Harmony – media, persone, spazi e storie

0
206
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoImpermanence Dance Theatre, compagnia di danza contemporanea di base in Devon (United Kingdom) http://www.impermanence.co.uk/,

 e Magma, spazio culturale dell’avanguardia fiorentina, http://www.magnoprog.com/magma/,

presentano per la prima volta in Italia:

Harmonymedia, persone, spazi e storie.

Un crossover di approcci artistici dove Danza, Teatro, Musica e Pittura dal vivo desiderano trovare reciproca e fluida risposta, il tutto di fronte ai vivi occhi degli spettatori.

 Impermanence è una giovane compagnia dalle grandi capacità e con un serio approccio al proprio sviluppo. Il loro background formativo, le loro qualità sia tecniche, che creative e coreografiche, il loro approccio allo sviluppo di una performance sulla base di argomenti di rilievo personale e sociale e il loro desiderio di creare una connessione con il pubblico e le comunità durante tutte le fasi di sviluppo di un pezzo li rendono una compagnia dal potenziale assolutamente significativo.”

Mark Laville – Artistic Director, Barbican Theatre, London

Harmony esplora – per mezzo di diverse discipline artistiche – l’intreccio multiplo di diversi modi di esprimere la medesima narrazione. Lo spettacolo si compone dell’interazione tra le storie, gli spazi e i pensieri di una e tante persone simpateticamente orientate verso la medesima personale ricerca d’Armonia. Nella danza, nel gesto teatrale, nella nota e nella voce, ognuno trova un diverso mezzo d’espressione della propria tonalità. Ma solo la combinazione simultanea di tutti questi diversi percorsi produce l’effetto armonico desiderato .
Impermanence Dance Theatre nasce dall’unione di alcuni giovani artisti con una carriera professionale avviata nel mondo della danza e del teatro. Sulla scia di una comune formazione presso la Rambert School of Ballet and Contemporary Dance (London) e arricchiti dai propri personali percorsi artistici hanno maturato l’esigenza di creare autonomamente un’ambiente creativo nel quale poter continuare a produrre spettacoli di alta qualità. I loro progetti possono contare sul supporto di un’ accogliente comunità in Devon (United Kingdom) e vengono portati in scena in varie città europee a cominciare dal Barbican Theatre di Londra e dal Kunsthaus Tacheles a Berlino.

Inoltre domenica 17 sono previsti due workshop di due ore ciascuno:

  • Workshop di Pittura Intuitiva ed Uso di Materiali Riciclati

    curato da Marzena Roj, pittrice e psicologa dell’infanzia, recentemente approdata a Firenze, per proseguire un percorso creativo e d’insegnamento iniziato in Germania (www.traumkunst.net). (11.30-13.30)

    Marzena Roj, 37 anni, è una pittrice ed artista contemporanea, cresciuta in un ambiente multiculturale, arricchito da studi di pedagogia interculturale e psicologia dell’infanzia e della pittura. Dal 2009, oltre ad allestire mostre d’arte, collabora attivamente a molteplici live-performance, come ad esempio “European ART Integration”, a Paestum, in Italia. Dal 2012 ha deciso di eleggere Firenze a sua dimora, dove organizza corsi di “Pittura Intuitiva” per adulti e corsi di “Eco-Art, Arte e Riciclo” per i bambini.

  • Workshop di Ricerca e Creazione del Movimento nella Danza Contemporanea

    a cura di Alessandro Marzotto Levy, direttore coreografico di Impermanence Dance Theatre e ballerino freelance in Spagna, Olanda e Inghilterra. (14.30-16.30)

    Alessandro è nato e cresciuto a Firenze. È stato allievo della Rambert School of Ballet and Contemporary Dance (Londra) e ha proseguito la sua formazione a Barcellona all’interno di IT Dansa, assimilando il materiale coreografico, tra i molti, di Jiri Kylian, Ohad Naharin, Nacho Duato, Alexander Ekman. Da diversi anni collabora con il collettivo olandese Random Collisions, sia sviluppando materiale coreografico personale, sia interpretando come ballerino i lavori selezionati nell’ambito del Trilogy Project. Oggi torna di nuovo a Firenze per presentare il lavoro della compagnia che, in stretta collaborazione con alcuni compagni del suo percorso di formazione, è nata nell’atipico e accogliente paesaggio del Devon, in Inghilterra.

Prezzo biglietti: 8 euro

Prezzo Workshop: 20 euro

Prezzo 1 Workshop + biglietto performance: 26 euro

Prezzo 2 Workshop + biglietto performance: 46 euro

Prenotazioni presso:  magma@magnoprog.com, tel. 334/6882616; 345/4045993.

 

Sabato 16 febbraio, ore 20, e domenica 17 febbraio, ore 17.15, in Via G. Boccaccio 38M/rosso a Firenze.

LEAVE A REPLY