Sarabanda

0
210
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Produzione Associazione Pier Lombardo/Teatro Franco Parenti

in collaborazione con Teatro della Cooperativa e Assessorato alle Politiche sociali e Cura della salute del Comune di Milano, Regione Lombardia

Con il patrocinio della Fondazione Cariplo

dall’omonimo testo di Salvatore Veca

drammaturgia Salvatore Veca e Laura Pasetti – regia Laura Pasetti


con Deniz Azhar Azari, Mohamed Ba, Lisa Capaccioli, Mavis Castellanos, Yordy Cagua,Martin Chishimba, Odelys Cruz Perez, Davide Del Grosso, Kacem El Attioui, Aram Ghasemy, Isabella Picchioni, Rossella Raimondi – assistente alla regia: Nicola Ciaffoni

si ringrazia per la coreografia Yamila e Shahbal Susanna Beltrami

Dal testo di uno dei più autorevoli filosofi della Politica, Salvatore Veca, rielaborato con Laura Pasetti, anche regista della messa in scena, attraverso i racconti degli interpreti, un trascinante spettacolo fatto di storie personali, di fughe alla ricerca della libertà, di confronto sui temi dell’ingiustizia, di domande alle quali l’Occidente non ha saputo dare risposte. Storie di sogni sull’appartenenza, sull’accoglienza ai quali questo progetto vuole dare una possibilità di realizzazione. Sul palco 12 artisti provenienti dall’Asia, dall’Africa, dal Centro America e dall’Italia, mescolano canto, danza e racconto accompagnati da tamburi persiani e senegalesi, flauti, contrabbassi e liuti, in un alternarsi di voci tra un Vecchio saggio e il gruppo di migranti, su una simbolica carretta del mare. La struttura della narrazione è affidata a una figura enigmatica, un Vecchio saggio, che ha vissuto in tempi diversi, molte vite in molti luoghi del mondo. A volte diventando lui stesso un naufrago, per certi versi raccoglitore di storie di immigrati, a volte rispondendo alle domande sulla fuga, la paura la fame e la speranza. Lo spettacolo che mescola musica, danza, racconto, culture e identità, porta il pubblico ad affrontare le stesse domande dei protagonisti e a trovare insieme a loro, le risposte. Cosa vuol dire scappare via e lasciare alle spalle una parte di sè? Cosa significa, veramente, accogliere? Cosa vuol dire provenienza e appartenenza?

Teatro della Cooperativa

Orari : da mercoledì a sabato ore 20.45 – domenica ore 16

Prezzo Unico 10€.

Teatro Franco Parenti

Orari : Mercoledì 19.30 – Giovedì/sabato 21.15 – Domenica 16.30

Prezzi : Intero 15€ – Under 18/scuole 8 €.

Teatro Franco Parenti 

Francesco Malcangio – Tel. 02 59995217 – Cell. 3392326159

mail studi@teatrofrancoparenti.itfmalcangio@teatrofrancoparenti.it

Teatro della Cooperativa 

Maurizia Leonelli – Tel. 347.5544357 – stampa@teatrodellacooperativa.it

LEAVE A REPLY