Teatro Manzoni (Calenzano, FI): programmazione maggio

0
250
Condividi TeatriOnline sui Social Network

> sabato 4 maggio ore 21.15

Il Teatro delle Donne – Centro Nazionale di Drammaturgia

INIZIATIVA CONTRO IL FEMMINICIDIO

incontro/video/letture

con Michela Murgiascrittrice (tra i suoi libri “Accabadora” e “Ave Mary” per Einaudi)

 

L’anno scorso sono state 127 le donne che hanno perso la vita per mano del loro compagno, ex-marito, ex-fidanzato. All’interno delle coppie aumentano i casi di donne uccise quando comunicano che vogliono separarsi. Nella maggioranza dei casi c’erano già i segnali della violenza psicologica, fisica, economica, spesso sommersa o minimizzata. Cosa fare prima che sia troppo tardi? Michela Murgia è una delle donne che si sono impegnate negli ultimi mesi su questo fronte, in particolare nell’analisi della comunicazione giornalistica che riguarda il femminicidio e più in generale la donna, la sua decostruzione, la proposta di una scrittura giornalistica liberata dai pregiudizi sessisti e di una narrazione dal punto di vista della donna. Partendo da questo suo lavoro elaboreremo alcune proposte da fare anche in ambito teatrale per un linguaggio che sia più vicino alle donne e alla loro realtà, perché il problema della violenza è anche in buona parte culturale.

ingresso libero

festival sensi in migrazione - teatro Le spiagge - 18 maggio 201> giovedì 9/venerdì 10/sabato 11 maggio ore 21.15

> mercoledì 15/giovedì 16/venerdì 17 maggio ore 21.15

Il Teatro delle Donne – Centro Nazionale di Drammaturgia – La RiForma

SENZA GIOIA

di Ilaria Mavilla

con Monica Bauco e Antonio Fazzini

regia Ciro Masella

PREMIO DI DRAMMATURGIA AVAMPOSTI D’AUTORE 2011

PRIMA NAZIONALE

 

Ilaria Mavilla, vincitrice del premio di drammaturgia Avamposti d’autore 2011 con Senza Gioia, nel 2012 vince il concorso letterario «ilmioesordio» promosso da Feltrinelli e si aggiudica la pubblicazione del suo romanzo Miradar nella collana “I Narratori” che raccoglie il meglio della narrativa italiana contemporanea. Senza gioia è un’amara riflessione sulla libertà di scelta nella vita della donna, un dialogo familiare, ironico, a tratti surreale, che mentre disvela verità a lungo taciute si fa tormento, ossessione.

Quelle notti ad Arcore sono lo specchio del paese. Di ragazzine invecchiate in fretta e di padri ottusi e contenti. Convinti che per le loro figlie, grande fratello o grande bordello, l’importante sia essere scelte, essere annusate, essere comprate” (Il silenzio dei padri nelle notti di Arcore, L’Unità).

Senza gioia è il tentativo di dare un volto e una storia a quelle ragazzine e a quei padri.

 

spettacolo in abbonamento PassTeatri i giorni 9, 10, 11 maggio

 

 

TEATRO MANZONI

Via Mascagni 18 – CALENZANO (Fi)

055.8876581 – 055.8877213 teatro.donne@libero.it | www.teatrodelledonne.com

prenotazioni: 055 8877213 / teatro.donne@libero.it

ingresso spettacoli: interi 13 € – ridotti 10 € (sopra 60 anni, minori di 25 anni, Arci, Coop)

prevendita: Circuito Box Office e www.boxol.it / Teatro Manzoni da lun a ven ore 10.00 – 14.00

orario biglietteria teatro: dalle ore 20.00

 

 

In collaborazione con la SEZIONE SOCI UNICOOP – Sesto Fiorentino/Calenzano

 

> RIDUZIONE SOCI:per i soci Coop è previsto il biglietto ridotto a € 10 anziché € 13

> BOOK CROSSING: nel foyer del Teatro Manzoni è allestito unoscaffale dove ognuno può portare o prendere libri. Un modo originale per promuovere e diffondere il piacere della lettura!

> CENE A TEMA:inoccasione delle serate di spettacoloil pubblico del Teatro Manzoni potrà cenare prima dello spettacolo al Ristorante Pizzeria La Giara presso la casa del Popolo di Calenzano al prezzo speciale di € 15.

 

LEAVE A REPLY