Cineforum e teatro senza barriere

0
248
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Rassegna di Cinema e Teatro sottotitolato per non udenti e audiodescritto per non vedenti

Il progetto che proponiamo è composto da due parti ma con l’idea in comune di proporre una normale rassegna cinematografica e una programmazione teatrale. Senza Barriere!

La tecnologia ci permette ormai di abbattere le barriere che impediscono alle persone sorde e cieche di fruire delle attività culturali e ricreative insieme alle persone normodotate. Noi lo facciamo con il cinema e il teatro. Proponiamo uno spettacolo teatrale e tre film tra i più belli usciti nelle sale cinematografiche nelle ultime stagioni e che hanno vinto molti premi nei più prestigiosi festival in tutto il mondo. Film italiani e stranieri che molti di noi vorrebbero vedere o rivedere su grande schermo, per condividere l’emozione della visione in sala. Questa volta però tutti i film e lo spettacolo teatrale saranno accompagnati da una innovazione a cui dovremo presto abituarci e che nel resto d’Europa non fa più notizia perché ormai di routine: sullo schermo appaiono dei sottotitoli contenenti i dialoghi e alcune indicazioni aggiuntive sui rumori, la musica o la provenienza della frase, mentre chi ne ha bisogno può ascoltare in cuffia il commento audio che descriverà azioni, stati d’animo, situazioni e paesaggi, la scenografia e i movimenti attoriali. In quest’ultimo caso si vanno ad intercalare nella colonna sonora le descrizioni necessarie alla comprensione del film e dello spettacolo teatrale, senza mai coprire i dialoghi e i rumori importanti. Pertanto i film e lo spettacolo teatrale, sono normalmente fruibili da tutte le persone, comprese quelle che hanno problemi di vista o di udito. A proposito dell’audiodescrizione vogliamo segnalare che le voci utilizzate sono varie e di varia provenienza; in alcuni casi sono allievi delle accademie di recitazione di Roma o di Milano, in altri casi sono degli speaker o dei doppiatori professionisti. In altri casi ancora si tratta di voci note che hanno offerto il proprio sostegno al progetto. La rassegna di film come lo spettacolo teatrale sarà a ingresso a pagamento, per lo spettacolo teatrale il costo del biglietto sarà quello consueto con biglietto a € 1 per i non vedenti e non udenti e biglietto ridotto per accompagnatori, per i film il costo sarà di € 5,00 per tutti affinché si possa promuovere nel territorio cittadino e nel nostro Municipio Roma 16 attività che vede coinvolte oltre al pubblico normodotato anche persone affette da sordità e cecità, ma anche per sopperire all’assenza sul territorio di una sala cinematografica. Il teatro Vascello, infatti, oltre ad essere una sala teatrale è dotata di schermo per proiezioni di film, video proiettore di ultima generazione, impianto audio adeguato allo spazio e ai requisiti richiesti dai distributori.

PROGRAMMA

Domenica 25 novembre 2012 ore 18 e giovedì 13 dicembre 2012 ore 10,30 replica per le scuole Il Vascello Scuole – matinèe scuole

con la gentile partecipazione introduttiva alla proiezione dei

Fratelli Taviani e Nanni Moretti

CESARE DEVE MORIRE

Regia: Paolo e Vittorio Taviani

Anno: 2012

Genere: drammatico- docu-film

Sceneggiatura: Paolo e Vittorio Taviani in collaborazione con Fabio Cavalli

Produzione: Kaos Cinematografica, in collaborazione con Rai Cinema, Le Talee, La ribalta – Centro Studi Enrico Maria Salerno, Stemal Entertainment

Distribuzione: Sacher Distribuzione

Personaggi e Interpreti:

Cosimo Rega: Cassio

Salvatore Striano: Bruto

Giovanni Arcuri: Cesare

Antonio Frasca: Marcantonio

J. Dario Bonetti: Decio

Vincenzo Gallo: Lucio

premi e riconoscimenti : Orso d’oro concorso Festival di Berlino 2012, David di Donatello 2012, Nastri D’Argento 2012, Nomitation Globi D’oro 2012

La pellicola, girata in uno stile docu-film, narra la messa in scena del Giulio Cesare di William Shakespeare da parte dei detenuti di Rebibbia diretti dal regista teatrale Fabio Cavalli.

