Concerto di Natale

0
193
Condividi TeatriOnline sui Social Network

logo Scala

ORCHESTRA E CORO DEL TEATRO ALLA SCALA

Direttore ROBIN TICCIATI

Hector Berlioz

– Symphonie fantastique (épisode de la vie d’un artiste) op. 14

 – L’adieu des bergers à la Sainte Famille (da L’enfance du Christ op. 25)

Maestro del Coro BRUNO CASONI

Prezzi da 121 a 11 euro

Infotel 02 72 00 37 44

www.teatroallascala.org

 

ROBIN TICCIATI

 

Nato a Londra, è violinista, pianista e percussionista

di formazione. Quando ha cominciato a

dedicarsi alla direzione d’orchestra, sotto la guida

di Sir Colin Davis e Sir Simon Rattle, aveva

15 anni e faceva parte dell’Orchestra Giovanile

Nazionale della Gran Bretagna.

Attualmente è alla sua terza stagione in qualità

di Direttore Principale della Scottish Chamber

Orchestra; inoltre è Direttore Principale Ospite

dei Bamberger Symphoniker.

Per la stagione in corso ha impegni con la Cleveland

Orchestra, la Los Angeles Philharmonic,

l’Orchestra sinfonica della Radio svedese, la Filarmonica

di Rotterdam e la Filarmonica della

Scala. I suoi futuri progetti comprendono esibizioni

con importanti formazioni che ha già diretto

in passato, quali l’Orchestra del Concertgebouw

diAmsterdam e quella del Gewandhaus di

Lipsia, i Wiener Symphoniker, la London

Symphony Orchestra e la Philadelphia Orchestra;

inoltre debutterà sul podio della Symphonieorchester

des Bayerischen Rundfunks a Monaco,

dell’Orchestra del Festival di Budapest e di

quella della Tonhalle di Zurigo.

È appena rientrato da un’intensa tournée europea

con la Scottish Chamber Orchestra e Maria

João Pires come solista, che ha registrato grandi

successi in teatri quali il Bozar a Bruxelles, la

Philharmonie a Lussemburgo, il Konzerthaus di

Vienna, l’Alte Oper di Francoforte, il KKL di

Lucerna e il Barbican Centre a Londra. Per il

futuro ha in programma altre tre tournée internazionali

con la Scottish Chamber Orchestra: in

Austria e in Giappone nel 2014, e di nuovo in

Europa nel 2015.

Combina gli impegni concertistici con un’intensa

attività operistica. Nel corso dell’attuale stagione

dirigerà nuovi allestimenti dell’Evgenij

Onegin di Čajkovskij alla Royal Opera House

di Londra e del Don Giovanni di Mozart all’Opernhaus

di Zurigo. Nella scorsa stagione ha diretto

acclamate nuove produzioni di Peter Grimes

di Britten al Teatro alla Scala e delle Nozze

di Figaro di Mozart al Festival di Salisburgo e

ha debuttato al Met con un fortunato Hänsel

und Gretel di Humperdinck.

Nel 2014 assumerà l’incarico di Direttore Musicale

del Glyndebourne Opera Festival: ne diventerà

così il settimo direttore in 77 anni, dopo

Fritz Busch, Vittorio Gui, John Pritchard, Bernard

Haitink, Andrew Davis e Vladimir Jurowski.

Ha iniziato a collaborare con Glyndebourne

nel 2004, appena ventunenne, in qualità di maestro

sostituto in Die Zauberflöte di Mozart per

Glyndebourne on Tour; da allora ha diretto

quattro allestimenti per Glyndebourne on Tour

e quattro per il Glyndebourne Opera Festival,

tra cui Hänsel und Gretel, Macbeth di Verdi, Jenufa

di Janáček, Die Fledermaus di Johann

Strauss, Don Giovanni e più recentemente Le

nozze di Figaro.

La sua discografia comprende la Symphonie

Fantastique di Berlioz, prima registrazione da lui

realizzata con la Scottish Chamber Orchestra

nel 2012, e due CD di opere di Brahms con i

Bamberger Symphoniker: Haydn-Variationen,

Serenade n.1 e Drei Ungärische Tänze, e un album

di pezzi corali inciso con il Coro della Radio

Bavarese (Nänie, Gesang der Parzen, Alto

Rhapsody, Schicksalslied), che nel 2011 è stato

insignito del prestigioso premio tedesco Echo

Klassik.

 

 

Bruno Casoni

 

Nato a Milano, dopo aver conseguito i diplomi

di pianoforte, composizione, musica

corale e direzione di Coro al Conservatorio

G. Verdi” della sua città, ha assunto

l’incarico di direttore del Coro del Teatro

Pierluigi da Palestrina di Cagliari e successivamente,

dal 1983, di altro Maestro

del Coro al Teatro alla Scala di Milano, incarico

mantenuto fino al 1994.

Sempre nel 1994 è diventato Direttore del

Coro diVoci Bianche del Teatro alla Scala.

Dal 1979 al 2006 è stato docente di esercitazioni

corali al Conservatorio di Milano.

Nel 1984 ha fondato il Coro dei Pomeriggi

Musicali di Milano, che ha diretto fino al

1992.

Parallelamente ha collaborato con numerose

istituzioni e festival musicali italiani e

stranieri sia come Direttore di Coro sia dirigendo

varie formazioni orchestrali.

Nel 1994 è stato nominato Direttore del

Coro del Teatro Regio di Torino, alla guida

del quale ha ottenuto unanimi consensi di

critica e di pubblico nel repertorio lirico,

svolgendo con il complesso un intenso lavoro

volto ad ampliare il repertorio concertistico

e intensificare la collaborazione con

altre istituzioni musicali. Particolarmente significativo

il rapporto consolidato con l’Orchestra

Sinfonica Nazionale della Rai.

Dal 2002 è Direttore del Coro del Teatro

alla Scala di Milano.

Nel luglio dello stesso anno ha iniziato la

collaborazione con l’Associazione del Coro

Filarmonico della Scala, del quale è Direttore

Principale.

Dal 2005 collabora stabilmente con il Coro

di Radio-France, con il quale ha realizzato

importanti produzioni, tra le quali ricordiamo

i Carmina Burana di Carl Orff

registrati anche in DVD.

Socio onorario degli Amici del Teatro Regio

di Torino e degli Amici del Teatro alla

Scala, nel contesto dei Premi Abbiati 2008

ha ricevuto dall’Associazione Nazionale

Critici Musicali Italiani lo speciale Premio

Gavazzeni per il complesso della sua attività

musicale.

LEAVE A REPLY