La Locandiera di Carlo Goldoni

0
426
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Passano gli anni ma Mirandolina, la scaltra La Locandiera di Carlo Goldoni, a 300 anni dalla nascita resta sempre attuale e Sabato 24 novembre 2012 alle ore 21.00 sale sul palco del Teatro di Cicagna realizzata dalla Compagnia Stabile Teatro Rina & Gilberto Govi con la regia di Ivaldo Castellani.

E’ sempre lei, Mirandolina, ad infiammare i cuori degli spettatori e delle spettatrici, da secoli il simbolo della donna che cambia, dipinta in questo capolavoro da Goldoni con una sconcertante modernità.

Mirandolina è l’incarnazione della civetteria, della malizia e della furbizia delle donne. E’ una donna intraprendente e abile costruttrice del suo destino.

E’ una donna d’affari, tipica esponente della borghesia in ascesa nel 700 che preferisce un sicuro matrimonio con un uomo del suo ceto, capace di aiutarla nella conduzione della locanda,  piuttosto che convolare a nozze con conti, marchesi e cavalieri.

Un ruolo femminile dal carattere forte e volitivo che fu interpretato nel lontano 1752 da Maddalena Raffi Marliani che, capace di ispirare con il suo temperamento e le sue abilità recitative il genio del drammaturgo veneziano, riuscì a scalare la gerarchia dei ruoli conquistando, da semplice servetta, una parte da protagonista modellata sulle sue caratteristiche attoriali e personali.

In tempi più recenti le inimitabili Adelaide Ristori e Eleonora Duse furono la Mirandolina dell’ottocento e del primo novecento, per arrivare a Rina Morelli, Valeria Morioni, Anna Maria Guarnirei, Carla Gravina e molte altre bravissime attrici che hanno fatto rivivere a teatro e al cinema la più corteggiata e ossequiata locandiera del teatro italiano.

La regia di Ivaldo Castellani la pone al centro di un gioco avvincente, dove i pretendenti ruotano vorticosi intorno a Mirandolina, statuaria ed imponente.

Un grande classico della letteratura teatrale nella sua essenzialità e nella potenza devastante delle parole. La produzione si avvale delle prestigiose firme di Baldassarre Galuppi e Alberto Camerini, autori delle musiche.

con Adriano Delucchi, Michele De Vincenzi, Claudio De Martino, Francesca Mevilli, Santina Spanò, Luisa Aquilone, Igor Chierici, Antonio Biggio

Prezzi biglietti intero € 10,00 – ridotto €  8,00

Orario biglietteria

La biglietteria del Teatro di Cicagna è aperta il mercoledì e giovedì dalle ore 16,30 alle 18,30(con diritto di prevendita) e 1 ora prima dell’inizio dello spettacolo.

Diritto di prevendita € 1,00

Prevendita

Gattorna – Beauty Center Profumeria –  Via del Commercio 36 E/DTel 0185 934826

Chiavari – Sol Diesis Strumenti musicali- Piazza Fenice 6 Tel 0185 312259

Cicagna Bar G’ho a gôa secca

Diritto di prevendita € 1,00

Online su www.happyticket.it

Continua l’aperiteatro, che ha già riscosso stuzzicante successo, l’aperitivo informale offerto nel foyer del teatro a tutti gli spettatori del sabato sera, a partire dalle ore 20.00,

Teatro di Cicagna
Il Teatro della Val FontanaBuona
Via Giovanni Gualberto, 1
Tel 0185 1908295 16044 Cicagna (Genova)
www.teatrodicicagna.it

info@teatrodicicagna.it


LEAVE A REPLY