Ricordi con guerra di e con Stefano Cipiciani

0
214
Condividi TeatriOnline sui Social Network

luci Pedro Pablo Pulido Robles

allestimento Giacomo Bistocchi

foto Pino Bernabei

assistente alla regia Nicol Martini

 

Apre venerdì 16 novembre la stagione di teatro contemporaneo del Teatro Clitunno di Trevi: 12 appuntamenti di cui 8 spettacoli in abbonamento, 2 fuori abbonamento e 2 serate di danza contemporanea.

Ad inaugurare la ricca stagione sarà la compagnia Fontemaggiore, che per il terzo anno consecutivo gestisce anche il teatro: in scena Ricordi con guerra, di e con Stefano Cipiciani.

E’ la storia, raccontata in perugino, di un fascista di campagna, “un fascio piccolo piccolo”. La storia di un ragazzo di Perugia, nato da famiglia contadina, che forse per ingenuità, o per caso, o per destino, si butta con i Fascisti e compie delle infamie. Giaccaccia, canottiera, pantaloni allo zompo e scarponi, l’attore lo racconta con le cadenze della nostra terra, con un’intensità e una forza che lo rendono vero. Una storia così semplice e universale da assumere la valenza di una parabola.

Dice Cipiciani:”raccontare quella piccola storia è una sfida alla memoria personale e a quella di

un paese che non sa più se festeggiare o no il venticinque aprile.”

La stagione prosegue fino al 12 aprile. E’ aperta la campagna abbonamenti fino a venerdì 16 aprile ore 20. Per informazioni e prenotazioni Fontemaggiore tel. 075 5286651, Teatro Clitunno tel. 0742 381768 www.fontemaggiore.it

LEAVE A REPLY