Festa del Teatro

0
198
Condividi TeatriOnline sui Social Network

1000 spettatori, 3000 partecipanti, 200 bimbi che hanno partecipato ai laboratori, 70 ragazzi sul palco: questi sono i numeri della Festa del Teatro organizzata domenica 16 dal Centro Danza Teatro Correggio all’insegna del motto “Gioco dunque sono”. Una grande e ricca festa della creatività che ha messo in scena, con una fitta affluenza fin dal primo minuto, sette spettacoli teatrali, sei fra eventi e performance, cinque laboratori. Protagonisti gli allievi giovani e meno giovani del Centro e allievi artisti da Ravenna, Roma e Modena. Fra gli ospiti che hanno presenziato all’evento Rita Carrozza, Assessore alla Cultura e alla Scuola del Comune di Correggio; e Loredana Perissinotto, Presidente di Agita teatro per la suola, un partner impagabile dell’iniziativa che, in un suo personale intervento, ha voluto porre l’accento sull’eccellenza, a livello sia locale che nazionale, delle proposte e della realtà artistica e formativa del Centro Danza e Teatro Correggio. Era anche presente Claudio Longhi che, a sua volta, ha sottolineato in un suo intervento il valore di una realtà di questo tipo per il mondo del teatro. “Siamo stanchi ma felici – ha dichiarato Antonella Panini direttrice del Centro -. Stanchi perché è stata una non stop veramente piena di appuntamenti completamente gestiti da noi con la collaborazione della Biblioteca Ludoteca Piccolo Principe e dallo Spazio Giovani Casò. Felici perché siamo riusciti a portare in piazza le multiformi declinazioni della creatività e dello spettacolo che caratterizzano il nostro Centro e che ci hanno spinto al cambio del nome”. Ricordiamo, infatti, che da settembre il Centro prenderà il nome di Ars Ventuno per meglio significare il valore di luogo di formazione e produzione di arte e spettacolo a trecentosessanta gradi capace di dialogare con importanti realtà culturali del territorio. Non, quindi, semplice scuola di danza, ma luogo di formazione alle arti dello spettacolo dal teatro alla scenografia al cinema.

 

 

 

LEAVE A REPLY