Botteghino: posto unico € 5,00

domenica 9 dicembre 2012 ore 20,30

con la gentile partecipazione introduttiva alla proiezione di

Elio Germano

MAGNIFICA PRESENZA

Regia: Ferzan Özpetek

Anno: 2012

Genere:Commedia, drammatico

Sceneggiatura: Ferzan Özpetek Federica Pontremoli

Produzione: Domenico Procacci

Distribuzione: Fandango, Faros Film

Personaggi e Interpreti:

Elio Germano: Pietro Pontechievello Margherita Buy: Lea Marni Vittoria Puccini: Beatrice Marni

Giuseppe Fiorello: Filippo Verni Paola Minaccioni: Maria Cem Yılmaz: Yusuf Antep

Andrea Bosca: Luca Veroli Claudia Potenza: Elena Masci Alessandro Roja: Paolo

Gea Martire: Gea Bianca Nappi: Nina Monica Nappo: Olga

Gianluca Gori: Ennio Mauro Coruzzi: Badessa Massimiliano Gallo: Dr. Cuccurullo

Anna Proclemer: Livia Morosini Ambrogio Maestri: Ambrogio Dardini Matteo Savino: Ivan

Giorgio Marchesi: Massimo Lucrezia Valia: Lou Eleonora Bolla: Carlotta

Loredana Cannata: selezionatrice casting Daniele Luchetti: selezionatore casting

A Roma, nel 2012, Pietro è un giovane pasticciere gay, pieno di fissazioni, che ha deciso di lasciare Catania e di trasferirsi nella Capitale, per seguire il proprio sogno di diventare attore. Tra provini e delusioni, Pietro trova casa in una palazzina del quartiere romano di Monteverde. Con suo iniziale terrore, Pietro scoprirà che la casa è abitata da un gruppo di fantasmi, che in seguito scoprirà essere una compagnia di attori tragicamente morti proprio in quella casa. Pietro instaurerà con questi particolari personaggi un saldo rapporto d’amicizia, e la loro solidarietà gli permetterà di affrontare anche momenti difficili. Per riconoscenza, anche Pietro cercherà di aiutare gli attori della “compagnia Apollonio” a liberarsi dal legame con il loro passato: riuscirà così a scoprire che, durante la Seconda Guerra Mondiale, gli attori lavoravano segretamente per la Resistenza ed erano stati traditi proprio dalla prima attrice della compagnia, Livia Morosini, che fino ad allora avevano creduto essere stata loro compagna. Finalmente liberi dalla loro maledizione, gli attori potranno mettere in scena al teatro Valle di Roma la loro commedia, avendo come unico spettatore proprio Pietro, l’unico che ha il “dono” di vederli.

Botteghino: posto unico € 5,00

Partners Progetto Cineforum e Teatro senza barriere – 2012

CortoItaliaCinema

Raggio Verde Ass. Cult

Teatro Vascello

Via Giacinto Carini n.78 – Roma

Monteverde Vecchio

info e prenotazioni: 065881021 065898031

www.teatrovascello.it

info scuole: promozione@teatrovascello.it

info botteghino: botteghino@teatrovascello.it

SOSTIENI LA CULTURA VIENI AL TEATRO VASCELLO

UNO SPAZIO DI LIBERTA’ DOVE L’IMMAGINAZIONE DIVENTA REALTA’

Come raggiungerci: Il Teatro Vascello si trova in Via G. Carini 78 a Monteverde Vecchio a Roma sopra a Trastevere, vicino al Gianicolo. Con mezzi privati: Parcheggio per automobili lungo Via delle Mura Gianicolensi, a circa 100 metri dal Teatro. Parcheggi a pagamento vicini al Teatro Vascello: Via Giacinto Carini, 43, Roma tel 06 5800108; Via Francesco Saverio Sprovieri, 10, Roma tel 06 58122552; Via Maurizio Quadrio, 22, 00152 Roma tel 06 5803217

Con mezzi pubblici: autobus 75 ferma davanti al teatro Vascello che si può prendere da stazione Termini, Colosseo, Piramide, oppure: 44, 710, 870, 871. Treno Metropolitano: da Ostiense fermata Stazione Quattro Venti a due passi dal Teatro Vascello

LEAVE A REPLY