Firefly

0
268
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotocon 8 danzatori Anthony Heinl, Nadessja Casavecchia, Bianca Pratali, Chiara Morciano,

Daniele Del Bandecca, Matteo Grazzini, Luca Tomao, Francesca Bianchi

light design Adriano Pisi

co-direttore, assistente coreografo Nadessja Casavecchia

direzione artistica, coreografia, regia Anthony Heinl

produzione Evolution Dance Theater

 

Firefly, la danza contemporanea firmata Evolution Dance Theater è al Teatro EuropAuditorium l’8 febbraio.

Un viaggio incentrato sul sogno e la fantasia, è risultato della contaminazione di varie discipline: danza, teatro fisico, acrobatica e video art, il tutto valorizzato dall’utilizzo delle più avanzate macchine sceniche.

Il primo intento di Anthony Heinl, coreografo statunitense che ha lavorato per sei anni con i Momix e che nel 2008 ha creato la compagnia Evolution Dance Theater, è quello di stupire e stimolare l’immaginario comune, di trasportare e condurre lo spettatore verso una realtà fatta di illusione e magia.

L’utilizzo sorprendete di luci ed effetti luminosi sono alla base della ricerca visuale fatta da Anthony Heinl con la compagnia Evolution Dance Theater con cui, grazie alla sua educazione e formazione in chimica e scienze tecnologiche, sperimenta nuovi materiali e la combinazione degli elementi che in scena danno il cosiddetto “effetto hollywoodiano”.  La magia di Firefly deriva anche da una nuova idea, più attuale di “Black Light Theater”.

Accanto a questa attenta ricerca, non viene tralasciata la cura del movimento. Infatti, la stessa perfezione ed avanguardia usata per le scenografie, viene riproposta sul palco, nei suoi danzatori, tutti con una solida formazione, ma ognuno con una particolare dinamicità, data dalle differenti esperienze performative del cast

Rendere possibile l’impossibile è l’obbiettivo Firefly, uno spettacolo capace di comunicare e rendere fruibile l’arte anche ai più scettici, divertire ed affascinare, unendo in questo modo, professionalità e serietà artistica con il puro intrattenimento.

Lo spettacolo è costruito da singole scene in cui prendono vita, tra colori e luci in movimento, creature mai viste che slittano nello spazio, si elevano dal suolo, si snodano e si riuniscono con movimenti delicati e misurati.

Un’esplosione visiva in cui momenti di rara bellezza si alternano a quelli più ludici e ironici.

 

Prevendite biglietti presso la biglietteria del teatro EuropAuditorium in Piazza Costituzione 4 a Bologna (orario d’apertura dal lunedì al sabato dalle 15 alle 19), presso il Circuito VIVATICKET-CHARTA e il Circuito TICKETONE, i punti d’ascolto delle IperCoop e le prevendite abituali di Bologna e con carta di credito su www.teatroeuropa.it

Per informazioni: 051 37.25.40 –  051 63.75.199    info@teatroeuropa.it

Anthony Heinl direttore artistico, coreografo, danzatore

 

Debutta sul palco dei Musical in giovanissima età, e prima dei suoi 20 anni recita in più di 30 produzione musicali in ruoli anche da protagonista come nel Musical Jesus Christ Superstar del Tour Nord America.

Dopo un anno alla facoltà di Chimica e Fisica, frequenta il prestigioso Boston Conservatory di musica , danza e Teatro, dove riceve la Jan Veen Award per l’eccellenza nel maggio 2001.

In seguito riceve anche una borsa di studio per il Jacob’s Pillow Dance festival e il Paul Taylor Winter Workshop a New York.

Da lì partecipa a numerosi spettacoli coreografati da Paul Taylor, Jose Limon, Lar Lubovitch, Angelin Preljocaj, David Parsons, Lachine, Peter Anastos, Martha Graham. Nel 2001 entra a far parte dei Momix.

Danza in Lunar Sea, SunFlowerMoon, OpusCactus, Momix in Orbit, Best of Momix, Momix Classics and Supermomix con tour mondiali di 1500 spettacoli che includono Australia, Austria, Belgio, Brasile, Cina, Canada, Cile, Dubai, Francia, Germania, Grecia, Olanda, Italia, Macau, Nuova Zelanda, Singapore e Stati Uniti.

Assiste Moses Pendleton nella creazione di SUN FLOWER MOON e LUNAR SEA e rimane nella compagnia per  6 anni.

Nel 2006 si trasferisce definitivamente in Italia dove, in collaborazione con Emiliano Pellissari dei “NO Gravity“ e Gianni Melis dei “Momix” lavora come danzatore, assistente alla coreografia e regia di scena allo spettacolo Comix (Teatro Parioli Roma). Nel 2007 lavora nella creazione e danza nel nuovo spettacolo “Why”di Daniel Ezralow. Nel 2008 va in scena con la sua prima produzione teatrale al Teatro Rossini a Roma, che segna l’inizio della eVolution dance theater.

Nel 2009 viene chiamato dal Maestro Vladimir Derevianko, direttore artsitico del MaggioDanza di Firenze, per curare la nuova produzione “FireFly“, di cui ottime sono state le recensioni.

 

 

 

 

Ufficio stampa Teatro EuropAuditorium: Silvia Lombardi, 051 37.25.40 / 051.63.75.199, stampa@teatroeuropa.it

 

LEAVE A REPLY