Funky Pudding

0
240
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoIl tema dei rifiuti al centro dello spettacolo “Funky Pudding” della compagnia En CroQ. In scena sabato 16 febbraio 2013 alle 16.30 al Teatro Verdi di Poggibonsi (Siena) per la rassegna interamente dedicata ai bambini e alle famiglie “Teatro a Merenda”.

Big Mac e Marylin sono una coppia di obesi che vive “come gli altri”, ma dentro ad un bidone dell’immondizia, il bidone che usiamo e conosciamo tutti. Giocando sullo stereotipo della coppia, aiutano lo spettatore a riconoscersi e ad entrare dunque in modo divertente e semplice nell’universo dei buffoni, che possono in questo modo trasmettere il loro messaggio. 

Vivendo e giocando con i rifiuti, i nostri personaggi fanno una caricatura dei processi di consumo accentuandone i peggiori dettagli: é il ritratto scioccante di una società eccessiva, egocentrica e superficiale, dove tutto ciò che è effimero diviene indispensabile, a discapito dell’essenziale.

I buffoni sono personaggi eccessivi, che uniscono l’autenticità del gioco clownesco all’assurdità della satira. Il buffone è un essere deforme che, considerato come un mostro, un fenomeno da baraccone, deve essere offerto in divertimento al pubblico ludibrio, affinché esso possa sfogarsi e divertirsi. Considerato pazzo e inferiore al resto del mondo, il buffone può dire e fare ciò che non è permesso agli altri. Agisce senza ragione e senza morale, occupando così un ruolo sociale fondamentale.

«Rendere attraverso la follia del buffone l’idea di ciò che consumare significa realmente – spiegano gli addetti ai lavori della Compagnia En CroQ è stata la nostra scommessa. Big Mac e Marilyn ricreano il ciclo infernale del consumo, dove produzione, pubblicità, acquisti e rifiuti si succedono, si mischiano e si confondono in una frenesia incontrollabile. Come tutti, sono attratti dall’abbondanza e dalla facilità, e non vedono una valida ragione per privarsene… ci si abitua cosi bene alla scelta e al benessere! E’ quello che Marylin ripete costantemente: “Si, è uno spreco! Ma dov’è il problema? Ne ricompreremo altri!! C’è così tanto!!!”, dimostrando a Big Mac la necessità di consumare sempre di più e di buttare senza preoccuparsi».

Giunta quest’anno alla sua XVIII° edizione, “Teatro a Merenda” vede la direzione artistica di Luca Losi e Cristina Del Zanna. A cura dell’Associazione Culturale Timbre – Teatro Verdi e Amministrazione Comunale di Poggibonsi, con il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Cambiano. In collaborazione con la Fondazione Elsa.

In carnet per Teatro a Merenda un altro appuntamento. Chiusura il 23 febbraio al Verdi con “L’uovo e il peloLe carte dell’inizio del mondo” a cura de La Casamatta de Gli Omini. Nel 2012, anno della fine del mondo, sembra più opportuno raccontare di un inizio. E di raccontarlo ai più piccoli. Dei F.lli Zacchini, con Francesco Rotelli e Luca Zacchini.

Spettacoli d’eccellenza, con compagnie italiane storiche e riconosciute per la loro qualità che le ha portate a lavorare nei più importanti circuiti europei.

Informazioni: tel/fax 0577/981298, mail: info@timbreteatroverdi.it – web: www.timbreteatroverdi.it. Ingresso € 7 intero (adulti), € 5 ridotto (bambini).

LEAVE A REPLY