Suona francese – Festival di piano romantico francese (2° edizione)

0
249
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoSuona francese, festival di musica organizzato dall’Ambasciata di Francia in Italia e dall’Institut français Italia, con il sostegno dell’Institut français, della Fondazione Nuovi Mecenati e del Ministero dell’Istruzione e della Ricerca – Alta Formazione Artistica, Musicale e Coreutica, accoglie quest’anno dal 30 maggio al 02 giugno la II edizione del Festival di piano romantico francese.

Vetrina fiorentina di giovani talenti pianistici, selezionati dal prestigioso Palazzetto Bru Zane – Centre de musique romantique française, specializzato nella valorizzazione della musica romantica francese, il festival è realizzato in collaborazione con Institut français Firenze e Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini econ il sostegno dell’Ente Cassa di Risparmio di Firenze e prevede tre appuntamenti con altrettanti pianisti emergenti della scena internazionale: Emmanuelle Swiercz, Dana Ciocarlie e Wilhem Latchoumia, che si esibiranno nella Sala del Buonumore (c/o Conservatorio Cherubini, piazza delle Belle Arti 2) con un programma romantico che non dimentica le celebrazioni wagneriane. Ingresso libero.

 

Il programma

Giovedì 30 maggio ore 21 Emmanuelle Swiercz presenta “Dans l’intimité des romantiques”.

Théodore Gouvy, Vingt Sérénades pour piano n° 2, 5, 15

Frédéric Chopin, Nocturne en do # mineur opus posthume, Berceuse, Fantaisie-Impromptu en do # mineur op. 66

Théodore Gouvy, Vingt Sérénades pour piano n° 11, 14, 17

Franz Liszt, Der Wanderer, Sonnet de Pétrarque 104, Venezia e Napoli (tarentelle)

 

Sabato 01 giugno ore 21 Dana Ciocarlie interpreta “Wagner à la française”.

Alfred Jaëll, Deux Improvisations sur Rienzi, opéra de Richard Wagner Aus Richard Wagner’s Lohengrin und Tannhäuser Paraphrase, op. 35 

Franz Liszt- Richard Wagner, Spinnerlied aus Der fliegende Holländer von Richard Wagner S. 440

Richard Wagner, Sonate pour piano en la bémol majeur

Alfred Jaëll, « Transcription », première des Drei Stücke aus Richard Wagner’s Tristan und Isolde

Franz Liszt-Richard Wagner, Isoldes Liebestod aus Tristan und Isolde S. 447.

Domenica 02 giugno ore 21 Wilhem Latchoumia si cimenta in “Relire Wagner

Charles Valentin Alkan, 4 Esquisses op 63 (Tutti de Concerto dans le genre ancien – Scherzettino – Les Cloches – Staccatissimo)

Richard Wagner, Fantaisie pour piano en fa dièse mineur

R. Wagner / Alfred Jaëll, « Transcription », première des Drei Stücke aus Richard Wagner’s Tristan und Isolde op. 112

R. Wagner / Franz Liszt, Isoldes Liebestod aus Tristan und Isolde S. 447

R. Wagner / Hugo Wolf, Paraphrase sur Die Walküre.

 

 

I pianisti

Emmanuelle Swiercz, pianoforte
Viene eletta tra i “Coups de cœur” della rivista “Pianiste” ed è Rivelazione del CD “Découvertes” di “Classica”. Diplomata al Conservatoire national supérieur de musique di Parigi, vince il premio della Fondation Groupe Banque populaire, della Fondation Cziffra, del Forum musical de Normandie e del Mécénat musical Société générale. Riceve riconoscimenti in vari concorsi internazionali. Dopo diversi altri dischi acclamati dalla critica, prende parte con altri quattro pianisti alla registrazione integrale delle sonate di Scrjabin (nell’ambito del Mécénat musical Société générale). Numerosi festival credono al suo talento e la pianista è ospite di varie sale da concerto sia in Francia che all’estero. Tra i suoi partner nella musica da camera figurano musicisti quali il Quintette Moraguès, Henri Demarquette, Vladimir Bukac, Éric Le Sage, Suzanne Ramon, Graf Mourja e il Quartetto Talich. Nel corso del 2013 effettuerà varie tournée in Cina, Italia e Giappone con l’Orchestra di Nagoya. Emmanuelle Swiercz suona regolarmente nell’ambito di programmi radiofonici e televisivi, in particolare su France 2 (Telegiornale delle 20, Musiques au cœur), France 3 (Toute la musique qu’ils aiment) Direct 8, Mezzo… Ha di recente pubblicato il suo terzo disco, Liszt Voyageur, con l’etichetta Intrada.

