La musica è gioia, la musica è divertimento – Concerto dedicato al M° Piero Bellugi

0
186
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Domenica 4 novembre, l’orchestra Florence Symphonietta terrà due concerti dedicati al M° Piero Bellugi, recentemente scomparso. I due incontri saranno l’occasione di presentare l’annuale rassegna di direttori del corso che da sedici anni era curato dal Maestro, e che in quest’occasione è stato tenuto dalla sua assistente M° Grazia Rossi.

L’Associazione Florence Symphonietta vuole ricordare il lavoro svolto da questa figura assai importante del panorama musicale, sia a livello artistico che a livello umano; il Maestro era infatti una personalità coinvolgente in grado di trasmettere non una mera conoscenza tecnica della musica, seppur molto importante, ma soprattutto la passione per un’arte che lui stesso considerava gioia e divertimento.

E così, una personalità dalla figura delicata, con un sorriso sempre sul volto ed un gesto gentile verso ogni persona che lei si presentasse davanti, ha dato un grande insegnamento che l’associazione tiene a ricordare perché possa rimanere vivo nei gesti e nella musica di allievi e musicisti che hanno avuto la fortuna di conoscerlo.

Un insegnamento essenziale, poiché ricorda che senza apprezzare il proprio lavoro, la propria opera, senza trasporto verso ciò che facciamo, anche l’assoluta perfezione rende un’arte modesta, lontana dalle vette più alte della vera bellezza.

Così i due concerti di domenica presenteranno musiche di Mozart e Handel, di cui saranno eseguiti brani amati dal Maestro, e che vedranno la partecipazione del violinista Pierpaolo Ugolini, del pianista Giacomo Benedetti e del tenore Leonardo De Lisi.

Il maestro Piero Bellugi, artista conosciuto in tutto il mondo, è stato allievo, tra gli altri, di Bernstein con cui ha iniziato a dedicarsi ad attività di formazione di giovani musicisti. Ha tenuto concerti in tutto il mondo, tra cui, Parigi, Berlino, Russia, Praga, Tel-Aviv. Nell’esecuzione del suo repertorio ,che arriva fino alla musica dei nostri giorni, ha collaborato con artisti come Accardo, Stein, Ughi e lo stesso Rubinstein. È stato sino alla fine docente di direzione orchestrale a Firenze nell’ambito di corsi organizzati da Florence Symphonietta.

I concerti si terranno a Firenze presso l’auditorium di Santo Stefano a Ponte Vecchio in piazza S.Stefano; orario: 18.30, 21.00

costo biglietti _intero 12€

_ridotto 8€

info: 055 472583

338 7298516

prevendita Box Office via delle Vecchie Carceri 1, tel 055 210804

LEAVE A REPLY