PROGETTO JDPL – The Company Theatre

0
335
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Un regista, due autori e 30 giovani talenti tra attori e tecnici per una compagnia teatrale che porterà due nuovi spettacoli sui palcoscenici dei più rinomati festival italiani

Dalla formazione alla produzione per un Teatro che crea arte, mestiere e la consapevolezza che investire nei giovani genera ricchezza. È questa la scommessa di una nuova idea di fare Teatro nata dall’incontro dei registi Juan Diego Puerta Lopez e Emiliano Raya, che presentano il PROGETTO JDPL – The Company Theatre, un’operazione teatrale interamente dedicata ai giovani che darà vita ad una prestigiosa compagnia formata da 30 professionisti tra attori e tecnici.

Cinque mesi di training con i migliori maestri e pedagoghi delle diverse discipline affini alla preparazione dell’attore, quattro mesi di allestimento per offrire ai partecipanti una concreta opportunità professionale, e il debutto di due spettacoli scritti da Luca De Bei e Giampiero Rappa, con la regia dello stesso Puerta Lopez, che a partire da giugno 2013 saranno inseriti nei cartelloni dei maggiori festival nazionali. Sono questi i numeri di un percorso laboratoriale che scaturisce dalla volontà e dall’impegno di singole sensibilità artistiche accomunate dall’intento di promuovere un Teatro di servizio, capace di creare una rete di nuove pratiche e nuove modalità produttive e operative. In tal senso, il PROGETTO JDPL risponde alla crescente domanda di formazione artistico-tecnica di nuove figure professionali per lo spettacolo, e offre momenti di scambio e di incontro tra le esigenze degli attori e le richieste degli agenti e degli operatori di settore alla ricerca di competenze specifiche.

Incrociando più necessità artistiche, il laboratorio diventa un luogo dove la formazione si trasforma in un’opportunità di crescita culturale e di mobilità creativa attraverso la produzione artistica e spettacolare, motore di nuove energie e di sviluppo economico.

La nascita della compagnia dei giovani offrirà al mercato non solo 30 nuove professionalità, ma rappresenterà per la collettività una prestigiosa avventura artistica.

«Un progetto ambizioso, ma urgente e necessario – commenta Puerta Lopez – In un momento come questo dove la figura delle lavoratrici e i lavoratori dello spettacolo appare sempre più incerta, metto le mie energie e la mia esperienza  a servizio delle nuove generazioni  e questo con la viva speranza che imparino ad amare il teatro,  facendolo quotidianamente».

Il lavoro degli autori, Luca De Bei e Giampiero Rappa, e del regista colombiano si svilupperà attorno ad un progetto drammaturgico che trarrà ispirazione e vita dagli attori stessi: storie e personaggi scritti sulla base del materiale umano proposto dai partecipanti al progetto attraverso improvvisazioni, elaborazioni drammatiche, spunti e riflessioni.

Con la nascita del PROGETTO JDPL The Company Theatre, Puerta Lopez corona il sogno di poter lavorare con un gruppi di attori selezionati a seguito di un colloquio preliminare e un provino, nei giorni 24, 25 e 26 settembre e 6 e 7 ottobre presso lo spazio teatrale Fonderia900 a Roma. Durante il laboratorio – che prenderà vita dal 15 ottobre 2012 fino a fine giugno 2013 – verranno organizzati incontri e prove aperte con addetti ai lavori e con prestigiose personalità del mondo del teatro e del cinema, tra cui celebri attori e registi, casting e produttori. Al termine del periodo di training verrà realizzato del materiale fotografico e video, mentre i book fotografici e gli showreel di tutti i partecipanti verranno consegnati agli addetti ai lavori durante l’ultima giornata di prove aperte.

La compagnia sarà inoltre presentata ai maggiori casting director e alle agenzie, nonché ai produttori e ai più importanti registi del teatro e del cinema italiano durante tre incontri che si svolgeranno a gennaio 2013.

Per partecipare alle prove di ammissione è necessario sottoporre la propria candidatura entro la data del 7 ottobre, scrivendo alla seguente mail info@progettojdpl.it oppure telefonando al 349-5829624.

Per maggiori informazioni sui costi e le modalità di partecipazione si può consultare il sito www.progettojdpl.it.

PROGETTO JDPL The Compay Theatre

L’idea di un laboratorio permanente, nasce dall’esigenza di formare e indirizzare nuove figure professionali per lo spettacolo. Nove mesi (cinque mesi di training e quattro di allestimento) per dar vita a due spettacoli, pensati e realizzati con lo scopo di garantire, a chi vi partecipa,  una concreta opportunità professionale.

Il laboratorio è indirizzato a tutti gli attori che abbiano  maturato un’esperienza didattica di preparazione dell’attore (ad esempio Accademia Nazionale Silvio D’amico, Centro Sperimentale di Cinematografia, Scuola Internazionale di Teatro e altre realtà didattiche qualificate) e che si siano contraddistinti per capacità, impegno e serietà. Inoltre accetteremo alle prove di ammissione attori giovanissimi di età compresa tra i 18 e i 25  anni che abbiano già precedentemente svolto laboratori di esperienza pratica di messa in scena o di formazione al lavoro dell’attore presso licei o scuole superiori.

PROGETTO JDPL è  anche riservato a quei professionisti che desiderino affrontare questo percorso produttivo mettendo a disposizione la loro esperienza e professionalità. Il limite massimo di età sarà valutato a seconda dei casi.

La commissione (composta da Luca De BeiGiampiero RappaEmiliano Raya e Juan Diego Puerta Lopez e da alcuni collaboratori al progetto) si riserverà di selezionare tutte le candidature in sede di provino per creare un gruppo di lavoro adeguato alle esigenze produttive del progetto.