Maggiori informazioni sull’artista: http://www.pianobleu.com/emmanuelle_swiercz.html

Link all’intervista a Emmanuelle Swiercz con estratto da concertohttp://www.youtube.com/watch?v=XAn7JpYD51g

Dana Ciocarlie, pianoforte

Formatasi alle fonti della scuola pianistica romena, Dana Ciocarlie ha studiato anche a Parigi con Victoria Melki, Dominique Merlet e Georges Pludermacher. Determinante è l’incontro con il pianista tedesco Christian Zacharias. Il suo talento è stato ricompensato da numerosi premi internazionali: un secondo gran premio al Concorso internazionale di Zwickau, il premio speciale Sandor Vegh al Concorso Geza Anda di Zurigo, il premio internazionale Pro Musicis, le Young Concert Artist European Auditions a Lipsia, il Concorso Ferruccio Busoni in Italia. Tra i suoi partner prediletti nella musica da camera menzioneremo i violinisti Gilles Apap, Jean-Marc Philips, Nicolas Dautricourt, Laurent Korcia, Marina Chiche, i violisti Arnaud Thorette e Pierre Franck, i violoncellisti Sébastien van Kuijk e Raphaël Chrétien, il cornista David Guerrier, il Quatuor Psophos. Le sue attività in giro per il mondo per recital o concerti con orchestra l’hanno portata negli Stati Uniti, in Canada, Cina, Indonesia ed Europa. Ha suonato sotto la direzione di direttori quali Lawrence Foster, Yoav Talmi, Edmon Colomer, Horia Andreescu. Il suo repertorio si estende da Bach ai compositori d’oggi, alcuni dei quali le hanno dedicato proprie composizioni. La stampa la paragona per la sua musicalità a Wilhelm Kempff e a Clara Haskil. Conduce su France Musique il ciclo dedicato alle opere di Schumann ne L’atelier du musicien di Jean-Pierre Derrien, che la invita regolarmente dal 2001.

Maggiori informazioni su Dana Ciocarlie ed estratti dai suoi concerti:http://www.danaciocarlie.com/
Recensione del concerto sul Giornale della Musica http://www.giornaledellamusica.it/rol/?id=4223

Wilhem Latchoumia, pianoforte

Nato a Lione, intraprende gli studi al Conservatoire national de région prima di accedere al Conservatoire national supérieur de musique et de danse di Lione. Vincitore del Concorso Montsalvatge, ottiene il primo premio nonché altri cinque premi al Concours international de piano d’Orléans del 2006. In Francia si esibisce alla Cité de la Musique, all’Opéra Comique, all’Auditorium du Musée d’Orsay a Parigi, all’Opéra de Dijon, al Festival international Piano aux Jacobins di Tolosa, a La Roque d’Anthéron… Le sue tournées lo portano negli Stati Uniti, in Libano, Cina, Turchia, Estonia, Bielorussia, Polonia e Sud America. Ha suonato come solista con l’Orchestre national de Lille, le orchestre sinfoniche di Rostov, Seul e Daejean, del Téatro Colón, con la Tokyo Sinfonietta. La sua passione per la musica contemporanea lo induce a collaborare con i compositori P. Boulez, G. Amy, M. Jarrell, J. Harvey, P. Jodlowski od O. Bianchi. Ha registrato due dischi: “Piano & electronic sounds”, premiato da uno “Choc” di “Le Monde de la Musique”, e “Impressões” presso Sony BMG/RCA, unanimemente acclamato dalla critica (“Choc” di “Le Monde de la Musique”, “Diapason d’or”, migliore registrazione per la rivista “Audio Clásica”). Nel 2013 si esibirà con l’Orchestre national de Lyon ed effettuerà una nuova tournée negli Stati Uniti.

Maggiori informazioni su W. Latchoumia ed estratti dai suoi concerti: www.wilhemlatchoumia.com

Intervista all’artista su: http://www.youtube.com/watch?v=lhuoAe7gQY4

 

 

Informazioni utili

DOVE: Conservatorio Statale di Musica Luigi Cherubini

Piazza delle Belle Arti 2, Firenze

Info: 055 2989311 – institutfrancais-firenze.com – conservatorio.firenze.it – bru-zane.com

facebook.com/Suona.francese – twitter.com/suonafrancese – #suonafrancese

Ingresso libero

Infostampa Francesca Ristori francesca.ristori@institutfrancasi.it 055 2718820 / 348 6106610

LEAVE A REPLY