Musica per immagini

0
258
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoVenerdì 14 dicembre alla Casa del Jazz, “Musica per immagini”, presentazione dei volumi “La musica nel cinema e nella televisione” a cura di Roberto Giuliani (Guerini Studio Ed.) e “Jerry Goldsmith e la musica nel cinema americano” di Mauricio Dupuis (Robin Edizioni). Conduce Mariangela Mincione, ospiti Roberto Giuliani, Mauricio Dupuis, Gaia Bottoni (pianoforte) e Paolo Sullo (violino).

Ad introdurre alla musica nel cinema sarà una intervista a Roberto Giuliani, professore ordinario di Didattica della storia della musica e di Fonti sonore e audiovisive presso il Conservatorio “S. Cecilia” di Roma e autore del volume La musica nel cinema e nella televisione che guiderà il pubblico in un excursus storico della musica per film sottolineando il rapporto e la valenza della musica nell’immagine.

L’intervista sarà intervallata da musiche dal vivo eseguite da Gaia Bottoni (pianoforte) e Paolo Sullo (violino) in una selezione di brani dei più noti compositori di musiche per film, da Nino Rota a Ennio Morricone, da George Gershwin a Kurt Weil.Presenta la serata Mariangela Mincione. In collaborazione con Società Italiana di Musicologia e Libreria Nero su Bianco.Star Treck, La casa Russia, Basic Instinct, L.A.Confidential, Il primo cavaliere, L’uomo senza ombra come non ricordare le indimenticabili colonne sonore di questi film?

Attraverso il saggio Jerry Goldsmith e la musica nel cinema americano di Mauricio Dupuis e con la partecipazione del compositore e direttore d’orchestra Marco Werba, verranno presi in esame gli aspetti principali della composizione musicale per il cinema in relazione ad alcuni famosissimi film di cui saranno proiettati alcuni estratti in cui la musica, appunto, per orchestra soprattutto ha assoluto rilievo. Il saggio di Dupuis rappresenta il primo studio organico in Italia su Jerry Goldsmith, musicista che collaborò con registi di calibro come John Huston, John Frankenheimer, Roman Polanski, Joe Dante.

Libri presentati: La musica nel cinema e nella televisione di Roberto Giuliani, Guerini Studio Ed.   Jerry Goldsmith e la musica nel cinema americano  di Mauricio Dupuis, Robin Edizioni, Premio Sonora 2012

Ospiti: Roberto Giuliani diplomato in pianoforte con Vittorio Venturi, ha compiuto privatamente studi di clavicembalo, composizione e analisi, e si è laureato con il massimo dei voti e la lode in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo con Agostino Ziino, presso l’università di Roma II-Tor Vergata. Dal 1991 è professore di Didattica della storia della musica e di Metodologia della ricerca storico-musicale presso il Conservatorio di Roma. È professore a contratto dal 1996 di Discografia e videografia musicale e dal 2004 di Filologia del restauro dei supporti sonori presso la Facoltà di Beni culturali dell’Università di Lecce. Dal 2001 è professore a contratto di Didattica multimediale presso la Scuola di specializzazione SSIS-Puglia e dal 2008 di Fonti sonore presso la SICSI dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli. Collabora con il dottorato di ricerca del Dipartimento dei Beni delle arti e della storia dell’Università di Lecce. Fa parte del Comitato scientifico internazionale del progetto SIdM Musica nel 900 Italiano; è membro del Comitato di redazione della rivista «Fonti musicali italiane» e ha fatto parte del Comitato di redazione della rivista «4e40. Periodico di formazione musicale». Collaboratore scientifico della RAI-Radiotelevisione Italiana per il Progetto Audiovideoteche del Catalogo multimediale delle Teche RAI, è consulente scientifico della Discoteca di Stato e della Fondazione Bellonci – Premio Strega.

Mauricio Dupuis nato a Montevideo (Uruguay), è laureato in Musicologia presso l’Università di Pavia con una tesi su Jerry Goldsmith. Ha curato, dal 2004 al 2007, una rubrica sulla rivista “Il falcone maltese”, in cui ha analizzato colonne sonore di film noir e polizieschi. Ha collaborato, presso Robin Edizioni, a: Orson Welles, Mr.Arkadin, 2007; Gilbert Adair, La morte dell’autore, 2009; Francis Scott Fitzgerald, Pat Hobby – Disavventure di uno sceneggiatore a Hollywood, 2010; Nathanael West, La vita in sogno di Balso Snell e altri scritti inediti, 2010. Ha curato inoltre, per Robin Edizioni: Edwin DuBose Heyward, Porgy & Bess, 2011 e William Makepeace Thackeray, Rebecca e Rowena, 2011.

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731

Ingresso libero fino a esaurimento posti

LEAVE A REPLY