Leonilde, storia eccezionale di una donna normale

0
187
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotodi Sergio Claudio Perroni

tratto dall’omonimo testo edito da Bompiani

con Michela Cescon

regia Roberto Andò

produzione Teatro Stabile di Catania

 

Martedì 29 gennaio 2013, alle ore 19.30, debutterà al Teatro Gobetti (via Rossini, 8 – Torino) LEONILDE, STORIA ECCEZIONALE DI UNA DONNA NORMALE di Sergio Claudio Perroni tratto dall’omonimo testo edito da Bompiani, con l’interpretazione di

Michela Cescon e la regia di Roberto Andò. Le scene e i costumi sono di Giovanni Carluccio, le musiche di Marco Betta e le luci di Franco Buzzanca.

Lo spettacolo, prodotto dal Teatro Stabile di Catania, sarà replicato al Gobetti, per la Stagione in Abbonamento del Teatro Stabile di Torino, fino a domenica 3 febbraio.

«Sono cresciuta in fretta, io. Neanche il tempo di essere ragazza, ed ero già donna. Cresciuta in fretta, troppo in fretta. “Come tutte le belle figliole”, diceva mio padre. Ma in realtà la bellezza non c’entrava. C’entrava la fame. La fame fa crescere in fretta. Belli e brutti, figliole e figlioli. Se non li ammazza prima».

Ha inizio cosi Leonilde un testo dedicato alla vita e al pensiero di Nilde Iotti, donna la cui vita testimonia buona parte della storia italiana contemporanea.

Eletta parlamentare a ventisei anni, fu membro della “Commissione dei 75” che diede vita alla Costituzione, e prima donna a ricoprire la carica di Presidente della Camera. Con la vita di Nilde Iotti si ripercorrono i temi centrali della nostra contemporaneità, dal Fascismo alla Seconda Guerra Mondiale, dalla Resistenza alla nascita della Repubblica, dalla Costituzione alla conquista dei diritti delle donne.

Scritto da Sergio Claudio Perroni e diretto da Roberto Andò, Leonilde vede nei panni della Iotti una bravissima e profonda Michela Cescon, attrice ormai nota ai più sia in ambito teatrale che cinematografico per le sue importanti collaborazioni, ultima delle quali quella con Marco Tullio Giordana nella recentissima pellicola Romanzo di una strage, che le è valso il David di Donatello.

Con il Teatro Stabile di Torino, Michela Cescon ha coprodotto, la scorsa Stagione, il pluripremiato spettacolo The Coast of Utopia di Tom Stoppard con la regia di Marco Tullio Giordana.

La biografia è restituita dall’autore al rigore essenziale di una nitida partitura vocale, nella cui filigrana trae il ritratto della politica italiana del Novecento. Perroni si è messo in ascolto della voce di Nilde Iotti, inseguendo il pieno e il vuoto di un’esistenza interamente consacrata alla politica, e invitando il pubblico a celebrare una sorta di solenne esequie della politica in Italia attraverso uno dei suoi più alti emblemi.

«Leonilde – scrive Roberto Andò – è soprattutto la storia di una donna determinata, tenace, che per quasi vent’anni è stata la compagna “scomoda” di Palmiro Togliatti; una grande donna che, in un’Italia ancora troppo bigotta per accettare la sua relazione con un uomo sposato, antepone i sentimenti alla ragione e difende coraggiosamente il valore delle proprie scelte».

 

 

INFO BIGLIETTERIA: Per informazioni telefono 011/5169555

Biglietti: Intero € 25,00 – Ridotto di legge (under 25 e over 60) € 22,00

Recite: martedì e giovedì, ore 19.30; mercoledì, venerdì e sabato, ore 20.45; domenica, ore 15.30. Lunedì riposo.

Biglietteria del Teatro Stabile di Torino|Teatro Gobetti – via Rossini 8, Torino – dal martedì al sabato, dalle ore 13.00 alle ore 19.00. Domenica e lunedì riposo. Tel. 011 5169555 – Numero Verde 800.235.333

Nei giorni di recita è possibile acquistare i biglietti alla cassa del teatro un’ora prima dell’inizio dello spettacolo. Vendita on-line: www.teatrostabiletorino.itinfo@teatrostabiletorino.it

 

INFO STAMPA:

Fondazione del Teatro Stabile di Torino, Settore Stampa e Comunicazione:

Carla Galliano (Responsabile), Simona Carrera

Via Rossini 12 – Torino (Italia). Telefono + 39 011 5169414 – 5169435

E-mail: galliano@teatrostabiletorino.itcarrera@teatrostabiletorino.it

 

I giornalisti possono scaricare direttamente i comunicati stampa e le foto degli spettacoli dalla Press Area del Sito internet: www.teatrostabiletorino.it

 

LEAVE A REPLY