No sé sì di Marta Carrasco

0
238
Condividi TeatriOnline sui Social Network

con MARTA CARRASCO e ALBERTO VELASCO

scenografia di Marta Carrasco, Pau Fernández, Pep Garcia Cors

luci di Quico Gutiérrez, montaggio musiche di José Antonio Gutiérrez

Al Teatro di Rifredi, che si conferma anche quest’anno la vetrina del teatro internazionale a Firenze, andrà in scena venerdì 2 e sabato 3 novembre NE SÉ SI,una novità per l’Italia della pluripremiata danzatrice e coreografa catalana Marta Carrasco, una delle figure più rappresentative del teatro/danza contemporaneo.

NO SÉ SI è uno spettacolo intimo e minimalista, non per questo meno incisivo e provocatorio, che stupirà emotivamente lo spettatore per l’originalità, l’intensità visiva e la trascinante vitalità delle immagini che il palcoscenico rimanda.

“L’essere umano è tale solo quando gioca, l’essere umano gioca solo quando è libero” queste le parole di Schiller 200 ani fa; Marta Carrasco le ha fatte proprie in NO SÉ SI dove due sorelle gemelle, una di 120 chili e l’altra di 56, animate da una fisicità insolita e senza limiti, giocano e si divertono con la vita in tutta libertà, forza e allegria; ricordano l’innocenza dell’infanzia, affrontano l’amore e la morte in un percorso intenso e ludico.

Marta Carrasco ha trovato nell’esuberante Alberto Velasco, lostessochehapartecipato al suo ultimo lavoro (DiesIraediMozart),il partner ideale, un compagno di viaggio con cui condividere sulla scena le identiche emozioni.

“Noisiamosorellegemellenonidentichepertuttalavita.Piùsorellecheamiche?Piùamichechesorelle?Checosastaicercando,sorellamia?Amore,morte,redenzione,vendetta,reinterpretazione,metafora?Staicercandonellamemoriadeiricordi?Qualilegamidevonoessereslegati?Comeuseremolenostremani?Staidiventandogrottesca,selvaggiaocosa?Io proprio nonso…Checosastaicercando,sorellamia?Io,inrealtà,nonlosodavvero.Nonsosedovreiamare.Nonsosedovreiodiare.Nonsoseconfondermi,voglioconfondermi.Nonsoseconfondoilmondoelepersonecheloabitano.Oppure,seèilmondochemiconfonde.Forselapiùgrandemagiasarebbegiocare.Laprospettivagiocosa.Schiller: “L’essere umano è tale solo quando gioca, l’essere umano gioca solo quando è libero” Andiamoacercarequesto.Sorella,lelucisispengono.Rischiamotutto.Solounacosa,unsegreto,primadiiniziare…”

Teatro di Rifredi

Via Vittorio Emanuele II, 303 – 50134 Firenze

Tel 055 4220361/2

www.toscanateatro.it

LEAVE A REPLY