Acciaiomare

0
251
Condividi TeatriOnline sui Social Network

Casa del Jazzdi Angelo Mellone

Reading teatrale con video e dj-set

Letture di Angelo Mellone e Raffaella Zappalà – Dj-set Andrea Borgnino – Video-set Marco Zampetti

Lunedì 6 maggio alla Casa del Jazz, “Acciaiomare” di Angelo Mellone,reading teatrale con video e dj-set. Letture di Angelo Mellone e Raffaella Zappalà – Dj-set Andrea Borgnino – Video-set Marco Zampetti.

Un tributo di amore e rabbia verso la propria terra martoriata. Un monologo impetuoso e rutilante, poetico ed emozionante, sull’industria morente del Sud che ha in Taranto e nell’ILVA il suo occhio del ciclone.

Dopo il successo di Addio al Sud, accolto benissimo dalla critica e dal pubblico dei teatri in cui è stato presentato, Angelo Mellone scrive il secondo capitolo di una trilogia sulla sua terra, sempre nella forma di monologo poetico, di comizio civile e lirico. Acciaiomare è canto funebre e peana d’amore, ma anche requisitoria e arringa al tempo stesso, invettiva ed engagez-vous, per un Sud e per una città – Taranto – al centro di uno dei più grandi casi economico-industriali al mondo.

Mellone, in un caleidoscopio di immagini e ricordi, di luoghi e persone, di visioni ed emozioni, “scioglie all’urna un cantico” che ha la rabbia di una rivendicazione e l’amore di un figlio, il respiro della planata e la precisione del colpo secco. Perché “acciaio” a Taranto vuol dire tante, troppe cose, per chi ci vive e per chi da lì proviene.

Anche questa volta Mellone mette in scena una “orazione civile tecno-pop”, salendo sul palco assieme all’attrice Raffaella Zappalà, accompagnato dalle sonorità del dj Andrea Borgnino e dai video di Marco Zampetti.

 

Il Link ad AcciaioMare: http://www.marsilioeditori.it/libri/scheda-libro/3171586/acciaiomare

 

Casa del Jazz

Viale di Porta Ardeatina, 55 – Roma

Info: 06/704731

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

LEAVE A REPLY