambito nazionale e internazionale, con

alle spalle una carriera densa di successi riscossi in tutto il mondo attraverso la direzione di

diverse orchestre, da lui stesso fondate.Per l’occasione ambrogio Sparagna terrà un concerto con una nuova formazione presentando brani inediti scritti appositamente per “Le notti di Cicerone”.

I ristoranti di Formia proporranno durante le notti di Cicerone un menù creato per l’occasione in particolare,RIGATONCINI DI CICERONE CON CALAMARI FARCITI

serviti su uno speciale piatto riprodotto per l’occasione, di cui verranno omaggiati i clienti.

Ispirato a piatto da pesce IV sec. a. C.Al mercato romano e in alcuni siti archeologici,

piccole degustazioni di antiche ricette rivisitate.Dolci, pane, formaggi, miele, vino…

Una grande manifestazione dunque, che vedrà come sempre il coinvolgimento diretto dei

cittadini del golfo nella sua realizzazione: dai ragazzi delle scuole superiori, impegnati

come ‘apprendisti ciceroni’ nella prima accoglienza ai visitatori, alle associazioni locali

che metteranno a disposizione le loro competenze nella gestione delle numerose iniziative,

ai ristoratori che predisporranno menù a tema, fino ai commercianti che faranno da prima

cassa di risonanza del festival attraverso l’allestimento delle vetrine con il merchandising

delle Notti di Cicerone.

Niente di strano quindi se a metà settembre vi capiterà di imbattervi in centurioni e vestali; se noterete che al calare del buio le torce e le fiaccole si sostituiranno alla luce artificiale, se qualcuno vi saluterà in latino, se vi capiterà di assistere ad un combattimento tra gladiatori o se nei ristoranti vi serviranno piatti di epoca romana. E non stupitevi se ascolterete in lontananza il suono di una lira o il canto di una ancella. Chiudete gli occhi e godetevi il momento, state solo vivendo da protagonisti Le Notti di Cicerone!

Partner istituzionali:

Soprintendenza per i Beni Archeologici del Lazio, Regione Lazio, Provincia di Latina,

Camera di Commercio Latina, Parco Regionale Riviera di Ulisse, Comune di Formia,

Comune di Gaeta, Comune di Minturno

Segreteria organizzativa:

Associazione Culturale Cicerone Formia

Tel. 0771.324159

campino@nottidicicerone.it

w w w . n o t t i d i c i c e r o n e . i t

LEAVE A REPLY