No.M.I./No Man’s Island – Solitudini da osservare

0
233
Condividi TeatriOnline sui Social Network

No.M.I./No Man’s Island – Solitudini da osservare è l’arcipelago di visioni e miraggi in cui il teatro accade. Il bisogno di esplorare in modo permanente il circostante impone la necessità di elaborare un progetto articolato nel tempo. Nasce “Isole. Visioni e miraggi dell’uomo contemporaneo”, una serie di appuntamenti programmati da ottobre 2012 ad aprile 2013.

Sulla “No man’s island” approdano talenti emergenti come Simone Perinelli, Silvia Gallerano e Cristian Ceresoli accanto ad artisti affermati come Roberto Latini.

Personalità di rilevo nell’ambito della critica come Roberto Cresti e Attilio Scarpellini conducono percorsi di indagine dell’arte e del teatro contemporaneo.

La sezione Prospettive ha preso avvio giovedì25 ottobre con “(S)oggetti da interpretare”, un percorso di educazione al teatro e alla ricezione delle arti contemporanee per le scuole secondarie di secondo grado a cura di Nessunteatro e Roberto Cresti, docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università di Macerata.

Prossimo appuntamento mercoledì 10 aprile 2012, presso Palazzo Ugolini (Facoltà di Lettere) alle ore 15, con il laboratorio di formazione alle estetiche del 900 “La ricerca dell’umano. Teatro e arti contemporanee nella società dello spettacolo” realizzato in collaborazione con la cattedra di Storia dell’Arte Contemporanea dell’Università di Macerata e condotto dal professor Roberto Cresti e dal critico teatrale Attilio Scarpellini.

La sezione Approdi si apre lunedì 5 novembre 2012 alle ore 21, presso il Teatro Lauro Rossi, con lo spettacolo “Requiem for Pinocchio”, diretto e interpretato da Simone Perinelli della compagnia LeVieDel Fool, un monologo attuale e visionario che prende spunto dalla favola collodiana per rappresentare il dramma di Pinocchio trasformato da burattino in essere umano e costretto a sopravvivere nel mondo reale. Presentata in prima regionale, la nuova produzione del giovane artista, vincitore tra il 2009 e il 2011 di numerosi premi e riconoscimenti ha ottenuto nel 2012 il Premio Anteprima e il Premio Bianco e Nero della Civica Accademia di Arte Drammatica Nico Pepe.

Mercoledì 6 febbraio 2013 sul palco del Lauro Rossi, alle ore 21, torna il raffinato lavoro di ricerca di Roberto Latini che in prima regionale presenta “Noosfera Titanic”, il secondo movimento del programma da lui firmato e iniziato con “Noosfera Lucignolo”,ospitato a “No man’s island”a novembre scorso. Lo spettacolo, intenso e vibrante, si richiama alla vicenda del famoso transatlantico con il quale si sono inabissati i sogni e le illusioni di un’intera generazione. Mentre la nave affonda, mentre tutto intorno cade giù, noi, da anni, tutti i giorni, continuiamo a suonare. Roberto Latini, riconosciuto talento del teatro di ricerca italiano, ha intrapreso con la Compagnia Fortebraccio Teatro un originale percorso che lo ha visto protagonista nei maggiori festival e rassegne nazionali.

Domenica 3 marzo alle ore 18, presso il Teatro di Villa Potenza (MC), l’attrice Silvia Gallerano e l’autore Cristian Ceresoli raccontano la nascita del lavoro “La merda”, pluripremiato (Fringe First Award 2012 al Fringe Festival di Edimburgo, Arches Brick Award 2012, The Stage Award 2012 come Best Solo Performance, in nomination al Total Theatre Award 2012, Premio della Critica Giovani Realtà del Teatro 2010, Premio del Pubblico Giovani Realtà del Teatro 2010) e recensito dai maggiori media nazionali e internazionali (The Guardian, The Times, Il Sole 24 Ore, La o Repubblica, L’Unità, Corriere della Sera). Al centro dell’incontro intitolato “Per sfuggire all’inferno. Appunti per un monologo” come nasce un decalogo del disgusto e come muta in invettiva, grido, corpo che intesse la bulimica e rivoltante confidenza pubblica di una “giovane” donna “brutta” ostinata nell’aprirsi un varco nella società delle cosce e delle libertà.

La rassegna No.M.I, nata a novembre 2010 e patrocinata dal Comune di Macerata, è organizzata dalla Compagnia Nessunteatro. La direzione artistica è curata da Fabrizio Baleani e Matteo Ripari, il coordinamento è di Silvia Vagnoni.

Per gli spettacoli in programma al Lauro Rossi è necessaria la prenotazione telefonica al numero 329 7020664. Biglietti 10 euro, riduzioni per studenti.

LEAVE A REPLY