Specifichiamo inoltre che, oltre ai due spettacoli prodotti dal laboratorio, gli attori selezionati verranno inseriti in ulteriori contesti professionali con altre compagnie e organi produttivi.

Ricordiamo che, nonostante gli aspetti didattici che fanno parte del periodo di preparazione/training e che sono indispensabili alla preparazione di una compagnia  professionale così come la intendiamo, PROGETTO JDPL non è una scuola di recitazione.

 

IL LABORATORIO

Il laboratorio permanente di teatro contemporaneo, diretto dal regista Juan Diego Puerta Lopez, si avvale della collaborazione del regista e coordinatore Emiliano Raya, degli autori Luca De Bei e Giampiero Rappa e di illustri professionisti del teatro e della cinematografia, tra i quali: Pino Pellegrino (casting), Cinzia Alitto (dizione, uso della voce, tecniche di narrazione, tecnica interpretativa), Lisa Angelillo (interpretazione e canto), Maddalena Gana (Hata Yoga metodo B.K.S. Iyengar, Danza Butô), Rachele Caputo (danza contemporanea), Rossella Fiumi (contact e performing improvisation), Alessandro Jesuino DOS Santos (capoeira) Gianmarco del Zozzo (elementi di direzione artistica, marketing dello spettacolo, organizzazione e produzione), Pino Le Pera (fotografia di scena),Marco Giraldi (fotografo,responsabile book fotografici), Fabio Palmieri (direzione di scena), Alba Campagnano (elementi di attrezzeria teatrale), Caterina Nardi (Elementi di costume teatrale e cinematografico), Antonio Ciaramella (elementi di trucco e parrucco).

Il Laboratorio prenderà vita  a partire dalla seconda settimana di Ottobre 2012, fino a fine Giugno 2013 e prevede la partecipazione di un massimo di 25 iscritti (cittadini Italiani o stranieri con regolare permesso di soggiorno), di età compresa dai 18 ai  35 anni, che abbiano conseguito un diploma di scuola media superiore (maturità) e che  vi potranno accedere  soltanto dopo una prova di ammissione.  Il laboratorio prevede un impegno di 15 ore settimanali suddiviso in tre giornate:  lunedì, mercoledì e giovedì dalle 14:30 alle 19:30. 

Per ragioni di continuità e impostazione del lavoro di gruppo, non sarà possibile frequentare in maniera discontinua, ma ogni partecipante ai fini del raggiungimento degli obbiettivi che il laboratorio si pone, è tenuto  a garantire una presenza costante durante tutto il periodo. E una disponibilità ad effettuare tutte le recite che conseguiranno il laboratorio. 

Durante il corso, ci si avvarrà della consulenza di esperti del settore teatrale: autori, attori, registi, agenti, make-up artist, costumisti, tecnici di palco, scenografi, attrezzisti, direttori di scena, organizzatori e produttori. Gli stessi professionisti, lavoreranno poi, durante l’allestimento dei due spettacoli,  per garantire la massima qualità in ogni fase del progetto: prove – debutti – tournée.

Discipline praticate durante i cinque mesi di training

  • Interpretazione

  • Costruzione del personaggio

  • Drammaturgia contemporanea

  • Dizione e uso della voce

  • Tecniche di improvvisazione

  • Tecniche di narrazione

  • Movimento scenico

  • Hata Yoga

  • Contact – performing improvisation

  • Capoeira

  • Tecniche di lavoro di gruppo applicate alla messa in scena

  • Messa in scena

  • Elementi di scenotecnica

  • Foto di scena

  • Elementi di attrezzeria teatrale

  • Elementi di costume teatrale

  • Elementi di trucco e parrucco per il teatro e per il cinema

  • Direzione di scena

  • Fondamenti di direzione artistica

  • Organizzazione e produzione

  • Marketing dello spettacolo

Prove di ammissione

Le selezioni si svolgeranno presso FONDERIA 900 , VIA ASSISI 33, ROMA (metro A Ponte Lungo – Fs stazione Tuscolana) nei giorni 24, 25, 26 Settembre e 6 e 7 Ottobre 2012 su convocazione e saranno così articolate:

  • Colloquio preliminare.

  • Monologo della durata massima di 5 minuti a scelta del candidato.

  • Prova fisica a scelta della commissione.

L’inizio dei corsi è previsto per lunedì 15 ottobre ore 14.30.

Iscrizione  e documentazione

Per partecipare alle prove di ammissione è necessario sottoporre alla Segreteria l’apposita domanda di iscrizione con firma autentica compilata in ogni sua parte entro la data del 7 ottobre alla seguente mail info@progettojdpl.it, oppure telefonando al 349-5829624.

Il Candidato deve inoltre allegare:

  • Curriculum  Vitae,  con eventuali titoli curriculari, professionali e artistici, anche in autocertificazione.

  • Fotocopia fronte retro del Codice Fiscale e di un documento d’identità valido

  • Due fotografie formato tessera recenti, una fotografia in primo piano e una a figura intera.

  • Certificato Anamnestico di buona salute, in applicazione alla L.81/01 in materia di tutela della salute, attestante la sana costituzione fisica, esente da difetti o imperfezioni e l’assenza di malattie contagiose o parassitarie

  • Autorizzazione  alla pubblicazione e utilizzo della propria immagine e dei propri dati personali ai sensi della normativa vigente in materia di tutela della privacy.

Ai Candidati, sia italiani che stranieri, è richiesta una perfetta conoscenza della lingua italiana, che sarà verificata  contestualmente alle prove di ammissione.

Il LABORATORIO si svolgerà presso FONDERIA 900 –  VIA ASSISI, 33  – ROMA

LEAVE A REPLY