Bungaro: esce il quinto album “Il valore del momento”

0
208
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Bungaro è uno degli autori più ricercati dell’attuale panorama musicale italiano. Fiorella Mannoia Ornella Vanoni, Giusy Ferreri, Marco Mengoni, Massimo Ranieri, Gianni Morandi sono solo alcuni degli artisti che hanno interpretato le sue canzoni. Bungaro possiede una creatività intelligente, mai pedante, delicata, mai leziosa, eclettica, mai superficiale, energetica, mai chiassosa, una creatività tutta “femminile” che è sempre più apprezzata sulla scena musicale italiana e internazionale. Tra le sue collaborazioni più recenti: “Sud”, l’ultimo disco di Fiorella Mannoia, dove Bungaro firma 6 canzoni, incluso il brano “Io Non Ho Paura”. Bungaro ha vinto 4 premi della critica in diversi festival di Sanremo, sia come autore che come cantautore. La sua ultima partecipazione a Sanremo come autore risale al 2010 con Il Mare Immenso scritta per Giusy Ferreri; quella come cantautore risale al 2004 con Guardastelle, premio “miglior musica”, in seguito reinterpretata da Youssou N’dour e Daniela Mercury. A livello internazionale spiccano le sue collaborazioni con Ivan Lins(Brasile), Youssou N’dour (Senegal), Paula Morelenbaum (Brasile), Omar Sosa (Cuba), Daniela Mercury (Brasile), Ian Anderson dei Jethro Tull (UK), Tinkara (Slovenia), Teofilo Chantre per il tributo a Cesaria Evora (Capo Verde), Ana Carolina (Brasile), Malù (Spagna).

 Il valore del momento: è il quinto album di Bungaro. Il progettocontiene otto brani scritti per alcune tra le più belle voci femminili della scena italiana più quattro brani inediti. E’stato registrato tra aprile e settembre 2012 negli studi Mulino Recording ad Acquapendente (VT). La distribuzione è Sony Music.L’album è prodotto da Esordisco, nuova casa discografica indipendente.Il titolo dell’album ha un duplice significato.Il primo fa riferimento al denominatore comune delle liriche delle canzoni: sono tutti “momenti” che simboleggiano pezzi di vita, apparentemente fuggevoli ma al tempo stesso di cruciale importanza, proprio come fotografie che immortalano i piccoli grandi eventi delle nostre esistenze. Ogni canzone de Il Valore Del Momento racchiude in sé un mondo fatto di percezioni, di emozioni, di profonde intuizioni sulle declinazioni degli stati d’animo. Tutte insieme costituiscono un mondo sognante ma allo stesso tempo ben radicato nella realtà, in quel tessuto di vita quotidiana su cui s’innesta spesso la poesia delle storie e delle vicende umane. Bungaro è capace di cogliere quelle sfumature, quella poesia, con la maestria dei grandi cantautori. Ed è proprio su quest’ultima parola che Il Valore del Momento assume il suosecondo e non meno importante significato: rappresenta il “momento” in cui Bungaro ha deciso di far conoscere al pubblico la sua vera dimensione artistica, quella di cantautore. Quella di un artista che, oltre a scriverebellissime canzoni per altri, di queste canzoni è anche un interprete formidabile, sofisticato, ironico, mai banale; un cantante dotato di grandetecnica che mette totalmente al servizio dell’interpretazione e che, come tutti i migliori cantanti, nasconde dietro a una grande naturalezza. Bungaro reinterpreta in modo molto personale le sue canzoni. In un certo senso, se ne riappropria, dando loro nuova linfa, lasciandosi sorprendere da sfumature ed emozioni sempre nuove.Le versioni originali dei brani ripresi nell’album sono di: Fiorella Mannoia – Io Non Ho Paura, Ornella Vanoni – Dolce Meccanica, Chiara Civello – A Me Non Devi dire Mai, Giusy Ferreri – Il Mare Immenso, Nicky Nicolai – Quante Volte Per Amore, Patrizia Laquidara – Agisce, Barbara Eramo – Senza Confini, Pilar – Dopo l’Amore.L’album vuole anche essere un omaggio a queste grandi artiste.

E veniamo agli inediti: Quando Torni, il singolo dell’album, canzone liquida, dalla grande melodia, intrisa del miglior spirito pop.Dimentichiamoci, una ballata melanco-ironica, arrangiata da Tony Canto, un dialogo giocoso fra chitarra acustica ed elettrica che Bungaro canta insieme a Paola Cortellesi.

