Romeo e Giulietta – Un attimo prima della felicità

0
177
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoriscrittura originale dal “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare

con Vanessa Korn e Stefano Cordella

testi e regia di Fabrizio Visconti

scene e costumi – Ulisse Pantaleone

progetto luci – Lucio Venosta

produzione – Arterie – Centro Interculturale Ricerche Teatrali

 

 

 

Incontrare un testo come “Romeo e Giulietta” significa incamminarsi, oltre che nell’opera in sé, all’interno di un patrimonio collettivo. Significa attraversare parole ripetute migliaia e migliaia di volte negli ultimi cinque secoli. Significa, quindi, confrontarsi con una storia che è ormai divenuta mito.

Romeo e Giulietta costretti a rivivere all’infinito l’arco del loro amore tragico, ripercorrono senza pace emozioni e parole che diventano per loro un’eco ossessiva ed una punizione eterna.

Li incontriamo già morti, in presenza della memoria di queste parole che tornano nei loro ricordi e nei loro corpi, accompagnandoli ad amarsi ancora. E a morire, senza sosta. Paradossalmente le parole del testo sono solo eco, ricordo. Non diventano mai parola detta, perché il dirla sarebbe sovrabbondante rispetto al suono che già nel loro ricordo queste parole occupano. Se dicono cose, sono brevi parole di uomini.

 

 

 

Prezzi dei biglietti:

ingresso: € 15,

riduzioni: € 10 ridotto under 26, over 60

convenzionati: € 8

n.b. E’ obbligatoria la sottoscrizione di una tessera associativa  del costo di € 1, valida per l’intera stagione teatrale.

 

Per informazioni e prenotazioni:

SPAZIO TERTULLIANO

Via Tertulliano 68 – 20137 Milano

Tel. 02/49472369 – 320/6874363

biglietteria68@gmail.com

info@spaziotertulliano.it

 

Mezzi pubblici:

MM3 Lodi – Bus 90-91 (Fermata Piazza Salgari) 93-84 (Fermata Viale Puglie) Tram 16 (Fermata Piazza Salgari)

 

Informazioni generali

La sala è accessibile ai disabili

Capienza sala: 91 posti

UFFICIO STAMPA SPAZIO TERTULLIANO: Marta Ienco

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

LEAVE A REPLY