VALERIO BINASCO E LA TEMPESTA DI SHAKESPEARE SABATO 2 FEBBRAIO AL TEATRO ERA DI PONTEDERA

0
167
Condividi TeatriOnline sui Social Network

 

http://www.pontederateatro.it/util/SqrThumbRect.aspx?nomefile=\..\UpImgDE\la%20Tempesta_web.jpg&latoH=300&latoLar=300

All’interno della stagione, UNA STAGIONE PER LA TOSCANA 2013, sabato 2 febbraio alle ore 21 al Teatro Era è la volta di Valerio Binasco che affronta con grande poesia un classico shakespeariano La Tempesta, un dramma malinconico e giocoso sulla fine della civiltà, della vita e delle cose in generale, dove Binasco interpreta magistralmente il ruolo del protagonista Prospero. È il primo spettacolo della neonata compagnia Shakespeare Popular Kompany.
Valerio Binasco, che nel panorama italiano riveste un ruolo di primissimo piano tra cinema e teatro, pluripremiato sia come regista che come attore in più momenti di una carriera che lo vede protagonista negli spettacoli con Carlo Cecchi e nell’esperienza dedicata al Bardo al teatro Garibaldi di Palermo, si confonta per la seconda volta con Shakesperare, il grande poeta dei sentimenti, delle passioni più stravaganti e, stavolta, mette in scena La tempesta, un’opera semplice e complessa al contempo. La Tempesta è un mondo magico, dove Prospero (Duca deposto di Milano) è arrivato fortunatamente su una nave con la figlia Miranda di tre anni, a seguito dell’esilio ordito dal fratello Antonio con l’aiuto del Re di Napoli. Un’isola sulla quale dodici anni dopo il suo arrivo, grazie alla sua magia e al fato, Prospero riesce a creare una tempesta e a far naufragare una nave, in cui alloggiano i suoi antichi nemici, che frastornati, ma incolumi giungono nel suo nuovo regno.

Binasco dona leggerezza e contemporaneità all’opera, ne fa un dramma attualissimo. Con un’orchestrata regia ritmica, rende vive le sfumature del testo, alternando la comicità alla liricità.

In un lavoro nato per sottrazione, Binasco realizza ciò che Shakespeare faceva con i suoi spettatori, cerca e trova un’intesa col pubblico, una complicità basata sul racconto, su parole che contengono la scena e aprono l’immaginazione dialogando con le menti e i cuori.
La Tempesta è prodotta da Oblomov Films, Teatro Metastasio e l’Estate teatrale veronese.

LA TEMPESTA
di William Shakespeare

spettacolo della Popular Shakespeare Kompany

con (in ordine alfabetico) Valerio Binasco, Fortunato Cerlino, Fabrizio Contri, Andrea Di Casa, Simone Luglio, Gianmaria Martini, Deniz Ozdogan, Fulvio Pepe, Giampiero Rappa, Sergio Romano, Roberto Turchetta, Ivan Zerbinaticostumi Sandra Cardini
scene Carlo De Marino
musiche originali Arturo Annecchino
luci Fabio Bozzetta
direzione allestimento Ronni Bernardi
regia e traduzione VALERIO BINASCO
produzione Oblomov Films/Teatro Metastasio Stabile della Toscana
con il contributo di Estate teatrale veronese

BIGLIETTI
20 € Intero | 15 € Ridotto | 10 € Studenti
PRENOTAZIONI
Prenotazioni telefoniche: 0587.55720 / 57034
da lunedì a venerdì (compreso il sabato 2 febbraio)
dalle ore 15 alle ore 18
Via e-mail: reservations@pontederateatro.it

PREVENDITE
presso la biglietteria del Teatro Era
:
giovedì 31 gennaio e venerdì 1 febbraio,
dalle ore 17.30 alle ore 19.30 e
sabato 2 febbraio dalle ore 17.30 ad inizio spettacolo
online su www.vivaticket.it
o nei punti vendita convenzionati

Fondazione Pontedera Teatro
Parco Jerzy Grotowski Via indipendenza – 56025 Pontedera (PI)
tel. +39 0587.55720 / 57034 – fax +39 0587 213631
biglietteria +39 0587 213988
info@pontederateatro.it – www.pontederateatro.it

 

LEAVE A REPLY