Luca Sapio and Capiozzo & Mecco Band in concerto

0
249
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Casa del Jazz

Luca Sapio voce

Antonio Padovano sax

Palmiro Del Brocco tromba

Alex Tomei trombone

Valerio Guaraldi chitarra

Michele Guidi tastiere

Matteo Pezzolet basso

Christian Capiozzo batteria

Primavera 2013: nuovo singolo, video e un EP Live in digitale per Luca Sapio And Capiozzo 6 Mecco Band, l’italian soul machine riprende a correre!

Venerdì 19 e sabato 20 aprile alla Casa del Jazz, Luca Sapio and Capiozzo & Mecco Band.

Il 2013 per Luca Sapio And Capiozzo & Mecco Band è cominciato nel migliore dei modi! Prima un giro di concerti che ha toccato, tra le altre città, Roma, Bologna, Torino e Milano e poi il primo tour in Germania con una serie di performance che hanno riscosso un notevole successo di pubblico (con tanto di “sould out” al Bassy Club di Berlino) e di critica. Del resto, anche il 2012 si è era chiuso nel migliore dei modi, con l’album Who Knows (Ali Buma Ye! Records/Audioglobe e Rough Trade per l’Europa) che ha ottenuto prima il premio “PIMI – Medimex” come “miglior disco dell’anno” e poi quello della SIAE come “disco indipendente dell’anno”.

Ora, è arrivato il momento per lanciarsi in nuove avventure Infatti sono in arrivo un nuovo singolo (con relativo video), What Lord Has Done, uno dei brani più intensi e coinvolgenti tratto dal repertorio di Who Knows e poi,un EP Live in digitale (distribuito da Orchard): tre brani che raccontano fedelmente il bellissimo concerto che Luca Sapio e i suoi musicisti hanno tenuto a Lugano lo scorso 13 febbraio nello studio 2 della RSI (Radio Svizzera Italiana), trasmesso in diretta da Radio Tre, proprio alla vigilia della partenza del tour tedesco. Tra l’altro, nel corso di quel giro di concerti, quello che è ormai conosciuto come “il più talentuoso soul singer italiano” e la Capiozzo And Mecco Band hanno anche partecipato a una puntata dell’Harald Schmidt Show, un importante e popolare programma televisivo.

Insomma, in poco più di un anno sono successe davvero tante cose! Scaturito dalla collaborazione tra Luca Sapio, il batterista Chicco Capiozzo, il tastierista Mecco Guidi e il famoso produttore e chitarrista di notevole talento Thomas “TNT” Brenneck (Erykah Badu, Amy Winehouse, Sharon Jones, Charles Bradley) e una band composta dai migliori musicisti della Daptone Records, Who Knows è stato registrato a New York negli studi della Dunham Records, altra etichetta che fa parte della Daptone nel segno del soul più autentico e vitale.

Luca Sapio, la cui voce, potente, emotiva e ricca stile e personalità ricorda all’istante i grandi del “black sound” contemporaneo, è riuscito a catturare l’essenza di quello stile coniugandolo con un tocco di psichedelica che evoca le stagioni più belle del soul del passato. Who Knows non è comunque un disco che guarda solo al passato, ma trasmette un feeling dinamico e proiettato in avanti. La forza della voce di Luca Sapio è amplificata dal pulsare del basso e della batteria, dalle raffiche dei fiati che modellano un suono compatto, vitale e coinvolgente.

What Lord Has Done sintetizza perfettamente l’ “italian soul” lanciato da Luca Sapio: grande voce, chitarre, fiati e tastiere in primo piano per groove potente che colpisce e scuote fin dalle prime battute. E’ soul classico? Si, certo. E soul per i nostri giorni? Si, non c’è dubbio. E’ una di quelle canzoni che… Proprio così! Più di ogni altra cosa è il nuovo singolo di Luca Sapio And Capiozzo & Mecco Band! Da non perdere!

Hanno scritto di Who Knows:

A dir poco sorprendente. Difficile credere che un italiano possa realizzare un album così rigorosamente soul, accurato, credibile e gonfio di passione”.

(Gino Castaldo, La Repubblica)

In Italia è conosciuto per lavori con band come Accelerators, Black Friday, Quintorigo. Negli States, invece, pare che, pur senza permesso di soggiorno e un lavoro, sia riuscito a farsi prendere per mano dal leggendario produttore Thomas “TNT” Brenneck per la realizzazione di un disco che è quanto di meno “italiano” si possa pensare: blues graffiante e ottimo soul.” ( Michele Wad Caporosso, Rolling Stone)

Eppure, anche se il linguaggio musicale di Luca Sapio, un soul vintage tradizionale, è nato negli Stati Uniti, il gioco del revival soul/funk/blues funziona benissimo, perché suona prima di tutto onesto”. (Luca Valtorta, Il Venerdì)

Luca Sapio, qui spalleggiato anche da Mecco Guidi e Christian Capiozzo, può senz’altro essere considerato uno dei migliori vocalist bianchi della scena soul contemporanea. Album eccellente. (Giancarlo Susanna L’Unità)

Who Knows ha il respiro internazionale di un disco intenso e raffinato di scuola Motown. E’ un sound emozionante che arriva dritto al cuore” (Roberto Calabrò, L’Espresso)

” Voce profonda e graffiata da un’esistenza spesa per la musica…

” ( Barbara Tomasino, Rumore)

” Nove brani e due cover di un soul blues buono, forte, sudato (piaciuto anche al Letterman Show” ( Diletta Parlangeli, D News)

” Andrà probabilmente a finire che Luca Sapio ce lo rivenderanno gli americani stessi, che intanto hanno impresso un bel marchio di approvazione accorrendo a suonarci a frotte, Thomas “TNT” Brenneck in cabina di regia e dall’altra parte del vetro le Gospel Queend di Naomi Shelton e membri di Dap-Kings, Budos e Menahan Street Band” (Eddy Cilia, Il Mucchio Selvaggio)

“Luca Sapio: la via del soul italiano” (Chiara Maffioletti, Corriere Della Sera)

Sapio non è solo una voce dall’emozionante timbro black, è anche un autore che ha ascoltato migliaia di dischi blues e R’n’B, imparando come chiudere una storia d’amore in tre minuti di musica, inventandosi un disco che guarda al passato senza suonare nostalgico” (Emiliano Coraretti, Repubblica Xl)

Viste le notizie dell’ultima ora, con il video del singolo How Did We Lose It sul sito di David Letterman, le buone prospettive ci sono tutte.” (Carlo Babando, Il Mucchio Selvaggio)

Album registrato ( magistralmente) a Brooklin e affollato di gente che ha contribuito a lanciare in orbita una Amy Winehouse, come una Sharon Jones…” ( Eddy Cilia, Audio Review)

Who Knows è un disco sincero, fatto con il cuore e per questo carico di passione.” (Alessandro Basile, Caffènews.it)

E poi la voce. Voce che è Otis Redding, è Solomon Burke, è Joe Tex, è Curtis Mayfield, è James Carr, è Spencer Wiggins. E’ Luca Sapio e il suo straordinario esordio” ( Roberto Remondino, Distorsioni.net)

Un disco capace di evocare i grandi momenti della mitica scena soul evitando il terreno minato del citazionismo banalotto e frusto”. (Davide Zucchi, Jam)

Who Knows è il disco soul che non ti aspetti in Italia e Luca Sapio è il più talentuoso soul singer italiano” (Gabriele Barone, Suono)

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731

Ingresso 10 euro

LEAVE A REPLY