Il valore del momento, dà il titolo all’album,  un brano di grande eleganza e raffinatezza cantato insieme ad una leggenda della canzone brasiliana: Miùcha Buarque de Hollanda, sorella di Chico Buarque e compagna di vita del grande Joaò Gilberto. Numerosissime le sue collaborazioni: Vinicius de Moraes, Toquinho, Stan Getz, senza dimenticare Tom Jobim con cui ha inciso due album.Come la pioggia che si sposa al vento, inizialmente scritta per Malika Ayane e che, per gli strani percorsi della vita e della musica, è rimasta inedita fino ad oggi. Il brano si avvale di Paolo Buonvino alla direzione degli archi (colonne sonore di Romanzo Criminale, l’Ultimo Bacio, Caos Calmo, e archi per Jovanotti, Carmen Consoli, Negramaro, Fiorella Mannoia, Elisa).Un album dal respiro internazionale degna sintesi di un percorso artistico soprendente da sempre indirizzato verso la massima qualità.In generale la scelta è stata quella di non rifarsi ad uno stile particolare, piuttosto quella di lasciarsi suggerire da ogni canzone la sua veste migliore…Altra particolarità de Il Valore del Momento è il sound del vibrafono che conferisce un originale sapore vintage ad alcuni brani.A impreziosire ulteriormente il progetto la vocedi Donatella Finocchiaro (protagonista di Terraferma, Mondonuovo, Baaria etc. ) nel brano Dopo l’amore. Inoltre sia per quanto riguarda le collaborazioni che i musicisti le scelte di Bungaro si riconfermano quanto di più lontano dall’ovvio e dal banale. Su questo album infatti Bungaro consolida la sua collaborazione con il bassista e produttore Cesare Chiodo ( Andrea Bocelli, Mina, Adriano Celentano, Raf, Ramazzotti, Laura Pausini…), con cui aveva già collaborato per il disco “Sud” di Fiorella  Mannoia. Con lui firma anche alcuni inediti e la produzione artistica.

I musicisti:

–       Cesare Chiodo (basso)

–       Tony Brundo (pianoforte, tastiere), ha collaborato con Carmen Consoli, Mannarino, Mario Venuti, Pilar

–       Michele Ascolese (chitarre), storico chitarrista di De Andrè, ha anche collaborato con Gino Paoli, Roberto Vecchioni, Fabio Concato, Angelo Branduardi, Ornella Vanoni.

–       Franco Barresi (batteria, percussioni), collaborazioni con C. Consoli, Mannarino, M. Venuti, Pilar

–       Franck Tortiller (vibrafono). Direttore dell’O.N.J (Orchestre National de Jazz) dal 2005 al 2008. Membro del Vienna Art orchestra ( dal 1993 al 2007). Ha ricevuto il Django d’or nel 2007 e suonato con Juliette Gréco, Michel Godard, Mike Mainieri, Dave Samuel.

–       Peppe D’Argenzio (sax baritono), Sassofonista degli Avion Travel e dell’Orchestra di Piazza Vittorio.

–       Tony Canto (chitarre e arrangiamento di Dimentichiamoci), collaborazioni con Carmen Consoli, Mannarino, Mario Venuti, Pilar

 

Di seguito la track list dove, oltre alle collaborazioni, sono citate le voci femminili per cui erano state scritte originariamente le canzoni scelte. Gli inediti sono in rosso.

1.              QUANDO TORNI

2.              SENZA CONFINI (B. ERAMO)

3.              DIMENTICHIAMOCI (feat. Paola Cortellesi)

4.              DOPO L’AMORE (feat. Donatella Finocchiaro) (PILAR)

5.              COMELA PIOGGIA CHESI SPOSA AL VENTO

6.              AGISCE AGISCE (P. LAQUIDARA)

7.              A ME NON DEVI DIRE MAI (C. CIVELLO)

8.              DOLCE MECCANICA (O. VANONI)

9.              QUANTE VOLTE PER AMORE (N. NICOLAI)

10.           IO NON HO PAURA (F. MANNOIA)

11.           ILVALORE DE MOMENTO (feat. Miùcha)

12.           IL MARE IMMENSO (live) (G. FERRERI)

 

 

LEAVE A REPLY