Roma, I Concerti nel Parco 2013

0
273
Condividi TeatriOnline sui Social Network

fotoAl via la XXIII edizione del Festival I Concerti nel Parco che si terrà dal 10 al 31 luglio, ma con un’importante novità. Per la prima volta dopo dieci anni consecutivi di attività e di spettacoli a Villa Doria Pamphilj, quest’anno per la prima volta il festival sarà dislocato in tre diversi luoghi storici dell’Estate Romana, Villa Celimontana, Villa Ada, I Giardini della Filarmonica.

Una scelta forzata e causata da incomprensibili scelte politiche.

“La precedente amministrazione Alemanno – spiega Teresa Azzaro, direttore artistico del Festival – non ha ritenuto di voler riproporre il polo culturale Teatro Villa Pamphilj per l’estate 2013.

Decisione, a mio avviso, del tutto priva di logica sia culturale sia imprenditoriale poiché l’attività estiva di musica, danza, teatro e teatro per bambini, denominata Teatro Villa Pamphilj, che si svolgeva da giugno ad agosto a Villa Pamphilj, era diventata uno dei fiori all’occhiello dell’Estate Romana, registrando di anno in anno un significativo aumento di pubblico”.

Una decisione incomprensibile quella di non concedere come d’abitudine gli spazi di Villa Doria Pamphilj, ma che ha incentivato Teresa Azzaro a ritornare alla mission originaria del Festival, cioè realizzare i concerti nel parco.

Pur auspicando un ritorno a Villa Doria Pamphilj, luogo d’origine della rassegna (se ne discuterà in un incontro con il neo sindaco Ignazio Marino che ha anche firmato la petizione online per salvare la manifestazione), quest’anno il Festival troverà ospitalità in tre luoghi storici della Capitale, vale a dire Villa Celimontana, Villa Ada, I Giardini della Filarmonica.

Ma passiamo al cartellone dell’estate 2013: nove spettacoli, di cui 4 in coproduzione (con Saint Louis Management e Bananas), all’insegna di una proposta trasversale e cross over, fra musica e teatro, in prima romana se non addirittura nazionale.

Il festival s’inaugura il 10 luglio a Villa Celimontana con Daniele Sepe e Art Ensamble of Soccavo con Totò Sketches 2, in prima romana, uno spettacolo in cui i più celebri spezzoni dei film saranno accompagnati dal commento musicale dal vivo, omaggio agli storici sketches del Principe De Curtis e alla napoletanità.

Il 13 luglio l’appuntamento è nei Giardini della Filarmonica per Tropico Mediterraneo (in coproduzione con Saint Louis Management), un viaggio fra Napoli e Rio De Janeiro, con la voce di Maria Pia De Vito accompagnata da Huw Warren.

Appuntamento a Villa Ada il 14 luglio con Nina Zilli Fabrizio Bosso che presentano We love you – Jazz ‘n soul, unica data romana per l’omaggio alle grandi voci femminili della musica soul da Amy Winehouse a Nina Simone.

Protagonista del secondo appuntamento a Villa Ada, il 28 luglio, sarà Maria Nazionale (in prima romana), protagonista di un concerto che spazierà dai classici della canzone napoletana ai pezzi dei cantautori che l’hanno influenzata.

Il 23 luglio a Villa Celimontana si festeggia il bicentenario di Verdi, in occasione della nascita del Maestro di Busseto, con Verdi Remix, in prima assoluta: Danilo Rea, Paolo Damiani e Martux_X rielaboreranno Verdi in salsa jazz riproponendo alcuni dei più celebri temi tratti fra le più famose opere verdiane, dalla Traviata al Rigoletto.

Il 26 luglio ai Giardini della Filarmonica va in scena in prima nazionale And Now Mozart, il nuovo spettacolo del duo IGUDESMANN & JOO (Aleksev Igudesmann al pianoforte e Hyung – ki Joo al violino) che ha inventato la dissacrazione musicale del concerto di musica classica.

Due gli appuntamenti più prettamente teatrali della rassegna: il 16 luglio a Villa Celimontana, protagonista sarà Maurizio Lastrico (direttamente da Zelig), in Facciamo che io ero io, con la regia di Gioele Dix. Il 30 luglio, secondo appuntamento a Villa Celimontana con il teatro e la comicità di altri amati protagonisti di Zelig: in Paradossi e Parastinchi, lo spettacolo di Corrado Nuzzo e Maria Di Biase (con la regia di Massimo Navone) che porteranno in scena i conflitti di coppia e che lo scorso anno sono stati tra i protagonisti del Sogno di una notte di mezza estate di Shakespeare diretto proprio da Gioele Dix.

I Concerti nel Parco chiude il 31 luglio a Villa Celimontana, con Serena Autieri, protagonista de La Sciantosa (prima romana, che debutterà il 30 giugno a Spoleto) che interpreta Elvira Donnarumma, simbolo del café chantant d’inizio 900: insieme al Quintetto Popolare Italiano l’artista sarà vita alla Napoli della Belle Epoque

 

 

 

LOCATION SPETTACOLI:

Villa Celimontana: 10, 16, 23, 30 e 31 luglio

Giardini della Filarmonica: 13 e 26 luglio

Villa Ada: 14 e 28 luglio

 

 

INFO PER IL PUBBLICO:

06. 58.16.987

339 80.41.777

www.iconcertinelparco.it

LEAVE A REPLY