Incontro con il regista Romeo Castellucci

0
386
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Foto di Isabelle Meister
Foto di Isabelle Meister

Lunedì 29 aprile, alle ore 21.00, al Teatro Studio di Scandicci (FI) si terrà l’incontro con il grande regista Romeo Castellucci.

La serata, ad ingresso libero, costituisce uno degli ultimi e più prestigiosi eventi che la compagnia Teatro Studio Krypton realizza all’interno della fortunata stagione FERMATARESISTENZA che volge al termine.

L’artista cesenate, reduce dai successi ottenuti con lo spettacolo The four season restaurant, ancora in replica al Théatre de la Ville a Parigi, mostrerà anche materiali video che riguardano famosi allestimenti da lui diretti nel suo lungo excursus con la Socìetas Raffaello Sanzio.

Ufficio stampa Pina Izzi – 335 5421551 ufficiostampa@teatrostudiokrypton.it

BIOGRAFIA ROMEO CASTELLUCCI

Romeo Castellucci nasce nel 1960 a Cesena. Si diploma in Pittura e Scenografia all’Accademia di Belle Arti di Bologna. Nel 1981 insieme a Claudia Castellucci e a Chiara Guidi fonda la Socìetas Raffaello Sanzio.

Da allora realizza numerosi spettacoli come autore, regista, e creatore delle scene, delle luci, dei suoni e dei costumi. Noto in tutto il mondo – i suoi lavori sono stati presentati in più di cinquanta nazioni – come autore di un teatro fondato sulla totalità delle arti e rivolto a una percezione integrale, ha anche scritto diversi saggi di teoria della messa in scena, che percorrono il cammino del suo teatro. Le sue regie, infatti, propongono linee drammatiche non soggette al primato della letteratura, facendo del teatro un’arte plastica, complessa, ricca di visioni. Questo ha sviluppato un linguaggio comprensibile come possono esserlo la musica, la scultura, la pittura e l’architettura.

Il suo lavoro è regolarmente invitato e prodotto dai più prestigiosi teatri di prosa, teatri d’Opera e festival internazionali.

Il 22 febbraio 2002 Romeo Castellucci è stato insignito del titolo di “Chevalier des Arts et des Lettres” dal Ministero della Cultura della Repubblica Francese nella persona di Cathérine Tasca.

Nel 2005 Romeo Castellucci è nominato Direttore della sezione Teatro della Biennale di Venezia.

Nel 2007 Romeo Castellucci è nominato “ Artiste Associé ” dalla Direzione artistica del Festival d’Avignon per la 62° nel 2008. Qui egli ha presentato l’imponente trilogia “Inferno, Purgatorio, Paradiso” ispirata alla Divina Commedia di Dante.

Nel 2010 da inizio a un nuovo progetto che lo porterà alla creazione di: “Sul concetto di volto nel figlio di Dio” e di “Il velo nero del Pastore”. Nel 2012 il ciclo si chiude con la creazione di “The Four Seasons Restaurant” prodotto da 18 coproduttori internazionali.

Nel 2010 Le Monde ha eletto la trilogia dedicata alla Divina Commedia migliore spettacolo teatrale e come evento culturale tra i dieci più influenti del decennio 2000-2010nel mondo.

Nel 2011 affronta il Parsifal di Richard Wagner presso il Theatre La Monnaie – De Munt di Bruxelles.

Nel 2011 è l’artista prescelto del Tokyo Festival, dove realizza “ The phenomenon called I ”

Nel 2013 è invitato dalla Schaubhüne di Berlino a produrre Hyperion di F. Hölderlin.

Premi e onorificenze più rilevanti:

1995 Premio speciale UBU per la resistenza, in seguito all’esclusione della Socìetas Raffaello Sanzio dal contributo pubblico per il teatro di ricerca, da parte del Ministero del Turismo e dello Spettacolo della Repubblica Italiana

  1. Premio Masque d’Or a “Orestea, una commedia organica?” come miglior spettacolo straniero dell’anno, Festival Theatre des Ameriques, Montreal, Canada.

  2. Premio Ubu come miglior spettacolo dell’anno a “Giulio Cesare”

  3. Premio Europa Nuove Realtà Teatrali, alla Socìetas Raffaello Sanzio, Taormina

2000 Premio Migliore Produzione Internazionale a “Genesi from the museum of sleep” del “Dublin Theatre Festival”

2000 Grand Prix de la Critique-Paris a Romeo Castellucci per la scenografia di “Genesi, from the museum of sleep”

2004 Premio speciale UBU 2004 a Romeo Castellucci per gli sviluppi del lavoro sulla Tragedia Endogonidia

2005 Romeo Castellucci è nominato Direttore della sezione Teatro della Biennale di Venezia.

2006 Premio speciale UBU 2006 a Romeo Castellucci per la Direzione della Biennale di Venezia, sezione Teatro, con il programma “Pompei. Il romanzo della cenere”.

2006 Premio speciale “Interdisciplinarità” assegnato il 9 giugno dall’Alma Mater Studiorum dell’Università di Bologna alla Socìetas Raffaello Sanzio.

2010 Premio Butaca Barcelona, Spagna, migliore spettacolo internazionale per il ciclo della “Divina Commedia”.

2011 Prix Europe Francophone da parte del Syndicat de la critique Théâtre, Musique et Danse per il Parsifaldi Richard Wagner realizzato al Teatro dell’Opera De Munt/La Monnaie di Bruxelles.

2012 Mess Festival Sarajevo, miglior spettacolo dell’anno.

Romeo Castellucci è anche autore di diverse opere di drammaturgia tra cui:

Il teatro della Socìetas Raffaello Sanzio” Ubulibri, Milano, 1992.

Epopea della Polvere”, Ubulibri, Milano, 2001.

Les Pélerins de la matière”, Les Solitaires Intempestifs, Besançon, 2001.

Epitaph”, Ubulibri, Milano, 2005.

The Theatre of Socìetas Raffaello Sanzio”, Routledge, London and New York, 2007.

Itinera” Trajectoires de la forme, Tragedia Endogonidia, Arles, Actes Sud, 2008

TEATRO STUDIO

Via G. Donizetti, 58 – Scandicci (FI)

Info 055 7591591; www.teatrostudiokrypton.it

LEAVE A REPLY